mercoledì , 17 Luglio 2024

Piccolo Festival della��Arte
Attenzione civica. Arte come ricerca etica e partecipazione

600Alexandra Sankova e Cristina Chiappini - Piccolo Festival dell'arte - Fonte Ufficio stampa, piccolo festival dell'arte

Piccolo Festival della��Arte. I protagonisti del contemporaneo raccontano e si raccontano.

Capitolo 3: Attenzione civica. Arte come ricerca etica e partecipazione.

Date: martedA� III e mercoledA� 4 dicembre 2013

La terza edizione del Piccolo Festival dell’Arte, che si terrA� martedA� 3 e mercoledA� 4 dicembre 2013 a Trento, sarA� costituita da una serata di opening presso lo spazio nord del Dipartimento di Lettere e Filosofia (via Tommaso Gar, 14), da un’intensa giornata di conferenze, presso l’auditorium dello stesso dipartimento, e da momenti espositivi e performativi. Quest’anno il tema del festival vuole portare a riflettere sul potere di quelle pratiche artistiche che, coniugando ricerca etica ed estetica, sollecitano e/o coinvolgono nel processo creativo una comunitA�, stimolando in tal modo partecipazione e consapevolezza.

L’iniziativa A? ideata e progettata con l’intento di avvicinare studenti universitari e popolazione ai temi dell’arte contemporanea. Il protagonismo giovanile A? inoltre sollecitato dal coinvolgimento fin dalle fasi organizzative del festival di un gruppo di studenti. Questo permette loro di mettere in pratica le competenze acquisite durante i corsi di studio universitari.
Il progetto del festival risponde a reali esigenze di conoscenza e approfondimento attorno ai temi dell’arte contemporanea. A tal fine, durante le conferenze viene data la parola ad artisti, graphic designer, curatori, critici d’arte e saggisti mentre sono ospitati sia un percorso espositivo che alcuni momenti performativi.
Lo spettro e la qualitA� dell’indagine contemporanea sarA� diffusa anche grazie al blog del Piccolo Festival dell’Arte e attraverso una diretta radio e video trasmessa in streaming dalla web-radio Sanbaradio.it.

PROGRAMMA
MartedA� 3 dicembre 2013
UniversitA� degli studi di Trento – Dipartimento di Lettere e Filosofia di Trento e Galleria Civica di Trento.

Apertura gratuita della Galleria Civica di Trento
dalle 16.00 alle 18.00
Inaugurazione ufficiale e presentazione Piccolo Festival dell’Arte
dove: Dipartimento di Lettere e Filosofia di Trento
orario: ore 18.00
– Inaugurazione mostra Contemporary Italian Social and Cultural Communication Design a�?curata da Cristina Chiappini e Alexandra Sankova
La mostra raccoglie una selezione attenta dei poster dei piA? famosi e innovativi Graphic Designer italiani e studi contemporanei, volendo privilegiare l’aspetto dell’impegno sociale e culturale della comunicazione visiva, mettendo insieme diverse generazioni di designer, dai piA? affermati ai giovanissimi appena formati. I manifesti esposti rappresenteranno una grande varietA� di contesti: istituzioni, mostre, eventi pubblici, campagne sociali, eventi sociali, movimenti di dissenso e di ricerca auto-prodotta.
– Performance Progetto Performattivi [Laboratorio urbano di arti teatrali e performance] a�?a cura di C.U.C., Circolo Universitario Culturale, nell’ambito del PGZ 2013 di Trento.
Il progetto PERFORMATTIVI A? portato avanti da un collettivo di giovani performer e artisti che hanno deciso di indagare insieme il tempo-spazio della cittA� ed elaborare momenti di performance, allestimenti, creazioni fotografiche e video da presentare in contesti a forte impatto urbano. Il loro lavoro ricrea lo spazio e il tempo specifici del vivere a Trento, lasciando che il terzo elemento, insieme a questi due, sia costituito di volta in volta dalla narrazione, dalla��immaginario come categoria del sensibile, infine dal movimento e dal suono.a�?Performer/artisti del progetto PERFORMATTIVI (laboratorio urbano di arti teatrali e performative)a�?Giovanni Paternoster, Jennifer Miller, Masha Mosna, Saverio Cattani, Carolina Mannino, Silvia Libardi, Laura Brambilla, Alice Ferron, Francesca Libardoni, Marco Piccari, Lavinia Bottamedi, Cristina CodecA�, Paolo Menghini, Luana Albergo, Alessandra Mariani, Elena R. Marino, Silvia Furlan.
– media partner della serata Sanbaradio.it.

MercoledA� 4 dicembre 2013
Auditorium Dipartimento di Lettere e Filosofia di Trento, spazio pubblico cittadino.
dalle 10.00 alle 11.30, Auditorium a�?Impegno sociale e culturale della comunicazione visiva.a�?Incontro con Silvia Sfligiotti (graphic designer, docente ISIA Urbino, autrice di testi sulla comunicazione visiva, direttrice editoriale di Progetto Grafico) e Angelika Burtsher e Daniele Lupo (graphic designer e fondatori del progetto e dello spazio LUNGOMARE di Bolzano)
pausa caffA?
dalle 11.45 alle 13.15, Auditoriuma�?Incontro con gli artisti Giusi Campisi e Giorgio Salomon (Archivio ADAC).a�?Modera Romano Perusini (artista e docente di scenografia all’Accademia Brera).
pausa pranzo
dalle 14.30 alle 16.00, Auditoriuma�?Arte, fotografia e femminismo in Italia negli anni Settanta di Raffaella Perna.a�?Presentazione del libro a cura dell’autrice.
pausa caffA?
dalle 16.30 alle 18.00, Auditoriuma�?Arte come attivazione di processi, senso di comunitA�.a�?DC Dolomiti Contemporanee. Laboratorio d’arti visive in ambiente.a�?Incontro con il direttore artistico di DC, Gianluca D’incA� Levis
Dalle 18.00 alle 20.00, spazio pubblico cittadinoa�?Concerto a cura del collettivo a�?I know a placea�?a�?coordinate 46.067791 / 11.116962a�?”I know a place” A? il nome una serie di eventi che avranno luogo nella cittA� di Trento, ideata da un collettivo informale di musicisti trentini. Nessuno sa esattamente quando, dove, chi si esibirA�. Ma chiunque puA? scoprirlo. a�?”I know a place” A? un invito a fare musica, a fare cultura in modo sano, libero, spontaneo, gratuito. a�?”I know a place” vuole diventare grande ed A? per questo che A? un gruppo aperto a TUTTI coloro che fanno musica, che fanno arte, che fanno, amano, promuovono cultura in Trentino – Alto Adige, o semplicemente a TUTTI coloro che ne fruiscono in regione.a�?”I know a place” A? costantemente alla ricerca di un posto in cui la musica non sia considerata rumore.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *