martedì , 28 Maggio 2024

DOLOMITI ENERGIA CORSARA A BOLOGNA: importantissima vittoria pro play-off in casa delle V Nere bolognesi

trent

Trento allunga il periodo positivo portando a casa una��importantissima vittoria in casa della Virtus Bologna, Aquila che con i suoi 26 punti si mantiene nel gruppone play off, punteggio finale di 78 a 65!

Punti pesantissimi quelli ottenuti nel posticipo della 26^ giornata dal team aquilotto in quel di Bologna; una vittoria tutto morale in attesa del caldissimo incontro che ci si attende nel mercoledA� di coppa al PalaTrento (assolutamente sold out). Oramai con le croniche defezioni nelle rotazioni causa infortuni, i ragazzi del Busca hanno giocato alla grande su un campo non facile come quello bolognese. Bene in difesa, con le ottime ripartenze che regalano 2 punti importantissimi che permettono al team di assestarsi in 5^ posizione alla pari di Sassari, Venezia e Pistoia con 26 punti totali.

Top & Flop: Performance di ottima fattura quella della��americano Berggren, il lungo ex CantA? arrivato per sostituire la��infortunato Baldi Rossi si fa trovare prontissimo sia a rimbalzo (2) che a punti (8), Preciso!

Ottima serata anche per la��americano #24A�Trent Locket, sicuramente il migliore e decisivo del match, con i suoi 36a�� di gioco ricchi di estro e giocate trascina la��Aquila ad una importantissima vittoria pro play off; a referto 17 punti 4 rimbalzi e 7 palle recuperate con una valutazione di 17, Trascinatore!

Per lui era un a�?ritornoa�?, capitano delle V nere per 3 anni, Peppe Poeta gioca una buona partita trovando nel momento di maggiore difficoltA� dei bianconeri una bomba piA? che decisiva, metronomo e uomo assist esce ancora una volta a testa alta, Grande!

Positiva prova anche che il bergamasco Diego Flaccadori, nei suoi 12a�� trova 5 punti pesantissimi, veloce e grintoso in marcatura si prende anche 3 rimbalzi, Presente!

Davide Pascolo non finisce mai di stupire, generositA� sostanza e tanta volontA� per il friulano, prova super positiva per lui con 13 punti 4 rimbalzi con una valutazione di 16 nei suoi 30 minuti recita una parte indispensabile nella vittoria finale, Mostro!

Sempre presente anche il a�?Barbaa�? Julian Wright, vero fuoriclasse del team trentino riesce sempre a lasciare il segno, oggi finisce con una valutazione di 18 con 13 punti 7 rimbalzi e 2 assist la��americano conferisce stabilitA� e atletismo in tutti i reparti, Uomo Super PiA?!

Prova un poa�� opaca di capitan Forray, il guerriero bianconero A? apparso non tonico come sempre; sicuramente la��argentino sta preparando il delicato match di mercoledA�, Appannato!

La cronaca: la Dolomiti Energia Trentino parte al solito a spron battuto e dopo la��8 a 4 di Bologna trova un parziale di 0 a 11 costruito dalle giocate di Wright e Sutton. Bologna prova a rimanere in scia, ma cinque punti in fila di Flaccadori danno il vantaggio di 9 punti alla sirena del primo quarto sul 15 a 24.

Lockett da tre punti e Wright da due danno il vantaggio di dodici punti sul 17 a 29 al 12a��; la Dolomiti Energia Trentino accelera ancora una volta e con i liberi di Pascolo e la tripla di Forray arriva al +15 al 16a�� sul 25 a 40. Coach Valli prova a mettere in difficoltA� i bianconeri con la zona e ci riesce: 8 a 0 di parziale con i canestri di Collins e Fontecchio. I bianconeri vacillano, ma ancora una tripla di Lockett ridA� fiato ai bianconeri per il 36 a 43 di metA� gara.

Il terzo quarto si apre con i canestri di Lockett e Sutton e al 23a�� il punteggio vede ancora avanti la Dolomiti Energia Trentino sul 42 a 49. Gaddy e Vitali la mettono da tre, ma Forray e Pascolo segnano i punti che tengono avanti i loro sul 48 a 56 al 24a��. Fontecchio entra in partita con la tripla, ma quattro punti di un positivo Berggren fissano il punteggio sul 51 a 60 al 28a��. Gli ultimi due minuti sono tutti dei padroni di casa che piazzano un 8 a 2 con le triple di Fontecchio e Mazzola e alla��ultimo riposo si va cosA� sul 59 a 62.

Fontecchio e Collins aprono il quarto con due triple: sul 65 a 62 arriva il primo e unico vantaggio della Obiettivo Lavoro Bologna, che fa esplodere il tifo del pubblico di casa. Nel momento di massima difficoltA�, al 31a��, arriva subito la tripla di Poeta per la paritA� a quota 65. A questo punto sale in cattedra la difesa della Dolomiti Energia Trentino: Bologna segna in 8a�� tre punti con Mazzola, mentre Pascolo e Poeta trovano i canestri del 68 a 71 al 38a��. Lockett con una magia trova il canestro della��allungo decisivo sul 68 a 73 al 39a��: alla fine i bianconeri possono festeggiare la vittoria per 68 a 75 e raggiungere in classifica al quinto posto Sassari, Pistoia e Venezia. Adesso si volta pagina: mercoledA� alle 19.30 ca��A? da giocarsi la��accesso alla finale di Eurocup contro Strasburgo.

OBIETTIVO LAVORO BOLOGNA: Pittman 11 (5/8), Fabiani ne, Vitali 9 (1/3, 2/3), Cuccarolo (0/1), Gaddy 3 (0/3, 1/2), Collins 13 (2/6, 3/8), Fontecchio 13 (2/4, 3/6), Mazzola 6 (0/4, 2/3), Hasbrouck 8 (4/6, 0/4), Graziani ne, Odom 5 (1/4, 1/1). All. Valli

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta 5 (1/2, 1/1), Pascolo 13 (4/7), Forray 5 (1/3, 1/1), Lofberg ne, Flaccadori 5 (1/1, 1/2), Sutton 9 (3/7, 1/1) Lockett 17 (5/9, 2/3), Lechthaler (0/1),Wright 13 (5/7, 1/1), Berggren 8 (4/6).

ARBITRI: Dino Seghetti di Livorno, Roberto Begnis di Crema e Dario Morelli di Brindisi.
NOTE: Tiri liberi: Bologna 2/5, Trentino 7/9. Tiri da due: Bologna 15/39, Trentino 24/43. Tiri da tre: Bologna 12/27, Trentino 7/9. Rimbalzi: Bologna 35 (Pittman 10), Trentino 28 (Wright 7). Assist: Bologna 13 (Vitali, Collins, Gaddy 3), Trentino 13 (Poeta 4).

Lorenzo Molinari – TrentoBlog.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *