sabato , 27 Febbraio 2021

FIRSTA� LEGOA� LEAGUE
e Discovery on Film

Da questa��anno anche la��Italia A? entrata finalmente nella FIRSTA� LEGOA� League il campionato mondiale di scienza e robotica a squadre per ragazzi dai 10 ai 16 anni (da 9 a 14 anni in Stati Uniti, Canada e Messico), che coinvolge 60 diverse nazioni e circa 20.000 squadre per un totale di oltre 200.000 ragazzi di tutto il mondo e decine di migliaia di volontari.

A guidare la��ingresso del nostro Paese nella��evento, nato con lo scopo di appassionare i ragazzi alla scienza, facendo scoprire il piacere di risolvere i problemi tramite la��ingegno e la tecnica, sono stati il Museo Civico di Rovereto (TN) scelto come referente nazionale e la cittA� di Rovereto, con il sostegno degli Assessorati alla Formazione e al Patrimonio civico dei Saperi e allo Sport e Innovazione tecnologica, sede principale della��edizione italiana.

La sfida di questa��anno in programma nella cittA� di Rovereto l’8 e 9 marzo 2013 a�� uguale in tutto il mondo a�� nella quale si sono cimentati i 54 gruppi partecipanti ai gironi di qualificazione di Rovereto, Genova e Pistoia, ha come oggetto la��individuazione di soluzioni nella cura degli anziani, e nella valorizzazione del loro ruolo nella societA�: “Senior Solutions“, per anziani indipendenti, impegnati e in relazione con gli altri.

Le squadre erano chiamate a costruire e programmare – nella��ambito del Robot Game – un robot autonomo utilizzando la tecnologia LEGOA� MINDSTORMS con la��obiettivo di segnare punti in match di 2.5 minuti su un campo di gioco a tema.

Ma FLL non A? solo una sfida tra robot. Oltre al robot game, i ragazzi devono anche proporre un progetto scientifico a una giuria di esperti sul tema della sfida, e produrre una presentazione il piA? possibile accurata e professionale: oltre ad appassionarsi alla scienza divertendosi, si acquisiscono cosA� conoscenze e competenze utili al futuro lavorativo e ci si avvicina in modo concreto a potenziali carriere in ambito scientifico e ingegneristico.

La FIRSTA� LEGOA� League A? inoltre una gara che premia e forma i giovani a importanti valori, di cui la giuria tiene conto, come il fair play e il gioco di squadra.

VenerdA� 8 e sabato 9 marzo al Palasport “A.Marchetti” di Rovereto saranno 24 le squadre a�� scolastiche ed extrascolastiche – che si metteranno in gioco per conquistare il titolo nazionale e qualificarsi alla finale mondiale di St. Louis, negli Stati Uniti.

Dalla��Alto Adige alla Sicilia, dal Veneto alla Toscana, un totale di quasi 210 ragazzi coinvolti da una comune passione per la scienza, la robotica ed un innato senso di creativitA�, si contenderanno la vittoria che gli consentirA� di rappresentare il nostro Paese oltreoceano.

La due giorni di FIRSTA� LEGOA� League a�� che prevede un ricco programma tra gare, spettacoli di danza, giocoleria, concerti e dimostrazioni a�� si inserisce nella cornice della tredicesima edizione del Festival Discovery on Film organizzato dal Museo Civico di Rovereto, con il coinvolgimento di enti importanti come l’ASI, la NASA la Scuola di Robotica di Genova, la Scuola Superiore di Studi Universitari e di Perfezionamento Santa��Anna di Pisa, il Tokyo Institute of Technology, il Centro interdipartimentale Mente e Cervello dell’UniversitA� di Trento.

Ad aprire la��evento FirstA� LegoA� League, la sera di giovedA� 7 marzo alle 21 al Museo Civico, un video collegamento con Paolo Bellutta, il fisico italiano in forza al JPL della NASA che a�?pilotaa�� i robot su Marte. A seguire una sfida nella sfida: la��UniversitA� di Roma Tor Vergata con il suo Dipartimento di Ingegneria Industriale tenterA� di battere il record nella costruzione della piA? alta torre possibile con i mattoncini LEGOA�.
Infine, nella sezione didattica del MART, venerdA� e sabato, si potrA� visitare la mostra con le DOLOMITI fatte con i mattoncini LEGOA�.

DISCOVERY ON FILM

Dimostrazioni, convegni, workshop, documentari, esposizioni tutti eventi che hanno un solo obiettivo: avvicinare il grande pubblico alla scienza e all’innovazione con linguaggi semplici e condivisi. Questo A? il Discovery on Film una kermesse che permette di mettere in contatto importanti personaggi del mondo scientifico con i giovani, con gli studenti e con il pubblico.

Nei giorni del festival saranno presenti stand dei maggiori Centri di Ricerca, UniversitA� e aziende che operano nel campo scientifico e della robotica e che ogni ora verranno proposti test e sperimentazioni insieme Cimec, Centro Mente e Cervello dell’UniversitA� di Trento, Polo di RoveretoA�come “Nati per contare? Gli animali e l’aritmetica” e “Gli animali e la geometria“.

Saranno presentate anche dimostrazioni e prove anche di robotica applicata in ambito medico, e dimostrazioni con a�?trekkera�?A�la struttura automatizzata che va in aiuto a chi ha grossi problemi di movimento. Il tutto a cura del laboratorio di robotica, Dipartimento di informatica della��UniversitA� di Verona.

Palazzo Alberti sarA� la sede di una serie di proiezioni di documentari, nuovissimi e dalle immagini spettacolari, dedicati alla scienza e alla tecnologia, presentati dalle piA? importanti case di produzione come la Gedeon Programmes.

E sempre nel settecentesco Palazzo in corso Bettini a Rovereto sarA� allestita la mostra a�?Copioni e Copiati, L’arte di imitare, dal mimetismo animale alla robotica – a cura di Emanuele Biggi, Francesco Tomasinelli e Scuola di Robotica di Genova – che mira a presentare ai visitatori come la��innovazione tecnologica si ispiri alla Natura e come alcune delle piA? interessanti strategie mimetiche degli animali siano alla base della nuova Scienza Biomimetica.

In occasione del Festival la��artista roveretano Osvaldo Maffei ha realizzato la��istallazione a�?Toxic Code – Omaggio a Turinga�? dedicata al grande Alan Turing a�� il papA� del moderno pc a�� che ha segnato dalle fondamenta gli sviluppi delle scienze informatiche, della��intelligenza artificiale e della crittoanalisi.

A Palazzo Fedrigotti, dove sarA� possibile ammirare la��installazione, sarA� esposta ancheA�- in collaborazione e con il supporto scientifico di Luisa Canal, del Dipartimento di Psicologia e Scienze Cognitive dell’UniversitA� di Trento e del CiMEC – la macchina cifratrice Enigma strumento indispensabile alla forze alleate per decifrare i messaggi tedeschi durante la Seconda Guerra Mondiale.

Ma il Discovery on Film A? anche e soprattutto luogo per la formazione e la��apprendimento.

Ogni anno le piA? importanti realtA� educative del territorio e a livello nazionale si confrontano e progettano insieme grazie ad una serie di interessanti workshop a�� organizzati dalla sezione didattica del Museo Civico di Rovereto e dai maggiori specialisti della robotica educativa a�� aperti agli insegnanti per offrire loro la possibilitA� di approfondire competenze e condividere esperienze.
Un appuntamento che sta diventando imprescindibile per la scuola che guarda al futuro.

Quest’anno si parlerA� di strategie applicate all’accoglienza dei piccoli pazienti (anche legate a tecnologie e robotica) negli ospedali con importanti reparti pediatrici.

Tutte le attivitA� del Discovery sono a ingresso gratuito.
(La mostra ‘Copioni e copiati’ a a��5, compreso il costo della visita al Museo Civico e a Palazzo Alberti)

Info e prenotazioni
Museo Civico di Rovereto
B.go S.Caterina, 41 38068 Rovereto TN
tel. +39 / 0464 452800- fax + 39 / 0464 439487
museo@museocivico.rovereto.tn.it
head-line.it

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …