lunedì , 15 Aprile 2024

Hansel e Gretel
Sabato 11 e domenica 12 al a�?Cuminettia�?

600

Prosegue al teatro Cuminetti la rassegna A�A TEATRO CON MAMMA E PAPA� organizzata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara. Sabato 11 e domenica 12 gennaio sarA� in scena la Compagnia a�?Teatro Cresta�? con A�LA STORIA DI HANSEL E GRETELA�. Il sipario si alzerA� alle 16.00, ma i bambini saranno coinvolti nel magico mondo del teatro anche prima (dalle ore 15,30) e dopo lo spettacolo.

Nuovo appuntamento sabato 11 e domenica 12 gennaio al Teatro a�?Cuminettia�? di Trento con la rassegna ANCH’IO A TEATRO CON MAMMA E PAPA�, organizzata dal Centro Servizi Culturali S. Chiara e rivolta ai bambini e alle loro famiglie. La Compagnia a�?Teatro Cresta�? presenterA� La storia di Hansel e Gretel, un testo di Katia Scarimbolo che trae ispirazione dalla celebra fiaba dei Fratello Grimm.

Nella regione tedesca dello Spessart, situata fra Assia e Baviera, esiste ancora una fitta foresta, difficile da attraversare in quanto i suoi pochi e aspri sentieri sono resi ancora piA? difficoltosi da percorrere dalla presenza di alberi giganteschi, i cui rami intralciano il cammino. La foresta A? chiamata dai contadini della zona a�?il bosco della stregaa�? e si racconta di una donna bellissima che, con i suoi dolci magici, catturava quanti, perdendosi nel bosco, arrivavano nei pressi della sua casa. Sembra essere questa la��origine della fiaba di Hansel e Gretel, racconto a�?ombrosoa�? come il bosco, reso ancora piA? inquietante dalla presenza di una donna che appare ai due fratellini. Bellissima, accogliente e materna, A? in realtA� una strega che inganna e mangia i bambini.

Nello spettacolo, come nella fiaba, la sua presenza getta una luce mutevole su ogni passaggio della storia: il giornaliero inganno della��immagine nasconde veritA� opposte, o semplicemente piA? complicate. La casa, il bosco, il sentiero illuminato da magici sassolini, le piume lucenti del cigno: tutto gira e si trasforma, per poi ritornare con una luce nuova, come il sole ogni mattina. Cosa A? buono e cosa, invece, cattivo? Qualcosa A? vero e qualcosa, invece, A? solo apparenza. Non bisogna lasciarsi ingannare!

In tempi di recessione economica, raccontare ai bimbi della societA� dei consumi una favola che prende avvio proprio dalla prosastica difficoltA� di un padre e di una madre a sfamare i figli puA? non essere un esercizio di stile. Del resto, le favole non lo sono mai. Quali ansie da��abbandono, paura di non vedere soddisfatti i propri bisogni, quali fantasmi prendono corpo in bambini che sentono minacciata la propria aviditA� di benessere?

La storia di Hansel e Gretel A? uno spettacolo sospeso tra realtA� e favola, perchA� i bambini imparino a dare valore alle cose e soprattutto alla loro capacitA� di discernere e conquistarle, a superare la dipendenza passiva, quella dai genitori e quellaa�� dalla��abbondanza.
Sono in scena, per la regia di Michelangelo Campanale, che ha curato anche scenografia e luci, Catia Caramia, Marianna Di Muro, Giulio Ferretto e Paolo Gubello (o Luigi Tagliente). I costumi sono di Cristina Bari. (F. L.)

Pomeriggio insieme al Centro

Lo spettacolo sarA� anticipato e seguito da momenti di intrattenimento teatrale. I bambini, a partire dalle 15.30, saranno coinvoltia�� CERCANDO HANSEL E GRETEL mentre, al termine della rappresentazione, I DUE FRATELLI RITROVATI saranno raccontati, con pensieri e parole, dai bambini e dai loro genitori.

Sabato 11 e domenica 12 GENNAIO 2014 la��appuntamento A? al Teatro Cuminetti, a partire dalle ore 15,30.

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *