sabato 21 luglio 2018
Home / evidenza / BATTIATO A TRENTO: domani alla Filarmonica per Salvetta

BATTIATO A TRENTO: domani alla Filarmonica per Salvetta

Franco Battiato, Antonio Ballista, Enzo Restagno a Trento per ricordare la figura della soprano a 25 anni dalla scomparsa

600-alide-maria-salvetta_imagefullwide

Ci sarA� anche Franco Battiato mercoledA� alle 17 alla Sala della SocietA� Filarmonica di Trento a rendere omaggio alla figura di Alide Maria Salvetta a 75 anni dalla nascita e a 25 dalla morte. Il nipote della soprano,A�Francesco Salvetta, accompagnato dalA�regista Lorenzo Pevarello, A? andato a trovare il cantautore nella sua casa, in Sicilia e: “vengo”, egli avrebbe ripetuto tre volte a seguito dell’invito a Trento. Con lui, Alide Maria Salvetta collaborA? nel 1977 alla realizzazione del collage musicale CafA? Table, inciso per Dischi Ricordi, con Antonio Ballista al pianoforte.

Ma l’attivitA� della soprano si A? incrociata con quella di altri grandi protagonisti della scena musicale internazionale, tra essi anche Ennio Morricone che da Roma, il 14 settembre 1985, le scriveva: “Gentilissima Alide, sento il bisogno, nonchA� il dovere, (ma anche il piacere) di ringraziarti per la bellissima esecuzione di “Frammenti di Eros” scaturita dalla tua arte, dalla tua sensibilitA�, ma anche dai sacrifici pesanti che hai affrontato per studiarli. Grazie, veramente grazie, non mi dimenticherA? mai tutto ciA?. Spero che altre esecuzioni ti vedano ancora grande protagonista (io ti proporrA? quando avrA? l’occasione). Ti dissi che amavo questo pezzo, cosA�, appena scritto. Ora, grazie a te, ho una ragione di piA? per amarlo: la tua grande arte ne ha determinato una esecuzione inimitabile e indimenticabile. Grazie, Ennio (Tanti saluti anche da Maria)”.

Nasceva a Sarche nel marzo del 1991 Alide Maria Salvetta, scomparsa a soli cinquant’anni. Oggi a ricordarne la figura sono intervenuti a Cultura Informa:A�Maria Paola Cordella, Figlia di Alide Maria Salvetta;A�Michele Bortoli,A�Sindaco del Comune di Madruzzo;A�Francesca Pedrini,A�Presidente Associazione culturale Madruzzo 500, oltre al nipote sopra citato.

L’artista sarA� ricordata nell’ambito di due serate, quella di mercoledA� alla Filarmonica di Trento, cui oltre a Battiato interverranno Antonio Ballista, pianista e direttore d’orchestra che con Salvetta formA? un duo artistico duraturo e affiatato, e Enzo Restagno, scrittore e musicologo. Saranno presenti, inoltre, Francesca Pedrini e Lorenzo Pevarello che proporrA� un ricordo filmato.

Sabato 22 l’appuntamento A? alle 20.30 presso il teatro di Sarche di Madruzzo con un concerto che vedrA� la partecipazione di Isabella Pisoni (soprano), Michele CalzA� (pianoforte) Roberta Carlini (voce) Lorenza Anderle (pianoforte e arrangiamenti).

L’iniziativa si completa con una mostra di abiti di scena e altri ricordi dell’artista presso la sede del Circolo culturale “Il Leccio”” (aperta fino a domenica 23, dalle 9 alle 12, dalle 15 alle 18).

Nel corso di Cultura Informa, Cordella ha ripercorso le origini dell’associazione culturale Madruzzo500, nata quattro anni fa in occasione del cinquecentesimo della nascita di Cristoforo Madruzzo a Calavino. “Il tempo cancella i ricordi e si finisce per dimenticare persone anche illustri come Alide Maria SalvettaA�- afferma – che A? importante riportare alla memoria collettiva. La manifestazione non vuole essere una commemorazione fine a se stessa o uno sguardo nostalgico al passato, il suo obiettivo A? di far sA� che la comunitA� si riappropri di una parte della propria storia”.

La biografia dell’artista, curata dal nipote Francesco Salvetta, A? disponibile su Wikipedia al linkA�

Vedi anche

A ROVERETO LA MOSTRA FOTOGRAFICA SU MILANO NEGLI ANNI ’30

La mostra rimarrà aperta dal 19 luglio al 30 settembre 2018 con orario da martedì a venerdì dalle ore 10.00 alle ore 18.00, sabato e domenica ore 10.00 alle ore 19.00