mercoledì , 22 Maggio 2024

LA MUCCA CASOLINA: il formaggio Asiago Dop raccontato ai ragazzi

Arriva in Trentino, il 30 gennaio e il 3 febbraio, il progetto di educazione alimentare La Mucca Casolina, iniziativa del Consorzio Tutela Formaggio Asiago realizzata in collaborazione con Fondazione Aida che racconta ai ragazzi la storia e le caratteristiche dell’Asiago DOP.

600-CASOLINA

Raccontare ai bambini la filiera produttiva di lavorazione di un formaggio, la sua storia millenaria e i suoi pregi nutrizionali.Questi sono i principali obiettivi di La Mucca Casolina, percorso di educazione alimentare promosso dal Consorzio Tutela Formaggio Asiago con la collaborazione di Fondazione Aida, che sarA� presentato il 30 gennaio e il 3 febbraio a Trento, rispettivamente presso le scuola primaria “Fratelli Pigarelli” di Gardolo Trento, “Madonna Bianca” e “Clarina” di Trento, di fronte a una platea di oltre 350 studenti.

Il progetto proseguirA� fino a maggio, con 65 appuntamenti complessivi, nelle scuole primarie delle province di Vicenza, Treviso, Padova, Verona, Rovigo, Mantova e Brescia.

La Mucca Casolina A? una fiaba che narra le avventure di una mucca poetessa e dei suoi amici, scritta da Pino Costalunga, scrittore e regista specializzato nel teatro per i ragazzi, co-direttore artistico di Fondazione Aida, e raccontata dall’attore Gioele Peccenini in un laboratorio che si svolgerA� in classe, a tu per tu con studenti e insegnanti. Completa il percorso educativo, il libretto didattico illustrato da Sara Gitto che, contestualmente al laboratorio, verrA� distribuito ai ragazzi e dove Mucca Casolina insieme ai vari personaggi di a�?Valle Allegraa�?, il cane Fido, i a�?salvanellia�?, piccoli folletti della tradizione popolare veneta, Ettore il Casaro e il Principe Secondo, accompagnano i bambini alla scoperta delle diverse tappe della produzione della��Asiago DOP: dalla mungitura alla stagionatura passando per la cagliatura.

a�?Questo progetto a�� spiega Roberto Gasparini, Presidente del Consorzio di Tutela – punta a rendere piA? consapevoli i giovanissimi del patrimonio alimentare del nostro Paese e del legame fatto di storia, tradizioni e cultura che rende unico e inimitabile il prodotto che troviamo nel piatto. Un obiettivo ambizioso, che si propone di offrire anche agli insegnanti una��occasione per affrontare in modo semplice e diretto i temi della��educazione alla salute e del benesserea�?.

Il formaggio A? una delle lavorazioni alimentari piA? antiche della storia della��uomo e un alimento basilare per la nutrizione umana. La sua lavorazione A? ben descritta nella��Odissea, ma anche in iscrizioni piA? antiche, come il famoso a�?Fregio della Latteriaa�? sumero, risalente al III millennio A.C. Ea�� a questa storia millenaria, tramandata nei secoli e arrivata intorno alla��anno 1000 nelle zone della��Altopiano di Asiago, che si lega la tradizione del Formaggio Asiago DOP, prodotto secondo un rigido disciplinare nelle sole province di Vicenza, Trento e una parte di Padova e Treviso.

I ragazzi interessati e sollecitati dalla storia, potranno inviare le loro poesie dedicate alla Mucca Casolina all’indirizzo info@formaggioasiago.it. Una selezione sarA� pubblicata sul sito www.formaggioasiago.it

Il calendario aggiornato degli appuntamenti in programma A? disponibile alla��indirizzo: http://www.asiagocheese.it/it/progetto-scuole/il-progetto

Il Consorzio Tutela Formaggio Asiago A? la��associazione composta da produttori e stagionatori di formaggio Asiago DOP che ha il compito di tutelare, promuovere, valorizzare e informare, sia in Italia che alla��estero, sulle caratteristiche uniche e peculiari del formaggio da��origine protetta prodotto nelle due tipologie: Fresco e Stagionato.

Fondazione Aida, ente culturale non profit, nasce con la��intento di promuovere il teatro per ragazzi, delle famiglie e della scuola con la produzione di spettacoli e progetti teatrali che sappiano affrontare tematiche attuali, ispirate ad autori classici o contemporanei di letteratura per ragazzi.

Informazioni per la stampa:

Consorzio Tutela Formaggio Asiago // Roberta Zarpellon -TRAGUARDI – Ple Cadorna 40 -36061 Bassano del Grappa VI0424523073A� 3394187543 zarpellon@traguardiweb.it

Fondazione Aida // Lara Trivellin: 339/1441436stampa@f-aida.it

 

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *