martedì , 23 luglio 2019
Home / Eventi / Mezzocorona: festa in piazza per il Festival Solstizio D’estate

Mezzocorona: festa in piazza per il Festival Solstizio D’estate

Sabato 15 giugno, a partire dalle ore 16.30, Solstizio D’estate torna in piazza a Mezzocorona con la consueta giornata di spettacoli e laboratori gratuiti dedicata alle famiglie e a tutta la comunità. “Sol in Festa” questo il titolo della giornata, vedrà avvicendarsi teatranti di strada, giocolieri della scienza, clown, mangiafuoco e musicisti, in un’atmosfera conviviale arricchita da spazi ristoro e laboratori creativi e artistici di vario genere.

Il gruppo dei musicisti Alban Fùam

Ecco il programma completo:
DALLE ORE 16.30: SERE YO MAESTRO – Marcel Eso, TEATRO DI STRADA Acrobata al palo cinese, giocoliere, equilibrista e clown, Marcel nasce e cresce in Colombia ed arriva in Italia all’età di diciott’anni come artista di strada, fino a diventare un esponente di spicco del circo contemporaneo, che riesce a portare nelle

ALLA RICERCA DELLA VERA FAMIGLIA – MAKI – CLOWN ACROBATICO Maki, si ritrova per strada con una missione: ritrovare la sua vera famiglia. Attraverso peripezie e acrobazie cercherà, con l’aiuto del pubblico, di districarsi da situazioni di fallimento per riuscire finalmente a volare via verso tutti i suoi cari affetti. Una fusione tra danza ed acrobatica, dove a verticali e contorsioni si mescolano ad una ricerca del movimento del corpo nello spazio.

LABORATORIO DI CLOWNERIE, CIRCO E GIOCOLERIA, DUO PIU’ O MENO Maki e Marcel mettono a disposizione il loro estro artistico e la loro vocazione circense in un laboratorio per tutte età, per imparare a raccontare con l’ironia, a stare sul palco con leggerezza, e a scoprire il carrozzone che è la vita quotidiana.
Per tutto il pomeriggio: laboratori creativi per bambini a cura di associazione Fantarte.

Ore 19.00: CENA SOLIDALE, il ricavato della cena sarà devoluto interamente in beneficienza.

IL GIOCOLIERE DELLA SCIENZA, FEDERICO BENUZZI, TEATRO SCIENTIFICO Il giocoliere della scienza è uno scienziato un po’ svitato, che mette in scena il legame tra due mondi, quello della scienza e quello dello spettacolo, e tanti piccoli grandi segreti che millanta di aver scoperto, fra divertenti monologhi teatrali ed esibizioni tecniche di altissimo livello, travolgendo il pubblico con la sua energia e la sua parlantina.

ORE 21.30: ALBAN FùAM IN CONCERTO Gli Alban Fùam sono musicisti dalle sonorità Irish, capaci di fondere la musica tradizionale d’Irlanda con influenze del folk contemporaneo e del bluegrass. Dal 2009 calcano i palchi e animano i pub di tutta Italia, portando con loro il ritmo di San Patrizio. Alban Fùam in gaelico significa “festa di luce e di suono”: sarà quindi una festa sempre più animata e luminosa.

Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …