sabato , 31 ottobre 2020
Home / economia e società / FESTIVAL NAZIONALE DELLE PROFESSIONI
Trento, 18 – 20 ottobre 2012

FESTIVAL NAZIONALE DELLE PROFESSIONI
Trento, 18 – 20 ottobre 2012

Il Festival Nazionale delle Professioni a Trento sarA� una tre giorni di dibattiti, brain storming di idee e incontri che cercheranno di indicare le soluzioni possibili per superare questo momento di crisi e sottolineeranno l’importanza dei giovani e dei professionisti per l’economia e la societA�.

Un’occasione unica ed inedita nel panorama italiano, ideata per far conoscere al cittadino l’attivitA� e l’importanza degli Ordini professionali e coinvolgere l’opinione pubblica nel dibattito sorto negli ultimi tempi sulla riforma delle professioni.

Un evento, quindi, rivolto a tutti i cittadini, non un semplice momento autoreferenziale, ma un’iniziativa studiata per un ampio respiro tematico. Un Festival nato per iniziativa del Gi.Pro e divenuto una realtA�, anche grazie alla collaborazione della Provincia Autonoma di Trento, all’Assessorato alle politiche giovanili della Provincia di Trento, l’Ufficio grandi eventi della Provincia di Trento.

Professioni: perchA� sono utili al Paese?” A? il tema attorno a cui ruoteranno gli incontri con interventi di grandi nomi del panorama economico, giuridico e sanitario italiano, guidati in questo da un comitato scientifico presieduto da Maria Concetta Mattei, giornalista Rai e trentina d’origine, testimonial della prima edizione del Festival. A completare il quadro del comitato scientifico, saranno presenti Marina Calderone, presidente del Comitato unitario degli ordini e collegi professionali(CUP), Paolo Collini, preside della facoltA� di Economia dell’UniversitA� di Trento, e Maria Letizia Paltrinieri, presidente del CUP della Provincia di Trento.

Vari e molteplici saranno anche gli appuntamenti: la cittA� si trasformerA� cosA� in una contemporanea agorA� con una serie di convegni che declineranno il tema principale con approfondimenti specifici gestiti dai singoli Ordini professionali. Il Gi.Pro oltre ad aver coordinato l’intero programma gestirA� direttamente i due appuntamenti principali: il primo in apertura della tre giorni di Festival (18 ottobre alle 18.30) e il secondo a riassumere, a conclusione dei vari convegni, gli spunti raccolti (20 ottobre alle 17.00).

Il centro storico di Trento ospiterA�, inoltre, una serie di eventi collaterali come lo Spazio Editoria nel quale saranno presenti le principali case editrici di ogni settore professionale. Saranno, invece, due le mostre allestite per l’occasione: “Casa a Misura di bambino“, presentazione degli oltre 40 progetti di abitazioni pensati attorno alle esigenze dei piA? piccoli, e “Via Pilati – Sguardi oltre“, una foto-inchiesta che cerca di descrive l’essere oltre e marginale dell’ambiente carcerario.

Ma il programma non finisce qui, perchA� il ruolo sociale dei professionisti sarA� rimarcato anche nelle iniziative rivolte agli studenti. Il 19 ottobre dalle 14.30 alle 17.30 si terrA� l’incontro “La professione che vorrei” rivolto agli studenti universitari, mentre il 19 ed il 20 ottobre dalle 8.30 alle 12.30 i rappresentanti del Gi.Pro incontreranno gli studenti delle scuole secondarie di Trento per l’orientamento professionale dei ragazzi delle classi quarte e quinte.

Il Festival Nazionale della Professioni prosegue anche su internet all’indirizzo www.festivaldelleprofessioni.it, dove A? possibile trovare il programma e rimanere aggiornati su tutte le novitA�.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …