lunedì , 28 settembre 2020
Home / cinema / EFFETTO FESTIVAL: dal 13 gennaio al Teatro di Pergine il primo appuntamento

EFFETTO FESTIVAL: dal 13 gennaio al Teatro di Pergine il primo appuntamento

Il 13 gennaio al Teatro di Pergine primo appuntamento della rassegna Effetto festival, che porta inA�Trentino il meglio dei maggiori festival internazionali di cinema

600-effetto notte

Solo pochissimi dei film piA? acclamati nei maggiori festival di cinema del mondo finiscono sugli schermiA�delle sale trentine.A�A�Per dare al pubblico la possibilitA� di vederli e di incontrare alcuni degli autori, il CircoloA�del cinema Effetto Notte, in collaborazione con CineAgenzia e con il contributo della Fondazione Caritro,A�organizza anche questa��anno la rassegna Effetto festival. Tra i 10 film selezionati una particolare attenzioneA�viene prestata al genere documentario, il cui ruolo A? sempre piA? centrale nella produzione e distribuzioneA�internazionale. Alcuni dei filmmaker saranno presenti in sala o collegati in videoconferenza, per confrontarsiA�col pubblico sui temi di scottante attualitA� affrontati nei loro film: agricoltura biologica, neocolonialismo,A�internet e diritti civili, Grecia ed Europa, Siria e USA. Per preservarne la��originalitA� come avviene in tutti iA�grandi festival, i film saranno proiettati in versione originale con sottotitoli in italiano.

Il cinema A? una��incredibile macchina del tempo e dello spazio. PerchA� non sfruttarla per andare lontani daA�casa propria e da ciA? che A? familiare? Ogni tanto fa bene cambiare.

 

13|01|15 20.45 Teatro di Pergine -A�Resistenza naturaleA�di Jonathan Nossiter, Italia, 2014, 85a��

Dieci anni dopo Mondovino, inchiesta sulla profonda trasformazione della produzione di vino in Francia,A�Nossiter torna sulla��argomento occupandosi della��Italia e mutando il punto di vista. Dalle Marche alla Toscana,A�dalla��Emilia al Piemonte il documentarista incontra viticoltori che non si sono piegati alla standardizzazione eA�hanno uno stretto legame con la terra che coltivano.

Al termine del film degustazione a cura di Maso Michei e Malga Montagna Granda

 

20|01|15 20.45 Teatro di Pergine -A�Concerning Violence (Mondovisioni a�� I documentari di Internazionale)A�di GA�ran Hugo Olsson, Svezia/Stati Uniti/Danimarca/Finlandia, 2014, 85a��

Basandosi sul celebre a�?I dannati della terraa�? di Frantz Fanon, il film ripercorre le rivolte che hanno portato allaA�decolonizzazione del continente africano. La voce di Ms. Lauryn Hill ridA� vita al radicale testo dello scrittore eA�filosofo, commentando illuminanti filmati delle lotte di liberazione nel Terzo Mondo, uno strumento essenzialeA�per far luce sul neocolonialismo attuale e le sue conseguenze.

 

03|02|15 20.45 Teatro di Pergine -A�The Interneta��s Own Boy: The Story of Aaron Swartz (Mondovisioni a�� I documentari di Internazionale)A�di Brian Knappenberger, Stati Uniti, 2014, 105a��

Ca��A? lo zampino del ragazzo prodigio della��informatica in buona parte di internet. Il caso di Aaron Swartz, mortoA�suicida a soli 26 anni, ha scosso le coscienze ben oltre le comunitA� online nelle quali era una vera celebritA�,A�la sua vicenda A? un monito a non sottovalutare il rapporto tra tecnologia e diritti civili.

10|02|15 20.45 Teatro di Pergine -A�Marmato (Mondovisioni a�� I documentari di Internazionale)A�di Mark Grieco, Colombia/Stati Uniti, 2014, 87a��

Se la Colombia A? al centro della rinnovata corsa globale alla��oro, allora Marmato, antico villaggio minerarioA�con oltre 500 anni di storia, A? la nuova frontiera. Nella montagna su cui A? abbarbicato si stima siano sepoltiA�20 miliardi di dollari in oro, e gli 8000 abitanti rischiano di essere trasferiti per fare spazio a una gigantescaA�miniera a cielo aperto. Il film documenta i 6 anni durante i quali hanno resistito alla multinazionale minerariaA�canadese che da��accordo con il governo punta al tesoro nascosto sotto le loro case.

17|02|15 20.45 Teatro di Pergine -A�Point and Shoot (Mondovisioni – I documentari di Internazionale)A�di Marshall Curry, Stati Uniti, 2014, 82a��

Matt VanDyke A? un timido 27enne affetto da disturbo ossessivo-compulsivo, che nel 2006 lascia BaltimoraA�per intraprendere un a�?corso intensivo in virilitA�a�?: compra una moto e una videocamera e inizia un viaggioA�attraverso Nord Africa e Medio Oriente, che lo porterA� nel mezzo della rivoluzione libica con una��arma daA�fuoco in una mano e la videocamera nella��altra.

24|02|15 20.45 Teatro di Pergine -A�Hope on the Line (Mondovisioni a�� I documentari di Internazionale)A�di Alexandre Papanicolaou e Emilie Yannoukou, Francia/Grecia, 2014, 73a��

Un anno con Alexis Tsipras, presidente del movimento greco Syriza, dalla decisiva campagna per le elezioniA�del 2012 fino alla��oscuramento del canale radiotelevisivo pubblico ERT nel giugno 2013, per conoscere la suaA�personalitA�, la sua visione e le sue ambizioni, mentre A? in gioco il ruolo della Grecia in Europa e il suo stessoA�destino.

03|03|15 20.45 Teatro di Pergine -A�#ChicagoGirl a�� The Social Network Takes on a Dictator (Mondovisioni a�� I documentari di Internazionale)A�di Joe Piscatella, Stati Uniti/Siria, 2013, 74a��

Dalla sua stanzetta alla periferia di Chicago una teenager americana figlia di esuli siriani coordina attraversoA�la rete la rivolta in Siria: tramite Facebook, Twitter e Skype aiuta i compagni sul campo a fronteggiareA�cecchini e bombardamenti, per denunciare al mondo le atrocitA� e violazioni dei diritti umani commesse inA�nome di Bashar al-Assad.

10|03|15 20.45 Teatro di Pergine -A�Good VibrationsA�di Lisa Barros Da��Sa e Glenn Leyburn, Gran Bretagna/Irlanda, 2012, 102a��

Belfast, anni a�?70, la cittA� A? al centro degli scontri tra Inghilterra e Irlanda. Mentre i suoi amici imbraccianoA�le armi per contrastare gli inglesi, Terry Hooley apre il negozio di dischi Good Vibrations nella parte dellaA�cittA� piA? tormentata dagli scontri tra opposte fazioni. Avvicinando giovani musicisti della nascente scenaA�punkrock, Terry diventa la��inatteso leader di una comunitA� determinata a riportare in vita la cittA� e la��icona dellaA�musica nordirlandese degli anni a�?70.

17|03|15 20.45 Teatro di Pergine – A�We Are the Best!A�di Lukas Moodysson, Svezia/Danimarca, 2013, 102a��

Stoccolma, 1982. Bobo e Klara sono due amiche tredicenni che adorano la musica punk e non hannoA�nessuna intenzione nA� di vestirsi nA� di comportarsi come gli adulti vorrebbero. Scoperta la possibilitA� diA�utilizzare uno spazio in cui suonare in una struttura pubblica si inventano una capacitA� che non hannoA�e decidono di formare un duo. A loro si aggiungerA� Hedvig che, nonostante o forse proprio a causaA�della��educazione familiare, A? attratta dal loro anticonformismo.

24|03|15 20.45 Teatro di Pergine -A�Un piccione seduto sul ramo riflette sulla��esistenzaA�di Roy Andersson, Svezia, 2014, 101a��

Due venditori di denti da vampiro e maschere di carnevale ci guidano attraverso trentanove quadretti diA�vita, morte, miseria e sciocchezze del quotidiano, tra riflessione filosofica e scherzo beffardo, in una visioneA�tragicomica della societA� contemporanea.

www.effettonotte.com

vwww.teatrodipergine.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …