venerdì , 23 agosto 2019
Home / evidenza / ALAN STIVELL: Il mito dell’arpa celtica in concerto a Trento il 2 dicembre

ALAN STIVELL: Il mito dell’arpa celtica in concerto a Trento il 2 dicembre

Alan Stivell, alfiere della riscoperta della musica bretone con la sua arpa celtica, sarA� in concerto alla��Auditorium S. Chiara di Trento il 2 dicembre.

Concert anniversaire Alan Stivell 1972/2012 A?A� l'Olympia.

Stivell continua ad esplorare sonoritA� in maniera originale e suggestiva, rimanendo fedele alla tradizione della��arpa celtica,A� con un tour che presenta i brani piA? noti di 40 anni di carriera artistica,A� dal mitico concerto e album dal vivo Live a la��Olympia del 1972.

Interprete eccelso nelle ballate e nelle danze celtiche di sapore tradizionale, Alan Stivell A? stato tra i primi ad esplorare anche sonoritA� piA? moderne, portando con grande maestri gli strumenti tradizionali ed i testi bretoni, in un mondo attuale fatto diA� suoniA� e musica elettronica e fondendo suggestioni dalle tradizioni di tutto il mondo.A�GiA� nel 1973 Alan A? considerato la��alfiere della rinascita della musica bretone, creando il concetto stesso della musica Celtica e rendendolo popolare, a partire dal successo mondiale della��album Renaissance de la harpe celtique, che vende un milione di copie e lo rende celebre in tutto il mondo.

Dopo piA? di venti album e 40 anni di concerti, oggi Stivell continua il suo lungo percorso di esplorazione di atmosfere musicali differenti, rimanendo fedele alle suggestioni della��arpa, riproposta perA? in maniera assolutamente originale ed aperta alle influenze piA? moderne.

Le ultime uscite includono la��imminente doppio cd a�?Best Ofa�? (che comprende i brani piu noti e la rimasterizzazione della��album del 1972) eA� a�?Emeralda�?, del 2009 il disco che segna il ritorno alla radici folk del album a�?Chemins de Terrea�? , che esplora canti tradizionali, fondendo le radici bretoni con le influenze di un viaggio intorno al mondo, dalla��Africa alla��Asia, a segnare una��altra tappa di un lungo originale viaggio musicale che continua. Stivell rimane infatti uno dei pochi a sapersi muovere in modo cosA� naturale, anche nelle sue improvvisazioni, in una musica veramente mondiale, world, senza confini. Oltre ad essere interprete eccelso nelle ballate e nelle danze celtiche di sapore tradizionale, A? stato inoltreA� uno tra i primi ad esplorare sonoritA� piA? moderne, ed a portare con grande maestria strumenti tradizionali e testi bretoni in un contesto attuale fatto di campionamenti ed elettronica.

Ad Alan Stivell, nome da��arte in bretone di Alain Cochevelou, si deve la rinascita e il rinnovamento della musica tradizionale bretone, che, a partire dagli anni a�?70, lo ha reso celebre nel mondo. Il suo nome A? legato indissolubilmente alla��arpa celtica, strumento del quale non solo A? un virtuoso, ma che A? letteralmente rinato con lui.

WEBSITEA�A�www.alan-stivell.com

I biglietti per il concerto del 2 dicembre alla��Auditorium di Trento sono in prevendita nel circuiti Primi alla Prima, Ticketone e Greenticket ad un costo di 40 euro (piA? diritti di prevendita) prima platea; 30 euro (piu dip) seconda platea; 25 euro (piA? ddp) terza platea,

Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …