domenica , 19 Maggio 2024

A Grumes, alla ricerca delle Radici

A Grumes, al via un ciclo di quattro incontri dedicati al tema a�?Radici: dalla terra al futuroa�?

600-grumes

Riflessioni eA�confronti condotti da personalitA� provenienti da settori diversi, in cui il tema sarA� declinato con modalitA�A�e prospettive differenti per entrare nel profondo di quel a�?terrenoa�? comune in cui affondano le radici dellaA�nostra identitA�: le modalitA� di vivere la montagna, di utilizzarne le risorse, di modificarla plasmandoneA�il paesaggio storico, con un occhio attento agli errori commessi nello sfruttamento indiscriminato delA�territorio, ma anche alle modalitA� a�� passate e presenti a�� di prendersi cura delle radici e della pianta.

Il primo appuntamento, martedA� 19 agosto a Grumes (ore 20:30, Teatro Le Fontanelle) vedrA� protagonistaA�Marcello Farina, sacerdote e docente di filosofia alla��UniversitA� di Trento, che entrerA� nel profondo del temaA�a�?Radici: la feconditA� delle parolea�?.

GiovedA� 28 agosto (Grumes, ore 20:30, Teatro Le Fontanelle), Annibale Salsa e Alberto Di GioiaA�(Associazione Dislivelli), profondi conoscitori della montagna e delle comunitA� che la vivono, siA�confronteranno sul tema a�?Radici: nuove risorse per la montagnaa�?.

Seguiranno, venerdA� 19 settembre (Grumes, ore 20:30, Teatro Le Fontanelle), Sergio Valentini (Slow FoodA�Trentino Alto-Adige) e Walter Nicoletti, che discuteranno di tutela della biodiversitA� attraverso la cucina eA�valorizzazione delle produzioni locali nelle piccole realtA� di montagna nella��incontro a�?Radici: dalla terra alA�ciboa�?.

Si chiuderA� sabato 25 ottobre con il trekking naturalistico de a�?I Colori del Boscoa�? nella Rete delle riserveA�Alta Val di Cembra-Avisio, durante il quale Franco De Battaglia, giornalista scrittore e storico dellaA�montagna, farA� il suo intervento nella suggestiva cornice delle tinte autunnali dei boschi.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *