domenica , 16 Giugno 2024

TrentoBlog Motori
SUPERMOTARD

motard2Quello delle motard A? un mercato ricco di novitA� sia tecniche che estetiche che si rivolge principalmente ai giovani ed agli appassionati di moto che vogliono divertirsi con n mezzo originale ed agile.

Dopo le moto a�?nakeda�? le moto a�?nude”, le protagoniste della��attuale mercato motociclistico, soprattutto per i piA? giovani sono le motard. Moto leggere con un motore esplosivo, facili da guidare e con un ottimo impianto frenante. Lo scorso anno hanno raggiunto in Italia circa il 6% del mercato. Quello delle motard A? un mercato ricco di novitA� sia tecniche che estetiche che si rivolge principalmente ai giovani o agli appassionati di moto che vogliono divertirsi con una moto originale ed agile.

Questo fenomeno che in un primo momento aveva relegato questo genere di motociclo ad una nicchia di mercato, man mano ha preso piede, tanto che anche i grandi costruttori si sono interessati ed hanno prodotto modelli per questo settore.La peculiaritA� di questo tipo di moto A? quella di avere un motore monocilindrico normalmente sui 600 cc, un buon telaio da fuoristrada, ruote sportive e soprattutto un sapiente mix tra design e prestazioni. Un mezzo totale che permette di avere una buona estetica.

La moda delle Motard A? nata nel 1984 in Francia specialmente nella periferia di Parigi, come moto da fuoristrada che permetteva di andare su strada normale con una guida brillante efficace e che garantiva elevate prestazioni sia su asfalto che su terra ma che offriva anche stabilitA�, comfort ed una ottima guidabilitA�.
Il primo vero modello motard nasceva nel 1987, in occasione del salone di Tokyo dove la Yamaha presentava il suo modello TDR 250. In Italia il primo modello prodotto dal nostro paese arriva nel 1991 con la Gilera RC 600. Queste moto non hanno una�� elettronica esagerata e si distinguono principalmente in due categorie, a�?sella bassaa�? e a�?sella altaa�?.

A. Nepi

Vedi anche

Nuove BMW

Scoop di Trento Blog Motori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *