venerdì , 14 dicembre 2018
Home / Calendario / Le feste Vigiliane 2018 andranno “OLTRE LE MURA”

Le feste Vigiliane 2018 andranno “OLTRE LE MURA”

Dal 22 al 26 giugno 2018 torna a Trento l’appuntamento con le Feste Vigiliane.  La 35^ edizione delle feste patronali tornerà a riempire le vie della città con spettacoli, tradizione e tanto divertimento.

Il palio dell’oca, atteso appuntamento alle feste Vigiliane.

Cinque giorni scanditi dalle irrinunciabili manifestazioni tradizionali, affiancati da un ricco calendario di spettacoli. Il programma delle Feste Vigiliane 2018 è stato presentato questa mattina nella Sala di Rappresentanza di Palazzo Geremia dal direttore del Centro Servizi Culturali S. Chiara Francesco Nardelli, dalla consulente artistica Cristina Pietrantonio, alla presenza del sindaco di Trento Alessandro Andreatta e del presidente del Centro Servizi Culturali S. Chiara Enzo Bassetti.

Dopo l’iniziale ricordo di Dino Panato, scomparso pochi giorni fa e per anni fotografo delle Feste Vigiliane, il sindaco Alessandro Andreatta ha voluto sottolineare l’importanza che le Feste, ormai da anni, rivestono per la comunità trentina e non solo. «Le Feste Vigiliane sono feste popolari nelle quali tutti ormai si riconoscono – ha precisato il sindaco – un tratto distintivo che ha caratterizzato il passato ed illumina il presente». Il presidente del Centro Servizi Culturali Enzo Bassetti ha invece ricordato il prezioso contributo dei soggetti cittadini, sponsor e volontari, senza i quali non sarebbe stato possibile sviluppare un programma tanto articolato.

Le Vigiliane 2018 confermano quindi la propria identità, ripartendo dalle manifestazioni tradizionali che scandiranno questa “cinque giorni” di feste: venerdì 22 toccherà al Corteo Storico dare il via con l’attesa sfilata che partirà dal Castello del Buonconsiglio, per spostarsi poi in Piazza Duomo dove avranno luogo la Cerimonia di apertura e il giuramento degli zatterieri.

Sabato 23 sarà il turno del Tribunale di Penitenza, mentre domenica 24 spazio all’atteso Palio dell’Oca, che si concluderà sul Ponte di San Lorenzo con lo svolgimento della Tonca, momento conclusivo ed “espiatorio” del Tribunale. Martedì 26, invece, la Processione di S. Vigilio, la Messa Solenne e la Distribuzione del Pan e Vin di S. Vigilio – in collaborazione con l’Associazione Panificatori della Provincia di Trento – apriranno una giornata che si concluderà con l’entusiasmante Disfida dei Ciusi e dei Gobj ed i Fuochi di S. Vigilio.

«Gli eventi tradizionali sono la matrice delle Feste Vigiliane –ha ribadito il direttore del Centro Servizi Culturali S. Chiara Francesco Nardelli – intorno ai quali abbiamo voluto proporre, in continuità con la precedente edizione, spettacoli di intrattenimento popolare e approfondimento culturale improntati al tema “oltre le mura”».

Il filo conduttore che quest’anno legherà gli appuntamenti delle Feste Vigiliane 2018 sarà “OLTRE LE MURA”: un tema che intende rilanciare la sfida giocata da Trento in occasione della candidatura a capitale italiana della cultura 2018. Sarà così una 35^ edizione proiettata verso il superamento di tutte le mura che delimitano spazi e orizzonti, per tentare di raggiungerne di nuovi.

“Il ricco calendario delle Feste contraddistinguerà gli spazi principali della città – ha affermato la consulente artistica Cristina Pietrantonio – offrendo al pubblico la possibilità di scegliere tra occasioni di svago, approfondimento culturale, intrattenimento musicale, momenti di gioco, degustazioni culinarie e molto altro ancora».

PIAZZA FIERA sarà il luogo dei grandi eventi, a cominciare dalla serata inaugurale di venerdì che mette in programma “Free to try”, spettacolo acrobatico in prima nazionale. Un nuovo emozionante lavoro per la regia di Kira: circense, ballerino e coreografo, finalista con il suo gruppo “The Mnai’s” del programma televisivo “Italia’s got Talent”. Durante la Magica Notte, Piazza Fiera ospiterà il consueto Tribunale di Penitenza – curato quest’anno da un gruppo di attori trentini che hanno preso parte al mediometraggio fantasy ispirato al mondo potteriano – seguito poi dal dj set a quattro mani di Cris Tomasi & Luca Bauer.

Domenica, invece, con “Il sogno di Prometeo” il pubblico avrà la possibilità di assistere ad un entusiasmante spettacolo di fuoco. Uno show pieno di energia, messo in scena dalla compagnia francese La Salamandre. Nella serata di lunedì, Piazza Fiera ospiterà i colori, la magia e la gioia di vivere tipiche dell’India, con “Spirit of India”, un trascinante spettacolo musicale dedicato alla musica spirituale classica indiana. Infine, spazio all’agguerrita Disfida dei Ciusi e dei Gobj.

PIAZZA DUOMO si trasformerà invece nello spazio dedicato alla partecipazione. Nella giornata inaugurale delle Feste, la Federazione Cori del Trentino celebrerà il 55° anniversario con il galà musicale “Voci oltre le mura”, mentre la serata del sabato vedrà protagoniste alcune scuole di danza della città (Artedanza, Club La Fourmie, D.LAB, L’Altro Movimento) con “No Limits”, brevi coreografie originali che esplorano il tema “Oltre le mura” attraverso il linguaggio del corpo.

Dopo aver ballato durante la Magica Notte a ritmo di salsa, bachata e reggaeton con la “Plaza latina” e la musica di Dj Angelo el Niño, nella giornata di domenica le danze proseguiranno con la milonga serale, a cura di SocialTango. Nella serata di lunedì è invece previsto un interessante momento di condivisione con l’oratorio interreligioso “Credo”, che cercherà di trovare un significato musicale all’espressione “dialogo interculturale”. Infine, con lo spettacolo “Vago Oltre”, di e con Loredana Cont, si rinnova la collaborazione con Trentinosolidale Onlus ed il Gruppo Poli. Il pubblico potrà infatti assicurarsi un posto a sedere solo dopo aver compiuto un gesto di solidarietà, donando generi alimentari da destinare ai più bisognosi.

Spostando l’attenzione sul TEATRO SOCIALE, aperto per l’occasione su Piazza Battisti, le Feste si trasformeranno in una occasione di approfondimento culturale. Nella giornata di venerdì, la conferenza spettacolo “Illimitatamente”, a cura di Duccio Canestrini e con la partecipazione degli artisti della Scuola di Circo Bolla di Sapone di Trento, tenterà di far riflettere sul perché l’Umanità da sempre erga mura e su come si possa cercare di superarle.

Sabato notte il Teatro Sociale ospiterà “Tacco 12”, divertente spettacolo di varietà (seguito da dj set), curato dalle “Nina’s drag queens”, mentre sarà riproposto il progetto CINEMAMoRe, che nelle serate di domenica e lunedì offrirà i migliori film e i documentari dei tre festival cinematografici trentini che hanno caratura internazionale: la Rassegna Internazionale del Cinema Archeologico di Rovereto, Trento Film Festival e Religion Today. Infine, martedì sera sarà proiettato il film “Paradiso” di Alessandro Negrin, a cura del Forum Trentino per la pace e i diritti umani e Associazione 46° Parallelo, alla presenza dello stesso regista.

Il quartiere LE ALBERE ospiterà eventi e manifestazioni dedicate ai più giovani con “VIGILIANE PLAY” ed il “Magic Night Cosplay Contest”. L’evento, condotto da Giorgia Cosplay, si rivolge a tutti i cosplayer che hanno voglia di “sfidarsi” a colpi di originali costumi. La manifestazione prevede un premio speciale per il miglior cosplay o costume “invasore”.

La serata sarà accompagnata dal concerto dei mitici Gem Boy e vedrà il coinvolgimento di alcune realtà locali, autentici punti di riferimento per i tanti appassionati del mondo dei comics, delle serie televisive, del gioco da tavolo: Saber Guild, con i suoi jedi armati di spade laser, Aquilae Tridentum Quidditch, che ripropone dal vivo il magico sport di Harry Potter, Ludimus e Volkan – La Tana dei Goblin Trento con una grande ludoteca all’aperto, Trentino Fantasy Fest, con un accampamento vichingo, Lupin III e altre imperdibili attrazioni.

A completare il programma della Magica Notte, spazio alla musica di “Albere Soundwall”, un grande “muro” led posizionato al centro del palco che permetterà di rendere visibile la musica attraverso proiezioni video, proposti in syncro con il dj. Uno speciale show, con la direzione artistica di Nightgallery Eventi, realtà vincitrice del bando dedicato, che animerà anche le serate di venerdì, domenica e lunedì.

A caratterizzare il programma delle Feste Vigiliane 2018 ci saranno anche numerosi eventi che hanno visto la collaborazione e la partecipazione di associazioni e significative realtà territoriali. Ne sono un esempio “La Corte dei Mastri – Il villaggio degli artigiani” a cura dell’Associazione Artigiani Trentino, l’Apt Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, che ha curato l’area Expo in Piazza Battisti, Coldiretti con il consueto “Mercato del contadino” ed Impact Hub Trentino con il “Food Truck City” in Piazza S. Maria Maggiore.

Alla realizzazione del programma hanno inoltre contribuito realtà di rilievo come il Forum Trentino per la pace e i diritti umani, Associazione Organistica Trentina “Renato Lunelli”, le scuole di danza della città, la Federazione Cori del Trentino, il Conservatorio F.A. Bonporti ed il Corpo Musicale “Città di Trento”.

A corollario degli eventi sono previste ulteriori manifestazioni organizzate da enti e musei, come la Galleria Civica, l’Università degli Studi di Trento, le visite guidate gratuite organizzate dalla Fondazione Museo Storico del Trentino e dal Museo Diocesano Tridentino, gli approfondimenti curati dal MuSe, il “Trionfo Tridentino” e la grande festa nei giardini del Castello del Buonconsiglio.

Infine, per vivere da protagonisti le Feste Vigiliane, anche quest’anno saranno proposti due concorsi fotografici, tramite il social network Instagram. Accanto al confermato #cittàgiallablu, per immortalare i momenti di festa con i colori della città, è nato #oltrelemura2018, che invita il pubblico ad esprimere, tramite uno scatto, il proprio significato di “oltre le mura”.

Vedi anche

L’università di Trento promuove l’eliminazione della violenza contro le donne

Numerose le iniziative organizzate e sostenute dall’Ateneo in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della …