venerdì , 23 Febbraio 2024

TEATRO COMUNALE DI PERGINE: Capitan Don Calzerotte e Arlecchin senza panza, giovedA� 13 novembre

Capitan Don Calzerotte e Arlecchin senza panza, giovedA� 13 alle 20.45 al Teatro comunale di Pergine, inaugura il progetto a�?Eterni fanciullia�?.

600-capitandoncalzerotte

Conosciuta e amata in tutto il mondo come Arlecchino, una delle maschere piA? famose della Commedia dell’arte italiana, Claudia Contin A? la prima donna ad aver interpretato con continuitA� questo ruolo. L’Arlecchino della Contin A? un personaggio che a�?parla danzandoa�?, proprio come i personaggi magici degli antichi Carnevali: come un jolly, un portafortuna birichino e assolutamente indipendente.

Capitan Don Calzerotte e Arlecchin senza panza A? la storia di due amici, con i quali a vario titolo la vita non A? stata generosa, che per dare un rifugio alla propria vecchiaia, occupano un teatro abbandonato. Il Comune, proprietario della��edificio, A? compiacente: da una parte chiude un occhio e dalla��altra fornisce addirittura il contributo saltuario di una badante a�?non ancora in regolaa�?. Il piA? vecchio dei due – che la��altro chiama Maestro mentre definisce se stesso a�?umile ciarlatano di piazzaa�?- si mette in testa di preparare un nuovo grande spettacolo (la��ultimo); un Don Chisciotte. Da questa decisione scaturisce una girandola di peripezie divertenti e commoventi. Senza rivelare il finale, il destino del Maestro va ben al di lA� del ravvedimento senile del Don Chisciotte originale, e anzi esce di scena abbracciato al suo sogno. Eppure, insieme e anzi forse proprio per questo, lascia dietro di sA� una a�?solidaa�? traccia di saggezza e qualche inaspettata prospettiva concreta. Un apologo sulla differenza, sulla��amicizia, sulla condivisione del tempo, della realtA�, dei progetti e dei sogni.

Una doppia scommessa: come produrre uno spettacolo a�?alla paria�? (per nulla appoggiato su logiche di assistenza o di a�?sconto di qualitA�a�?) tra un attore portatore di handicap, Stefano Gava, e un attore a�?finitoa�? e famoso come Claudia Contin Arlecchino; e come realizzare un evento che il pubblico possa accogliere e amare al di lA� (o al di qua) di atteggiamenti compassionevoli o a�?di concessionea�?, convinto e appagato come rispetto a una produzione teatrale a�?normalea�?.

Il senso di questa scommessa sta tutto nella speranza e nella��immaginazione di un ambiente (il teatro, per cominciare) in cui nessuno A? in minoranza e in cui al contrario la condivisione radicale e le novitA� che ne derivano sul piano strutturale diventano un vantaggio per tutti, in termini di ritmi e tempi vitali, dimensioni della��attenzione, gamme di pensiero e sentimento.

Capitan Don Calzerotte e Arlecchin senza panza
gesta eroicomiche di avventura e di amicizia

di Claudia Contin Arlecchino e Ferruccio Merisi
con Claudia Contin Arlecchino, Stefano Gava, Lucia Zaghet, Giulia Colussi
regia di Ferruccio Merisi
una produzione Teatro Tascabile di Bergano/Scuola Sperimentale della��Attore/La��Arlecchino Errante

Il progetto a�?Eterni fanciullia�?, ideato e diretto dalla Bottega Buffa CircoVacanti in collaborazione con ariaTeatro, A? sostenuto dal bando 2014 della Provincia autonoma di Trento a favore dei giovani artisti. Attraverso le misteriose maschere della commedia della��arte, il progetto mira a diffondere la��idea che il disagio mentale non sia soltanto una malattia, ma anche uno spazio da��incontro culturale tra logiche diverse. Capitan Don Calzerotte A? il primo dei quattro spettacoli che saranno presentati alla��interno del progetto. La��incontro con gli autori dello spettacolo costituirA� poi il primo appuntamento di un workshop di alta formazione rivolto ai giovani attori della Provincia di Trento.

 

Maggiori informazioni su
http://www.teatrodipergine.it/prosa/252
http://www.arlecchinoerrante.com/Spettacoli/SpettacoliCompagnia.php

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *