mercoledì , 30 Novembre 2022

SUGGESTIONI NOTTURNE A CASTEL THUN
“Organistrum”

castello2La scenografia sarA� quella, severa e imponente, di Castel Thun e, al calar delle sera, di giovedA� 15 luglio, i tre personaggi in costume accoglieranno i visitatori per iniziare assieme un viaggio segreto. Gli angoli nascosti, le stanze segrete, saranno i luoghi dove ascoltare storie di amori e di congiure, storie vere e leggende che si sono svolte fra le antiche mura del castello.

a�?Notturni a castelloa�? A? un evento inserito nel programma della rassegna a�?Suggestioni a Castel Thuna�?, organizzata dalla��Assessorato alla Cultura della Provincia autonoma di Trento e dal a�?Museo Castello del Buonconsiglio a�� Monumenti e collezioni provincialia�?. Una serata dunque all’insegna delle suggestioni visive e sonore che accompagneranno il pubblico in un’affascinante avventura musicale.
A fungere da filo conduttore di questo spettacolo itinerante saranno le note del duo musicale a�?Organistruma�? formato da Pier Franco Zerbini e Stefania Bongioanni.

Pier Franco Zerbini A? nato a Ivrea e si occupa di musica tradizionale dal 1985. Ha partecipato con musica dal vivo ad esibizioni di gruppi storici, gruppi di teatro musicale, corali polifoniche. Ha fondato nel 1989 il gruppo MarlipA? effettuando di persona la ricerca delle musiche tradizionali attraverso interviste a suonatori anziani e l’esame delle partiture manoscritte delle bande musicali del Canavese. Ha organizzato concerti e conferenze, incontri di musica e danza. E’ impegnato in lezioni ed esibizioni nelle scuole di musica e in corsi di aggiornamento per insegnanti.
Ha insegnato e insegna cornamusa, ghironda e organetto, si dedica allo studio e alla ricerca degli strumenti tradizionali del Canavese quali il tabass e l’ocarina, alla raccolta e schedatura degli strumenti presenti sul territorio come i semitun e i clarini diatonici, e di partiture di qualsiasi provenienza. Dalla primavera del 2000 ripropone una unione tra strumenti antichi e contemporanei, in forma di concerto, col gruppo di ispirazione celtica a�?Tir na moea�? del quale A? cofondatore.

Stefania Bongioanni A? nata a Albenga ed A? impegnata in campo musicale in qualitA� di cantante dal 1993. Ha alla��attivo la registrazione di un CD per la��etichetta sanremese a�?Mellow Recordsa�?, numerose partecipazioni a CD compilations, varie collaborazioni con sale di registrazione ed una pluriennale esperienza concertistica. La sua formazione passa attraverso lo studio del canto secondo indirizzi e percorsi non classici e la sua preparazione A? maturata frequentando corsi di studio, seguendo incontri di approfondimento, stages di aggiornamento e partecipando a lezioni di professionisti tra cui la soprano Lalita Bellino.
Si occupa della ricerca e della divulgazione della musica tradizionale della��area celtica ed in particolare dello studio dei canti della tradizione irlandese, scozzese, gallese ed inglese. Propone corsi di avviamento al canto tradizionale su repertorio celtico e promuove, in qualitA� di relatrice, conferenze sulla musica e sul canto celtico, incontri musicali e lezioni-concerto per le scuole.
Dalla primavera del 2000 ripropone una unione tra strumenti antichi e contemporanei, in forma di concerto, col gruppo di ispirazione celtica a�?Tir na moea�? del quale A? cofondatrice.

INGRESSO: a�� 5. Gratuito per gli under 18 (che dovranno comunque ritirare il biglietto). I biglietti possono essere acquistati presso le Casse Rurali Trentine in orario di sportello. Informazioni sulla vendita dei biglietti al numero verde 800 013952.

Vedi anche

Lagarina Jazz: a Isera l’imperdibile concerto dei “Floors”

Giovedì 20 giugno 2019 si apre il Lagarina Jazz con l’aperitivo in musica e un …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *