mercoledì , 28 Febbraio 2024

FAMELAB: talent show scientifico al Muse

600Tutto A? pronto per la finale locale di FameLab, il talent show scientifico che torna a Trento, per il terzo anno consecutivo, coinvolgendo giovani ricercatori in una gara tutta dedicata alla scienza e alla divulgazione scientifica e creativa. La finale, aperta al pubblico, si svolgerA� venerdA� 28 febbraio al MUSE a partire dalle 16.00. Tra i premi attribuiti, un riconoscimento in denaro per il primo e secondo classificato e uno speciale premio della giuria popolare.

Anche questa��anno a�� infatti – il pubblico in sala avrA� un compito da svolgere, ossia quello di dare un voto ai partecipanti. Non solo spettatori, dunque, ma parte attiva del processo che porterA� ad eleggere il vincitore che si troverA� poi a confrontarsi con gli sfidanti provenienti da tutta Italia, durante la finale nazionale a Perugia.

Il pomeriggio a�� con inizio alle 16.00 – si svolgerA� alla��insegna della scoperta, con i candidati che si alterneranno sul palco per presentare brevi sketch inerenti il loro argomento di studio. Argomenti a prima vista ostici, come genetica e microbiologia, biologia computazionale, abilitA� cognitive negli animali, scienze dei materiali, olfatto e biologia molecolare, matematica applicata alla crittografia, matematica e geometria differenziale, saranno trasformati dai ricercatori in spassose a�?scenettea�?, interventi lampo della durata massima di tre minuti, in grado di scioglierne la complessitA� e renderli comprensibili a tutti.

La giuria di questa��anno sarA� composta da Stefano Oss della��UniversitA� degli Studi di Trento, Marco Scotti del COSBI, Francesco Nardelli del Centro Servizi Culturali S. Chiara, Maurizio Dapor della Fondazione Bruno Kessler.

Nelle presentazioni di FameLab, non si possono usare immagini o video e la��efficacia della comunicazione scientifica A? affidata completamente alle abilitA� verbali ed espressive dei concorrenti e alla��utilizzo di alcuni piccoli oggetti.

Per questa sua particolaritA� FameLab A? tra i formati piA? originali e innovativi che siano stati presentati nel contesto italiano della comunicazione della scienza negli ultimi anni.

I concorrenti saranno giudicati secondo tre parametri: CONTENUTO, che sarA� valutato in particolar modo dalla��esperto di contenuti scientifici Marco Scotti (COSBI); CHIAREZZA, che sarA� presa in considerazione da Stefano Oss (Unitn – Laboratorio di Comunicazione Scienze Fisiche del Dipartimento di Fisica, esperto comunicatore scientifico) e da Maurizio Dapor (Fondazione Bruno Kessler, esperto comunicatore scientifico) e infine CARISMA, valutato da Francesco Nardelli (direttore Centro Servizi culturali Santa Chiara, esperto in linguaggi e comunicazione teatrale)

Promosso dal British Council – la��ente culturale britannico – in 25 paesi in tutto il mondo e ideato dal Festival della Scienza di Cheltenham (Regno Unito), in Trentino FameLab A? coordinato da Museo delle Scienze, con la collaborazione di UniversitA� degli Studi di Trento, COSBI (The Microsoft Research a�� University of Trento Centre for Computational and System Biology), Centro Servizi Culturali Santa Chiara, Fondazione Bruno Kessler e Fondazione Edmund Mach.

FameLab 2014. Finale locale
Una giuria popolare affiancherA� la giuria di tecnici per eleggere il vincitore

VenerdA� 28 febbraio, ore 16.00
MUSE Museo delle Scienze
Corso del Lavoro e della Scienza, 3 – Trento
Ingresso libero

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *