mercoledì , 22 gennaio 2020
Home / arte & cultura / CASTEL PERGINE: “Castelli diVini” fa tappa venerdA� 4 settembre

CASTEL PERGINE: “Castelli diVini” fa tappa venerdA� 4 settembre

 

Quando una proposta enogastronomica di assoluta eccellenza incontra suggestive note musicali tra le mura di un affascinante castello nasce “Castelli diVini”, proposta estiva della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino.

600 castel pergine

Ultima occasione dell’estate per trasformarsi in dame e cavalieri per una sera grazie agliA�aperitivi della rassegna Castelli diVini, iniziativa della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino in programmaA�in suggestivi manieri della provincia di Trento.

 

L’appuntamento A? perA�venerdA� 4 settembre presso il Castel Pergine. A partire dalle 18.00 si potrA� respirare un’atmosfera di altri tempi, protetti da antiche mura custodi di secoli di storia e degustando unaA�proposta enogastronomica di assoluta eccellenza, studiata per i palati piA? raffinati ed esigenti grazie al coinvolgimento deiA�produttoriA� enogastronomici della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino: i vini della Cantina La Vis e i vini di Conti Wallenburg accompagneranno infatti le specialitA� preparate dagli chef del Ristorante Castel Pergine oltre ad una selezione di salumi Arturo Paoli SpecialitA� Alimentari e di formaggi dell’Azienda Agricola Le Mandre.

 

A rendere ancora piA? magica ed indimenticabile la serata, Lorenzo Bertoldi e Marino Nicolini del A�Nuovo EnsembleA�di TrentoA�offriranno un concerto per viola e pianoforte dedicato ai padri del romanticismo tedesco, R. Schumann e J. Brahms.

 

L’evento, proposto ad unA�costo di 15 euro, si svolgeA�all’apertoA�e, con soluzioni alternative ma altrettanto suggestive, avrA� luogo anche in caso di maltempo. La serata A? rivolta ad unA�minimo di 30 partecipantiA�ed A? vivamenteA�consigliata la prenotazioneA�contattando il numero 0461 921863 o scrivendo aA�info@stradavinotrentino.com.

 

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …