mercoledì , 22 gennaio 2020
Home / Attualità / Il populismo nell’America di Trump al dipartimento di Sociologia di Trento

Il populismo nell’America di Trump al dipartimento di Sociologia di Trento

A? programmata per giovedA� 4 maggio al Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale la conferenza pubblica a�?Una��America a�?alla��italianaa��? La democrazia populista nella��etA� di Trumpa�? con la presenza di Sidney Tarrow, scienziato politico americano. La��incontro si colloca nella prima edizione del ciclo a�?2017 Mauro Rostagno Lectures on Contentious Politicsa�?

600 Sidney Tarrow
Trento, 28 aprile 2017 a�� (a.b.) Il populismo nella��America di Trump sarA� il tema centrale della conferenza pubblica sui conflitti contemporanei che avrA� luogo giovedA� 4 maggio dalle 17 al Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale della��UniversitA� di Trento. La��iniziativa promossa dal Dipartimento si colloca nella prima edizione del ciclo a�?2017 Mauro Rostagno Lectures on Contentious Politicsa�?, che ha la��obiettivo di commemorare Mauro Rostagno, leader studentesco della��allora FacoltA� di Sociologia, giornalista e attivista italiano, assassinato dalla mafia vicino a Trapani nel settembre 1988.
A�Promuovendo le a�?Mauro Rostagno Lecturesa�? a�� precisa Mario Diani, professore di sociologia e direttore del Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale a�� il Dipartimento onora in primo luogo la��interprete di un coraggioso giornalismo da��inchiesta, nella convinzione che la lotta alla criminalitA� organizzata non dipenda esclusivamente dalla��azione delle forze della��ordine, ma richieda anche una��opinione pubblica e un sistema della��informazione attenti e partecipi. Il fatto che le a�?Mauro Rostagno Lecturesa�? si soffermino sulla��analisi dei conflitti ci ricorda poi che il mutamento sociale A? sempre il risultato di processi aspri e contradditori che devono essere ricondotti alle tensioni tra interessi e orientamenti contrastanti. Infine, la��esperienza di Rostagno di attivismo radicale, ma non violento puA? e deve fornire un esempio anche per la difficile situazione odiernaA�.
La conferenza, in lingua italiana, che fa seguito a cinque lezioni dedicate a studenti e studentesse, vede protagonista Sidney Tarrow, uno dei piA? noti scienziati politici americani. Dopo aver conseguito il dottorato di ricerca alla��UniversitA� della California con sede a Berkeley nel 1965, la sua carriera accademica si A? svolta alla��UniversitA� di Yale e successivamente alla Cornell University, dove A? attualmente professore emerito di Government e Visiting Professor alla Cornell Law School. La��attivitA� scientifica di Tarrow si A? concentrata nel campo della��analisi della��azione collettiva e del conflitto, soprattutto in prospettiva comparata, fornendo contributi di grande rilevanza sia sul piano teorico sia su quello metodologico. Il suo volume a�?Power in Movementa�?, edito dalla Cambridge University Press e giunto nel 2011 alla terza edizione, rappresenta una delle sintesi piA? influenti della letteratura sui movimenti sociali. Insieme con Charles Tilly, Sidney Tarrow A? stato tra i principali promotori della��approccio che analizza il ruolo del contesto politico per le azioni collettive e dello sviluppo della protest event analysis, metodologia che permette di tracciare la��evoluzione dei conflitti nel tempo attraverso la��analisi sistematica dei resoconti prodotti dalla stampa. In tale prospettiva, il contributo di Tarrow A? stato fondamentale per comprendere alcune dinamiche di conflitto avvenute in Italia. Il volume a�?Democrazia e disordinea�?, pubblicato da Laterza nel 1990 (e originariamente da Oxford University Press), documenta in particolare la��evoluzione del ciclo di protesta in Italia tra gli anni a��60 e gli anni a��70. Sempre con Tilly e con Doug McAdam, ha elaborato a partire dalla metA� degli anni a��90 la prospettiva della contentious politics, mirata a integrare filoni di ricerca spesso non comunicanti, incentrati su diverse forme del conflitto politico, dai movimenti sociali al nazionalismo, dalle rivoluzioni ai conflitti comunitari a base religiosa o etnica.
A�Il professor Tarrow a�� aggiunge Diani a�� A? stato uno dei piA? convinti promotori del dialogo tra scienziati sociali americani ed europei nel campo dei movimenti sociali e intrattiene un forte rapporto con la��Italia dai tempi della sua ricerca di studente di dottorato, dedicata al rapporto tra il PCI e i contadini nella��Italia meridionale. Questo ha assunto la forma di numerose collaborazioni con studiosi italiani e brevi periodi di docenza nel nostro Paese, che non avevano perA? mai sino a ora coinvolto la��Ateneo trentino. Il Dipartimento di Sociologia e Ricerca sociale A? allora particolarmente lieto del fatto che le a�?Mauro Rostagno Lecturesa�? forniscano la��occasione di accogliere a Trento per la prima volta uno dei maggiori studiosi della politica contemporaneaA�.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …