mercoledì , 17 Luglio 2024

DOPOCENA ALTERNATIVO
Dal ritiro glaciale alle foreste, all’uomo

Ultimo appuntamento, giovedA� 10 gennaio alle 20.45 al Museo delle Scienze a�� Aula magna, con il ciclo DOPOCENA ALTERNATIVO AL MUSEO, gli speciali incontri con il ricercatore organizzati dal Museo delle Scienze nella��ambito della mostra Homo sapiens. La��appuntamento vedrA� protagonista Marco Peresani, docente della��UniversitA� di Ferrara, che accompagnerA� i presenti in un viaggio nella storia del primo popolamento delle Alpi orientali italiane.

Il tema affrontato nel corso della��incontro – un momento di dialogo informale tra ricercatore e pubblico – sarA� quello della colonizzazione alpina, non la prima nA� la piA? antica da parte della��uomo, ma sicuramente la piA? completa e meglio documentata dagli studi archeologici.

Nel periodo successivo alle grandi glaciazioni (20 mila a�� 11 mila anni fa), i miglioramenti climatici portarono al ritiro dei ghiacciai, con conseguente colonizzazione delle montagne da parte di praterie, boschi, foreste e spostamento degli animali e dei loro predatori (tra cui la��uomo).

I popoli che abitavano la grande pianura della��Adriatico conobbero una notevole crescita demografica che li indusse a spostarsi verso le zone montane, installando i primi accampamenti, dapprima nella fascia prealpina, quindi alla��interno della regione fino a raggiungere quote che, pochi anni fa, erano ancora ritenute impensabili dagli studiosi di archeologia.

Nel corso della��incontro al Museo delle Scienze a�� ente che assieme alla��UniversitA� di Ferrara coordina da alcuni anni progetti di ricerca nei territori del Trentino, del Veneto e del Friuli a�� si ripercorreranno le tappe della ricerca archeologica, raccontando la��evoluzione del paesaggio in quota, la ricchezza di risorse rese disponibili in seguito ai miglioramenti climatici, le tecniche di caccia allo stambecco e alla marmotta, la��artigianato della pietra scheggiata e della��osso lavorato, la costituzione degli accampamenti e infine la��arte e le pratiche funerarie.

Rivolto a tutto il pubblico, DOPOCENA ALTERNATIVO costituisce una preziosa opportunitA� per i docenti. Su richiesta verrA� fornito un certificato valido ai fini della��aggiornamento.

La��evento A? organizzati in collaborazione con la distilleria Marzadro

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *