TEATRO PORTLAND: A La Bella Stagione si racconta la vita di una femmina perfetta con un’anima dannata che darà vita alla sua estrema rivoluzione.

pubblicato da: Trentoblog in evidenza,teatro & danza

600 questasonoio3

Venerdì 10 febbraio 2017, ore 21.00 torna la Bella Stagione al Teatro Portland (dopo la scorpacciata di teatro e scienza del Festival Teatro della Meraviglia) con il primo spettacolo del 2017!

La stagione riapre con la produzione di Teatro Libero Liberi Teatri “Questa sono io”, tratta dall’omonimo romanzo di Federico Guerri. In scena Monica Faggiani che interpreta in modo affascinante e convincente tre aspetti della stessa donna protagonista; la regia attenta e minuziosa è di Alessandro Castellucci e l’adattamento scenico di Corrado d’Elia.
Questa sono io è uno spettacolo incisivo e originale che offre uno spaccato della nostra epoca, senza giudizi né sentimenti, squarciando l’illusione del mondo patinato della televisione, mostrandone il lato sordido, terribile, grottesco.

“Tre, due, uno. In onda. Intervista ad una delle donne più amate del momento. Femmina perfetta. Il suo corpo si sviscera sui cartelloni pubblicitari. Un orgasmo mediatico. Lei è una che ce l’ha fatta. Ha fatto il botto. Accavalla le gambe. Saluta. A domanda risponde. Prende la pochette. Sorride. A domanda spara. Fuoco in diretta”. Così il regista, Alessandro Castellucci, tratteggia la protagonista di questo spettacolo, il cui intento è quello di stigmatizzare la vacuità e l’inutilità che ci vengono presentati quotidianamente da tutti i mezzi di comunicazione, ma anche dalle molte realtà sociali e culturali di questo nostro Paese preistoricamente moderno. Tra le numerose contraddizioni del nostro tempo, una delle più evidenti e dolorose è rappresentata dalla metà più tenace e fragile della nostra società, la donna. La TV ce la presenta come femmina esibita e mercificata, adatta a ruoli stereotipati e invariabilmente sottomessi. Ma la TV non è solo intrattenimento; è un lento gutta cavat lapidem all’interno delle menti, che tanto più s’insinua quanto più queste siano giovani ed estirpare il danno prodotto da decenni di sterilizzazione culturale è quantomeno arduo.
Richiederebbe una vera e propria rivoluzione!
Cosa accadrebbe allora, se fosse il gesto sovversivo di una donna a ribaltare questa realtà ormai logora? E se il gesto provenisse proprio da una di quelle femmine partorite da un utero catodico? Magari gelidamente calcolato e volontariamente messo in atto fino alle estreme conseguenze?
Queste le questioni che hanno cominciato ad insinuarsi nella mente del regista durante le prove di questo spettacolo esplosivo. Perché di ciò si tratta: di una polveriera che deflagra davanti agli occhi del pubblico con tutta la potenza di un’attrice intensa e generosa come Monica Faggiani, che condivide con la protagonista la dannazione di anima e corpo, fino ad uno sconvolgente finale.
Sì, ma quale finale? Perché, come dice Federico Guerri, autore dell’omonimo romanzo da cui lo spettacolo è tratto, “Ogni storia che si rispetti ha due livelli. Quelle veramente buone, almeno tre”.

Questa sono io si terrà presso il Teatro Portland, in via Papiria 8 a Piedicastello (Trento) nella serata di venerdì 10 Febbraio 2017, alle ore 21.00.
Biglietti: Intero 12€, Ridotto Newsletter, Carta in Cooperazione e Living Women 10€, Soci Spazio14, Estroteatro, Centro Teatro, Emit Flesti e 33Trentini 9€, Ridotto Studenti 8€, Ridotto soci Portland 6€.

La stagione è resa possibile da un finanziamento della Fondazione Caritro e dalla Provincia Autonoma di Trento. Dopo ogni spettacolo sarà possibile incontrare gli artisti della compagnia, in maniera informale negli spazi del Teatro Portland, durante la ormai consueta degustazione di vini offerta dalla Cantina Vivallis.

TEATRO PORTLAND
via Papiria 8 – 38122 – Trento

Informazioni e prenotazioni:
tel. 0461.924470 (feriale)
cell. 339.1313989 (festivo)
prenotazioni@teatroportland.it
www.teatroportland.it

Articoli simili

Pubblicato il 6 febbraio, 2017 @ 6:41 pm.


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies