mercoledì , 24 Luglio 2024

CENERENTOLA – ACROSS THE UNIVERSE: Sabato e domenica al a�?Cuminettia�? una A�CENERENTOLAA� dei giorni nostri

ProseguirA� sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio 2015 al TeatroA�a�?Cuminettia�? di Trento la rassegna ANCH’IO A TEATRO CON MAMMA E PAPA�, con A�CENERENTOLA a�� Across the UniverseA�.

600-cenerentola

In scena la CompagniaA�a�?La luna nel lettoa�? con A�CENERENTOLA a�� Across the UniverseA�. Il sipario siA�alzerA� alle ore 16.00.

Prosegue con un nuovo spettacolo riservato ai bambini e alle loro famiglieA�la programmazione della rassegna a�?Anch’io a teatro con mamma e papA�a�?A�organizzata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara. Sul palcoscenico del TeatroA�a�?Cuminettia�? sarA� sabato 31 GENNAIO e domenica 1 FEBBRAIO 2015 laA�Compagnia a�?La luna nel lettoa�? con A�CENERENTOLA a�� Across the UniverseA�,A�una scrittura scenica di Katia Scarimbolo allestita in collaborazione conA�l’Associazione Culturale a�?Tra il dire e il farea�? e con la Scuola di DanzaA�a�?Artinscenaa�? per la regia di Michelangelo Campanale.

Lo spettacolo A? ispirato alla celeberrima fiaba dei fratelli Grimm, ma trovaA�riferimenti anche nel libro a�?La ragazza interrottaa�?, pubblicato nel 1993 inA�forma di diario alla scrittrice statunitense Susanna Kaysen e nel romanzo a�?AltaA�fedeltA�a�? dell’inglese Nick Hornby, uscito alla metA� degli anni Novanta.

A�Avete mai confuso il sogno con la vita? O nascosto qualcosa come unA�ladruncolo qualsiasi? Vi siete mai sentiti impauriti come davanti ad una strega? OA�creduto che i vostri oggetti come per magia si muovessero e invece erano fermi?A�Forse aveva ragione mia madre. Forse sognavo e basta. Forse erano gli anniA�Ottanta. O magari ero, o mi sentivo, una Cenerentola.A� CosA� si presenta laA�protagonista della storia, come una ragazza interrotta dalla presenza di unaA�madre a�?troppo buonaa�?, e ci racconta della bontA� che diventa identica allaA�cattiveria, quando presume di sapere ciA? che A? giusto o sbagliato, quando nonA�riesce a lasciare spazio per vivere.

Ripercorrendo i passi di Cenerentola, incontrando i personaggi della storiaA�che prendono sostanza, forma e colore dalla tappezzeria delle pareti e dagliA�oggetti di uso quotidiano e che si animano nella sua stanza grazie alla musica diA�un walkman, la protagonista gioca, canta, danza e,sognando, cambierA� la propria vita.A�Il tema centrale dello spettacolo A? la complessa trama delle relazioniA�parentali tra una madre e una figlia. Ci parla di rapporti tra donne che dovrannoA�scegliere di essere madri o matrigne, sorelle o sorellastre.

Quando una madre A? troppo buona (come la madre della protagonista) oA�troppo cattiva (come la matrigna di Cenerentola) genera compiacenza da parteA�della figlia che finisce per esiliarsi da se stessa. La protagonista dello spettacoloA�viene spogliata della sua identitA� dalla��invadenza della madre e Cenerentola A?A�deprivata da una madre e dalle sorellastre che non possono comprenderla.

In entrambi i casi c’A? una tensione tormentosa difficile da sopportare. LaA�fiaba suggerisce una via di uscita: quale che sia il contesto difficile in cui si vive,A�il domani, si puA? esserne certi, porta sorprese. Ed A? per questo che vale la penaA�tentare e di sognare: per incontrare i mille fatti del caso e della realtA�.

La ricerca teatrale che sta alla base di questo allestimento A? tesa allaA�sperimentazione di nuovi linguaggi dove il regista, essendo anche scenografo,A�crea la��impianto dello spettacolo attorno ad un elemento scenografico che vieneA�giocato nella��improvvisazione e dA� vita ad una macchina scenica che crea laA�drammaturgia dello spettacolo.

Tutto si svolge intorno ad una grande porta che si trasforma in casa,A�castello e bosco, con un uso immaginifico degli oggetti e con le luci cheA�ridisegnano e allargano lo spazio scenico reale, portando lo spettatore nellaA�dimensione onirica.

Sono in scena, diretti da Michelangelo Campanale, che ha curato ancheA�scenografia e luci, quattro attori: Annarita De Michele, Luigi Tagliente, NunziaA�Antonino e Paolo Gubello.

Sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio 2015 la��appuntamentoA�con A�CENERENTOLA a�� Across the UniverseA� A? al Teatro a�?Cuminettia�? di Trento,A�dove lo spettacolo (adatto ad un pubblico dai 5 anni) avrA� inizio alle ore 16,00.

DOPO LO SPETTACOLO

SarA� un gioco sulle fiabe la��animazione condotta dagli attori dellaA�compagnia “La luna nel letto” sabato e domenica al termine dello spettacolo.

CosA� come A? avvenuto nel processo creativo di “Cenerentola a�� Across theA�Universe”, i bambini saranno guidati nella riscoperta delle fiabe, custodi delloA�sguardo bambino sugli avvenimenti che esse racchiudono e che la vita ci chiamaA�ad affrontare. Nel gioco, i bambini saranno catapultati nelle storie, esattamenteA�come succede nello spettacolo di Cenerentola. A guidare i bambini nel gioco sarA�A�Alice Cascherina, uno dei simpatici personaggi nati dalla fantasia di GianniA�Rodari. Alice A? un po’ distratta e finisce sempre dentro le situazioni piA?A�disparate: per esempio, cade nelle illustrazioni di un libro di fiabe, incontraA�personaggi straordinari, affronta pericoli intramontabili.

Trento, 28 gennaio 2015

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *