lunedì , 17 dicembre 2018
Home / Eventi / QUAL PIUMA AL VENTO: presentato il nuovo festival trentino, dal 4 al 31 marzo

QUAL PIUMA AL VENTO: presentato il nuovo festival trentino, dal 4 al 31 marzo

A? stato presentato questa mattina a Trento a�? Qual Piuma al Vento a�?, un nuovo festival che vuole dare spazio alla��arte delle donne e che si svolgerA� dal 4 al 31 marzo in diversi Palazzi storiciA�del centro.

600 qual piuma all vento

Unico nel suo genere a livello regionale e raro esempio a livello nazionale, A? dedicatoA�alle compositrici e alla loro musica ed utilizza la��espressione artistica per parlare di pari opportunitA�,A�per capire la��essere, la��esprimersi e la��affermarsi delle donne.

A�La cittA� di Trento sarA� coinvolta a piA? livelli – spiega la pianista e giornalista trentinaA�Monique CA�ola, ideatrice e direttrice artistica del Festival – con una proposta che mira ad aprireA�nuovi orizzonti. Ancora poco tempo fa si pensava che le donne non fossero in grado di comporreA�musica classica ma la realtA� A? ben diversaA�.

Cinque filoni animano il festival grazie alle diverse realtA� culturali della cittA� cheA�contribuiscono attivamente alla sua realizzazione creando una proposta che risponde ad interessiA�eterogenei. Per la musica verranno proposti quattro concerti cameristici dedicati alle opere diA�compositrici donne su repertori che vanno dal Barocco al primo Novecento. Per l’arte visiva sarA�A�allestita dal 5 al 31 marzo una mostra fotografica sulle artiste trentine, un’istantanea di alcuneA�donne protagoniste dell’arte oggi nel nostro territorio. Saranno inoltre organizzati quattro incontriA�sui temi delle pari opportunitA�, dove attraverso l’intervista di alcune figure femminili si vuoleA�raccontare il ruolo della donna nella musica, nella cultura, nel lavoro e nella societA�, nel passatoA�come nel presente. TroverA� spazio anche un capitolo piA? specialistico con la ricerca e laA�valorizzazione degli spartiti scritti dalle donne e custoditi in alcune biblioteche trentine. La cittA�A�sarA� coinvolta in questa progetto capillarmente, con la presenza nelle vie del centro storico diA�sagome a figura femminile che richiameranno i passanti a rivalutare il potere creativo delle donne,A�dagli stereotipi alle conquiste.

S’inaugura dunque venerdA� 4 marzo presso la Sala del Falconetto a Palazzo Geremia: alleA�ore 18.00 con un dibattito sulle Donne in Musica, ospite d’eccezione la musicologa inglese PatriciaA�Adkins Chiti intervistata dalla giornalista RAI Stella Antonucci; mentre alla sera, alle ore 21.00, siA�terrA� un concerto con il Trio Dafne (violino a�� violoncello – pianoforte) che eseguirA� musiche diA�Clara Schumann e Rebecca Clarke.

L’ingresso a tutti gli appuntamenti della manifestazione A? libero e gratuito.

Vedi anche

Angelo Branduardi: concertone al Mart di Rovereto per l’immacolata

Il prossimo 8 dicembre, alle ore 21.00, toccherà a Angelo Branduardi, sessantottenne cantautore e violinista …