venerdì , 24 Maggio 2024

#Wakeupfreelance:A�MercoledA� 30 marzo 2016 -A�Impact Hub Trentino (via Sanseverino 95 Trento)

Essere freelance non vuol dire essere dei lavoratori di serie B.A�Essere freelance non vuol dire essere dei lavoratori senza diritti e tutele. Vieni a conoscere ACTA E SMart a Impact Hub Trentino mercoledA� 30 marzo a #wakeupfreelance

600 wakeupfreelance-acta-smart1

 

ACTA e SMartA�hanno definito i termini di un ampio accordo per unire in maniera sinergica le proprie attivitA� e avviare nuove iniziative a favore dei freelance. Iniziative che cercano di rimediare a inefficienze del nostro sistema istituzionale o di superare i vincoli di norme che, seppur pensate come incentivi, possono trasformarsi in ostacoli alla crescita.

Acta e SMart daranno piA? forza e concretezza alla difesa dei diritti e del reddito dei freelance, attraverso dispositivi collettivi e mutualistici volti a renderne la realtA� professionale piA? semplice e piA? sicura.

SMartA�A? un progetto nato in Belgio nel 1998, che si A? sviluppato in una rete di imprese senza scopo di lucro, ora presente in 9 paesi europei. Dal 2013 A? attiva anche in Italia, dove ha assunto la forma di una Cooperativa Impresa Sociale. SMart facilita il lavoro di artisti, freelance e professionisti della creativitA�.

Agendo come produttore delle attivitA� dei propri soci, SMart si occupa di tutti gli aspetti amministrativi del loro lavoro, ne tutela i compensi dai ritardi di pagamento, e ne semplifica il lavoro facendosi carico della gestione degli aspetti previdenziali e fiscali legati ai loro contratti. Inoltre, attraverso il suo operato, SMart incentiva la costruzione di reti professionali e lo sviluppo di forme di economia collaborativa.

ACTAA�A? la prima associazione nata in Italia (2004) per rappresentare i freelance, per dare una voce e un volto al lavoro del futuro.

ACTA si occupa delle grandi questioni del Welfare, del Fisco e dei Diritti. PiA? in generale A? interessata a trovare nuove modalitA� per sostenere il lavoro professionale in una situazione di mercato sempre piA? difficile, che fatica a riconoscere le competenze, a valorizzare conoscenze e professionalitA�, a tutelare creativitA� e innovazione, e per supportare la creazione di reti e di aggregazioni tra professionisti che ne favoriscano il rafforzamento competitivo.

Del loro lavoro parliamo a partire dalle 18.30 A�a Imapct Hub mercoledA� 30 marzo.

 

Scopri di piA?

www.actainrete.it

smart-it.org

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *