lunedì , 29 Novembre 2021

PASSITO Ea�� PASSIONE: IL TRENTINO DOC VINO SANTO A PALAZZO ROCCABRUNA

Da giovedA� 31 marzo a sabato 2 aprile ritorna la��appuntamento annuale con il passito della Valle dei Laghi: degustazioni nelle sale della��Enoteca dalle 17.00 alle 22.00, laboratori enogastronomici e menA? gourmet da non perdere.

600 vin santo

VenerdA� 1 aprile alle 19.00 un laboratorio enogastronomico organizzato da ONAV e dedicato a Nosiola e Vino Santo. Sempre il Vino Santo sarA� protagonista sabato 2 aprile dalle 19.00 alle 22.00 del gustoso menA? proposto dal Costa Salici di Cavalese

 

Si narra che agli inizi della��Ottocento i Conti Wolkenstein, signori di Castel Toblino, abbiano ordinato al loro cantiniere di preparare un vino molto particolare per festeggiare il loro ritorno in primavera. Il vino preparato in quella��occasione fu un vino dolce, un eccezionale passito ottenuto da uve Nosiola. CosA�, secondo la tradizione, sarebbe nato il Vino Santo trentino. Stando alle fonti storiche le sue origini potrebbero risalire ancora piA? in lA� nel tempo. GiA� nelle cronache del Concilio si parla infatti di a�?vini dolci di Santa Massenzaa�? (Michelangelo Mariani).

Oggi il Vino Santo A? uno dei simboli della vitienologia trentina ed un apprezzato a�?vino da meditazionea�?. Frutto di un lungo appassimento di uve Nosiola, che vengono torchiate nel corso della Settimana Santa, il pregiato nettare si imbottiglia dopo una lunga permanenza in botte a�� minimo quattro anni, ma piA? spesso otto o dieci.

Palazzo Roccabruna rende omaggio a questa tradizione con a�?Passito A? passione: il Trentino Doc Vino Santo a Palazzo Roccabrunaa�?, un evento giunto ormai alla dodiciesima edizione ed inserito nel calendario degli appuntamenti di DiVinNosiola, la manifestazione della��APT di Trento, Monte Bondone e Valle dei Laghi che anima tutto il mese di aprile con laboratori, appuntamenti, iniziative culturali, sportive ed enogastronomiche.

Palazzo Roccabruna proporrA� in degustazione il Trentino Doc Vino Santo da giovedA� 31 marzo a sabato 2 aprile dalle 17.00 alle 22.00.

VenerdA� 1 aprile dalle 19.00 la sezione ONAV di Trento in collaborazione con la��Enoteca organizzerA� un approfondimento su Nosiola e Vino Santo dal titolo a�?Tanti vinia�� una sola Nosiolaa�?, passando in rassegna sette diverse etichette di Nosiola (dalla versione spumantizzata a quella ottenuta da vendemmia tardiva) e tre di Vino Santo. Prenotazioni allo 0461/887101; ingresso 15,00 Euro

Sabato 2 aprile dalle 19.00 alle 22.00 sempre a Palazzo Roccabruna lo chef Maurizio Tait del Costa Salici di Cavalese si cimenterA� in un menA? dedicato al passito della Valle dei Laghi: si partirA� con un antipasto a base di a�?Ristretto di Vino Santo con gnochetti di cicoria, patA� di fegatini di cortile al Vino Santo su brioche alla��uvetta e cipolla tostataa�?. Si proseguirA� quindi con a�?Filetto arrosto di maialino da latte in riduzione al Vino Santoa�? e si chiuderA� con un dessert al a�?Gelato al Vino Santo con crumble di fregoloti al Vino Santoa�?. Info e prenotazioni allo 0461/887101.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *