giovedì , 20 Giugno 2024

La Dolomiti Energia travolge Brescia 99-59 e vola ai play-off

La Germani regge fino alla pausa lunga (44-35) ma poi viene spazzata via dall’energia aquilotta: 7 giocatori in doppia cifra per Trento, che guadagna anche la certezza del sesto posto in classifica- Leggi il comunicato ufficiale Aquila Basket

600 aquila brescia

Con il piglio autorevole di chi non ha lasciato che le tante difficoltA� affrontate incrinassero le proprie sicurezze, la Dolomiti Energia torna al successo dopo gli stop contro Sassari e Varese, travolgendo per 99-59 la Germani Brescia e assicurandosi con due giornate d’anticipo la matematica qualificazione ai play-off condita dalla certezza del sesto posto.

 

Merito della solita, debordante dimostrazione di atletismo di cui il team allestito dal gm Salvatore Trainotti A? stato capace (47-32 il confronto a rimbalzo, 15-6 quello dei recuperi), e merito anche della pallacanestro di grande condivisione messa in mostra dai bianconeri, che mandano sette giocatori in doppia cifra nella serata che consente a Maurizio Buscaglia di far esordire in serie A anche il 16enne Luca Conti. A poco, in casa Leonessa, servono le fiammate di talento di Marcus Landry (17 punti con 5/8 dall’arco) e la classica partitaA�dell’ex di Jared Berggren (17 punti e 6 rimbalzi) contro la travolgente energia aquilotta, affiorata dopo l’intervallo di una gara fino ad allora giocata in modo piA? che decoroso (44-35 al 20′) da una Brescia pesantemente penalizzata dalle assenze di Michele Vitali e David Moss.

 

La cronaca: coach Diana punta su un quintetto coi tre piccoli per rimpiazzare Moss e rispondere nel contempo allo starting five tutto straniero di Maurizio Buscaglia. La mossa del tecnico bresciano paga dividendi in attacco, dove Bushati (3 assist) e Vitali (2) armano con continuitA� il braccio di Landry (6) e le rollate di Berggren (8), replicando cosA� ad un ispirato Beto (7 con 2/3 dall’arco) e alla coppia Shields (4 punti e 2 assist) e Sutton (5 punti e 3 rimbalzi). Al 10′ A? 21-20.

 

Nel secondo periodo l’atletismo di uno scatenato Hogue (8 punti e 7 rimbalzi) e del solito, incontenibile Sutton (11 punti) permette a Trento di scappare via (39-28 al 15′). Burns (5) prova a supportare Landry (11) e Berggren (11) nel tentativo di resistere alla furia dei trentini: si va al break sul 44-35.

 
Dopo venti minuti di buona pallacanestro, la Dolomiti Energia esce dagli spogliatoi con la voglia di capitalizzare il lavoro fatto e andare a prendersi i play-off. Craft ruba palloni in ogni situazione, Sutton vola a rimbalzo e in contropiede manco avesse le ali, e Forray mette le olive nel martini con le sue triple (13 punti con 10 nel quarto).

 

Al 30′ A? 78-45 grazie a un parziale di 34-10 nella terza frazione, e nell’entusiasmo dei 3.573 del PalaTrento i bianconeri giocano sul velluto l’ultimo periodo andando a prendersi la vittoria piA? larga della storia aquilotta in serie A fissando sul 99-59 il punteggio.A�Sutton (19) e il neopapA� Beto (18) i top scorer della gara, anche se meritano citazione pure le prove di Hogue (12 punti e 13 rimbalzi), Craft (11 punti e 15 di valutazione) e della coppia Shields-Flaccadori (12 a testa).

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO – GERMANI BRESCIA 99-59 (21-20, 44-35, 78-45)

DOLOMITIA�ENERGIAA�TRENTINO: CraftA�11A�(4/8, 1/2),A�Moraschini 2 (1/2, 0/1),A�ForrayA�13 (0/1, 4/4),A�FlaccadoriA�12 (3/7, 1/5),A�Beto 18 (1/3, 4/7),A�HogueA�12 (6/9),A�SuttonA�19 (5/9, 1/4), LechthalerA�0 (0/1),A�ContiA�0 (0/1 da 3),A�ShieldsA�12 (6/11, 0/2).A�Coach:A�Buscaglia.

GERMANIA�BASKETA�BRESCIA:A�MooreA�8 (1/4, 0/3),A�BerggrenA�17 (8/11, 0/1),A�VitaliA�4 (1/1, 0/2),A�LandryA�17 (1/7, 5/8),A�LaganA�A�0 (0/1 da 3),A�BolisA�0,A�ZanettiA�ne,A�NyoseA�ne,A�BurnsA�10 (4/6, 0/4),A�MossA�ne,A�BushatiA�3 (1/3, 0/6).A�Coach: Diana.

NOTE: Tiri liberi: Trentino 14/21, A�Brescia 12/17. Tiri da due: Trentino 26/52, BresciaA�16/32. Tiri da tre: Trentino 11/25, BresciaA�5/25. Rimbalzi: Trentino 47 (Hogue 13), BresciaA�32A�(Moore 7). Assist: Trentino 22 (Flaccadori 5), BresciaA�15A�(Vitali,A�BushatiA�5)

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *