Stivo on the Rock: runners dall’inferno al paradiso.

pubblicato da: Trentoblog in Eventi,evidenza

600 Stivo2017

Di Massimo Dorigoni

Visto il successo della prima edizione, ritorna anche quest’anno a Mori, precisamente domenica 22 ottobre, la seconda edizione della  OXEEGO – Stivo on the Rock Sky Marathon, gara di corsa in montagna con due percorsi ad anello, uno di 36 km e 2.700 m D+ e uno più breve di 26 Km e 1.700 m D+.

La gara è organizzata dalla sezione S.A.T. (Società Alpinisti Trentini) sezione di Mori guidata  dal presidente Mattia Bertolini e dall’ideatore e promotore della manifestazione il sempre entusiasta Christian Modena. Impegno e divertimento tra storia e ambiente. La seconda edizione della Oxeego Stivo On The Rock si snoderà attraverso le trincee del Nagià Grom che saranno uno dei tratti più emozionanti del tracciato nella distanza breve e nell’infernale “cronoscalata dei Geroni” con adrenalina assicurata nella versione di lunga distanza.

Come ci spiega il forte runner di casa Christian Modena:  «Il tracciato ripercorre il percorso dei miei allenamenti quotidiani interessando tutta la zona della Val di Gresta e dello Stivo dove passaggi tecnici e spettacolarità del paesaggio si fondono in un connubio vincente».

Una gara riservata a pochi? «Direi di no, le gare in sostanza sono due. La prima è adatta a tutti soprattutto nel percorso ridotto che è molto più gestibile e semplice rispetto al percorso lungo che vede i runners impegnati al massimo dello sforzo nella risalita dei ghiaioni del Monte Stivo dove naturalmente il percorso sarà più tecnico e muscolare adatto a gente che ha già buona esperienza in montagna anche se lo scorso anno si sono avvicinati a questo percorso molti trekker che hanno deciso di provarlo in tutta sicurezza».

La novità di questa edizione sono proprio i “Giaroni”? Dalla valle dell’Adige, se una persona osserva il Monte Stivo nota dei ghiaioni ripidissimi e impossibili da risalire che presentano 2 km di sviluppo e 800 m. di dislivello inseriti all’interno della gara lunga con una cronoscalata che parte  all’inizio dei ghiaioni stessi fino alla vetta del Monte Stivo. Una salita definita da noi organizzatori “infernale” e che vedrà una sua classifica speciale».

Parliamo di sicurezza ed assistenza agli atleti. Molti i volontari? «i volontari dislocati lungo il percorso saranno all’incirca 150 che daranno il loro contributo nei punti di ristoro e sui tratti più impegnativi. Percorso allestito e messo in sicurezza per la serenità dei partecipanti».

Partecipanti attesi quest’anno al via? «L’anno scorso i partecipanti sono stati 240, quest’anno ne aspettiamo circa 600. 300 sulla distanza corta ed altrettanti sulla gara lunga. Questa è la nostra speranza considerando comunque che le gare di corsa in montagna si stanno moltiplicando su tutto il territorio e spesso si svolgono nella stessa giornata».

Idee per il futuro? Abbiamo la fortuna di avere tanti volontari che ci mettono entusiasmo e passione, la fortuna di avere un percorso eccezionale e unico. il futuro: se sapremo promuovere il nostro sky running ed il nostro territorio penso sarà positivo e le novità arriveranno senz’altro».

Info e contatti:

sito: www.stivontherock.com

pagina Facebook:  Oxeego Stivo On The Rock

Massimo Dorigoni

Articoli simili

Pubblicato il 17 ottobre, 2017 @ 5:24 pm.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies