lunedì , 28 settembre 2020
Home / Eventi / MUSE FUORI ORARIO: Un RITORNO al FUTURO fra atmosfere vintage, scienza e fiction.

MUSE FUORI ORARIO: Un RITORNO al FUTURO fra atmosfere vintage, scienza e fiction.

 

Si apre la nuova stagione dei MUSE Fuori OrarioA�MercoledA� 21 ottobre, MUSE a�� Museo delle Scienze:A�Dalle 19.00 alle 23.00 ingresso gratuito alla lobby e accesso al prezzo speciale di 3 euro dalle 18.00

600 MUSE Fuori Orario foto Giacomo VadalA� (1)

Torna a brillare nella notte MUSE Fuori Orario, la��appuntamento dedicato a chi desidera scoprire il Museo delle Scienze di Trento attraverso proposte e orari non convenzionali. MercoledA� 21 ottobre, dalle 19.00 alle 23.00, la lobby si trasformerA� in una grande piazza coperta con aperitivi, dj set e presentazioni, mentre nelle sale del museo, accessibili al prezzo speciale di 3 euro, corner scientifici e attivitA� speciali a tema. Il MUSE si propone cosA� in una veste inedita, per farsi luogo di incontro, creare intrecci fra saperi e competenze differenti, far incontrare le generazioni, offrirsi alla cittA� come spazio di espressione e divertimento per i giovani.

 

La��edizione di ottobre di MUSE Fuori Orario prende ispirazione da un film che ha fatto la storia del cinema e che tutti, almeno una volta, hanno visto. Si tratta di Ritorno al futuro, celebre lungometraggio, icona del cinema anni Ottanta, diretta da Robert Zemeckis e interpretata da Michael J. Fox e Christopher Lloyd. La data della��appuntamento non A? casuale: il 21 ottobre 2015A� A? proprio il giorno in cui i protagonisti arrivano nel futuro dal (loro) presente, il 1985. Il mondo che i due si troverebbero a vivere, se potessero approdare al MUSE, sarebbe solo leggermente diverso da quello immaginato.A�In questa data sarA� dunque possibile ripercorrere le tracce delle a�?predizionia�? scientifiche piA? o meno azzeccate, immergersi nella��atmosfera della pellicola e scoprire che quasi tutte le invenzioniA� del futuro si sono incredibilmente realizzate.

 

Ad attendere i visitatori una serie di focus sul film, dalla��angolo delle curiositA� relative alla��intera trilogia di Ritorno al Futuro, agli esperimenti ispirati alla pellicola, alla presenza di una speciale a�?macchina del tempoa�? per viaggiare nello spazio e nel tempo, ai talk show e quiz scientifici ambientati nella Science on a Sphere. Chi ricorda come funzionavano i videogiochi degli anni Ottanta o come erano a�?i nonnia�? dei cellulari? Nel corso della serata si ripercorrerA� la storia deiA� sistemi di comunicazione, fino a giungere agli occhiali virtuali Oculus, alle stampanti in 3D, agli ologrammi. Nella Palestra della Scienza verranno invece spiegati da un punto di vista fisico e matematico i paradossi temporali del film e a�� per chi lo desidera a�� riviere la��avvincente saga del protagonista, Marty, rivedendo per intero il film. All’interno di Muse Fuori Orario, andrA� in scena anche il debutto di Arborea a�� voci dalla foresta, un progetto a cura di Silvia Dezulian, Claudia Rossi Valli, Martia Dal Brollo e Francesca Ferrai: uno spettacolo-viaggio che guida grandi e bambini in un percorso all’interno della serra del MUSE fatto di magia e scienza, tra leggenda e realtA�, per incontrare personaggi fantasiosi, poetici ed eccentrici e apprendere nuove conoscenze sulla Foresta Tropicale Africana.

In lobby, come sempre, sarA� possibile parlare, divertirsi e ballare al rimo del dj set di Lou Albert. Gradita novitA� di questa edizione autunnale di MUSE Fuori Orario lo skate park su strada, iniziativa nata in collaborazione con UISP Trento e 100-one che animerA� le strade del Quartiere Le Albere e gli spazi che circondano la��appuntita architettura di Renzo Piano.

La serata A? in collaborazione con la piattaforma delle idee FuturaTrento, che presenta i propri progetti e attivitA� nella lobby del museo e con Faa�� la cosa giusta, la fiera del consumo critico che si svolgerA� a Trento dal 23 ottobre 2015.

 

Tutte le info su www.muse.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …