mercoledì , 28 Febbraio 2024

LUCI ED OMBRE DEL LEGNO: una mostra che viaggia

600

Si inaugurerA� domenica 16 febbraio, a Ponte Ronca di Zola Predosa in provincia di Bologna, presso a�?CA� La Ghironda a�� Modern Art Museuma�?, il primo momento espositivo della��ottava edizione di A�Luci ed ombre del legno … una mostra che viaggiaA�, evento culturale oramai affermato nel panorama artistico nazionale.

La mostra vuole rappresentare la��espressione artistica legata ad uno dei prodotti che piA? squisitamente caratterizzano la regione del Trentino-Alto Adige quale A? appunto il legno. Vuole essere un invito a scoprire un territorio attraverso le suggestioni e gli odori rimasti impressi nella��opera da��arte, resa contemplabile, densa di significati allegorici ed emozionali. La��iniziativa culturale A? stata presentata a Trento nel corso di una conferenza stampa da Remo Tomasetti, presidente del Centro di documentazione del lavoro nei boschi.

Saranno in mostra opere di quattro scultori: Ionel Alexandrescu, Gianluigi Zeni, Marco Martello, Antonio Ruben da Cudan, artisti che, pure diversi nelle origini e nella crescita, raccontano di una��arte antica che non si A? mai perduta, che, nella tipicitA� delle vallate alpine, vive ancora con grande forza e vivacitA�, in un rapporto intenso e vissuto con il proprio territorio.

In tutto 20 opere, originali e suggestive, che potranno essere ammirate dal 15 febbraio al 5 marzo a Zola Predosa (BO); dal 14 marzo al 14 aprile a Trento (Palazzo Roccabruna); dal 19 aprile al 12 maggio a Borgo Valsugana (Spazio Erika Klien); dal 16 maggio al 16 giugno ad Arcidosso (GR) e dal 21 giugno al 14 luglio a Grigno nella��Antica Pieve dei Santi Giacomo e Cristoforo.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *