Pesaro battuta 91-74: la Dolomiti Energia torna alla vittoria in A

pubblicato da: Trentoblog in Aquila Basket Trento,evidenza

Sei triple di Silins (25 punti) e altri 4 giocatori in doppia cifra risolvono un match vissuto a strappi per tutti i 40’: terza vittoria in campionato per i bianconeri, che partono alla grande ma non riescono mai a chiudere la partita. LEGGI IL CS UFFICIALE

600 AQUILA VITTORIA

Dopo 40’ sulle montagne russe la Dolomiti Energia Trentino batte la VL Pesaro 91-74 e coglie la sua terza vittoria stagionale in Serie A: a decidere un incontro segnato da grandi alti e bassi ci pensano i 25 punti di un fantastico Ojars Silins (6/8 da tre) e le giocate a “tutto campo” di un capitan Toto Forray sontuoso non solo nei numeri (5 punti, 7 rimbalzi e 5 assist) ma anche nel modo in cui ha saputo indirizzare l’ultimo quarto dopo che la VL era arrivata anche fino al -6. I bianconeri vanno a +20 nel primo tempo e a +14 verso il finale del terzo quarto, ma devono soffrire fino alla fine per contenere i break degli ospiti firmati da Moore (22 punti) e Bertone (20 con 9/13 dal campo).

La Dolomiti Energia parte con la faccia giusta e l’intensità delle sue giornate migliori: Flaccadori segna 4 punti in meno di un minuto, Forray ruba un gran pallone a Moore e poi segna la tripla del 11-2 che costringe coach Spiro Leka al timeout. I bianconeri lavorano con pazienza in attacco e trovano il modo, grazie anche agli sforzi di Sutton e Silins, di contenere la produzione offensiva di Mika e Omogbo. Un tripla a firma Sutton e i tiri liberi di Gomes e del rientrante Gutiérrez contribuiscono a tenere avanti una Trento che, arrivata anche a +12, concede qualche canestro facile a Bertone e Moore. Il calo nel finale di quarto è un tema che ricorre, e in maniera ben più impattante, nel secondo parziale: per 8’ la Dolomiti Energia è perfetta o quasi, segna dall’arco con continuità e trova tanti diversi protagonisti offensivi, ma poi all’improvviso spegne la luce, concedendo un parziale di 9-0 alla VL che permette a Pesaro di restare a meno 11 all’intervallo lungo (47-36) dopo essere arrivata sotto di 20 lunghezze.

Dopo un buon avvio di parziale (5-0 con canestri di Silins e Sutton), la Dolomiti Energia perde di nuovo la bussola, subendo un contro-break di 10-0 in cui a brillare sono sempre Moore e Bertone. La partita prosegue ad elastico, con i bianconeri ad alternare momenti di grande pallacanestro ad altri caratterizzati da troppa sufficienza e inconsistenza: a mantenere continuità per tutto l’arco dei 40’ è solo la mano infuocata di un Ojars Silins che fra terzo e ultimo quarto piazza le triple che spingono alla vittoria i padroni di casa. Nel mezzo, il momento di difficoltà dei bianconeri interrotto da un paio di grandi giocate di Behanan e Gutiérrez che aveva visto Pesaro arrivare anche a -6: merito anche dei palloni recuperati e della “garra” di capitan Forray.

MAURIZIO BUSCAGLIA (Coach DOLOMITI ENERGIA TRENTINO): Una vittoria importante che volevamo, doveva essere ed è stata il giusto proseguimento del lavoro fatto in questi giorni per intraprendere la giusta strada. Tutto comincia dall’allenamento, è quello che abbiamo fatto in settimana è stato messo in campo: sicuramente lo abbiamo fatto all’inizio, con grande voglia. Volevamo condividere il pallone lavorando di collettivo: cinque giocatori in doppia cifra e il numero di assist danno un segnale. Di Pesaro abbiamo subito non il gioco ma le giocate, che è molto diverso:dobbiamo continuare a lavorare difensivamente come abbiamo fatto sulla linea da tre mentre abbiamo subito un po’ troppo dentro l’area, dove possiamo crescere. Al termine di una giornata tanto difficile, chiudo con le più sentite condoglianze a nome di tutto lo staff tecnico e del club alla famiglia di Gianluca Mattioli e a tutta la classe arbitrale.

 

Dolomiti Energia Trentino 91

VL Pesaro 74

(26-17, 47-36; 70-61)

Dolomiti Energia Trentino: Franke (0/1 da 3), Sutton 12 (2/5, 2/4), Silins 25 (2/4, 6/8), Czumbel M. ne, Baldi Rossi 2 (1/3, 0/3), Forray 5 (1/2, 1/2), Flaccadori 13 (2/4, 2/4), Gutiérrez 12 (4/7, 0/3), Gomes 9 (2/3, 1/6), Behanan 13 (5/8), Lechthaler ne, Shields ne. Coach Buscaglia.

VL Pesaro: Omogbo 6 (3/3, 0/3), Ceron 4 (1/2, 0/1), Crescenzi ne, Mika 13 (6/11), Moore 22 (8/13, 1/5), Bocconcelli ne, Ancellotti 6 (2/4, 0/2), Bertone 20 (7/7, 2/6), Monaldi 3 (1/3, 0/2), Serpilli. Coach Leka.

Arbitri: Lo Guzzo, Baldini, Quarta.

Note: Tiri da due: Trentino 19/36, Pesaro 28/43. Tiri da tre: Trentino 12/31, Pesaro 3/19. Tiri liberi: Trentino 17/18, Pesaro 9/12. Rimbalzi: Trentino 37 (Behanan 10), Pesaro 28 (Ancellotti 7). Assist: Trentino 14 (Forray 5), Pesaro 15 (Bertone e Moore 4). Recuperi: Trentino 6 (Gutiérrez e Forray 2), Pesaro 7 (Monaldi 2). Spettatori: 2749.

Articoli simili

Pubblicato il 21 novembre, 2017 @ 4:53 pm.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies