giovedì , 18 Luglio 2024

THEE MAXIMATORS
LOCHNESS PUB

600BURNSIDE-ELEVEN Fonte LOCHNESS PUB

Burnside Eleven e thee Maximators sono due a�?banda�? dalle sonoritA� molto simili: provengono infatti entrambe da Parigi e dal bacino della��etichetta indipendente francese Black Totem Records, entrambe propongono sonoritA� molto dilatate, dai ritmi non troppo sferzanti, che rimandano ad una certa tradizione blues, snaturandola e rendendola propria.

Le chitarre risuonano a kilometri di distanza a causa della��imponente e profondissimo riverbero utilizzato, che dA� la��impressione di un concerto alla��interno di una grotta umida o di un tunnel sotterraneo. Rullante e timpano della batteria escono grevi e saturi dalle casse stereo, le voci sono distorte e impastate, ma la melodia, spesso disperata e al limite della stonatura blues, emerge prepotente e cupa, ma allo stesso tempo calda e morbida. Una cupa e calda disperazione da��inizio millennio.

Ea�� il grunge rock che ritorna prepotente a 20 anni di distanza. Entrambi i gruppi parigini inoltre fanno parte di quel recente filone underground che da un decennio a questa parte, cominciando dai White Stripes, sta dando gli ultimi colpi mortali alla classica formazione rock a 4 o 5 che ci ha accompagnato per mezzo secolo. Sempre piA? band scelgono di rinunciare al basso o alla batteria, per esaltare le armonie distorte e ad alte frequenze delle ormai diffusissime registrazioni a bassa fedeltA�.

Thee Maximators sono infatti un duo, chitarra e batteria, mentre Burnside Eleven, nome da��arte di ThA�ophile Paris, A? addirittura una one man band: con le mani suona la chitarra, con i piedi rullante e grancassa, col la sua voce profonda canta, a concretizzazione del detto a�?chi fa da se fa per trea�?. I rimandi ancora una volta sono alla nuova scena di San Francisco di ormai grossi nomi come Ty Segall e thee Oh Sees, o alla scena neo-garage americana di gruppi come Black Lips o Dead Ghosts.

 

Evento Facebook.

Video.

Ascolta.

Facebook.

MERCOLEDIa�� 29 GENNAIO dalle ore 21A�LOCHNESS PUB

INGRESSO GRATUITO

Prossimi concerti al Lochness Pub:

Vne 31/01: BITCH QUEENS (Punk Rock/Glam – Svizzera) + the Froggers
Ven 07/02: SEVEN DEADLY FOLKS (Irish – Trento) + Rude Oa��rchestra
Ven 14/02: LOST MOON (Stoner/Heavy – Roma) + Atacama Death Experience
Lun 17/02: HIS CLANCYNESS (Pop a�� Ita/Canada)
Ven 21/02: KEEGAN McINROE (Folk/Roots a�� Texas U.S.A.) + Michele Bombatomica & the Dirty Orkestra (Blues/Country/Folk – Verona)
Mar 25/02: LES TIGRES DU FUTUR (Sountrack/a��60s/Garage Rock a�� Francia)

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *