sabato , 20 Aprile 2024

TEATRO PORTLAND: VenerdA� 11 dicembre in scena i ” Personaggi ” Pirandelliani

VenerdA� 11 Dicembre la Bella Stagione ospita Accademia Arte della DiversitA� a�� Teatro la Ribalta con la regia di Antonio ViganA?. Personaggi A? ispirato ai Sei Personaggi in cerca d’autore di Luigi Pirandello.

600 Personaggi-02-Patrizia-Chiatti
L’Accademia arte della diversitA� A? la prima compagnia teatrale professionale italiana costituita da uomini e donne in situazione di a�?handicapa�? che hanno scelto, dopo 8 anni di attivitA� di creazione, formazione e spettacoli, di diventare attori e attrici professionisti. Gli attori della compagnia non dissimulano in alcun modo la loro condizione, piuttosto vi fondano la ricerca di una identitA� artistica. Vedendoli non diremmo mai che il teatro ne ha mascherato i tratti, che ci sembrano proprio a�?come gli altria�?. In scena vediamo l’handicap e vediamo il teatro. Sono la scoperta di un teatro dove la preparazione e la tecnica non costituiscono un involucro, nA� un sostegno esterno per l’attore, ma sono tutt’uno con l’espressione, organicamente legati alla condizione del rappresentare.
Le capacitA� del tutto a�?specialia�? degli attori e danzatori dell’Accademia Arte della diversitA� non intervengono a a�?mettere in formaa�? la comunicazione, ma costituiscono la natura della comunicazione stessa, sostanziandone possibilitA� e veritA�. Questi attori e queste attrici non chiedono indulgenza e ci invitano a tenere la commozione a distanza; non rivendicano, nel loro agire sulla scena, alcun azione terapeutica, perchA� la terapia A? costretta a fermarsi sulla soglia di un mistero che appartiene all’inesplicabilitA� dell’arte.

Per questi attori misurarsi con l’opera di Pirandello a�?Sei personaggi in cerca d’autorea�? A? una sfida ad affrontare un testo che, nella loro voce, risuona con una veritA� tutta nuova, con un’altra profonditA�. Il gioco pirandelliano dell’incomunicabilitA�, delle maschere sociali, dei ruoli, delle forme apparenti, che tutti noi crediamo immobili e che invece si trasformano in continuazione, A? terreno fertile per questi attori/di/versi. Attraverso Pirandello hanno la possibilitA� di esasperare i conflitti tra apparenza e realtA�, tra normalitA� e anormalitA�, tra individuo e mondo e mostrare la tragicitA� di una vita a�?che si aggira piccola piccola tra le apparenze e che ci sembra quasi che non sia davvero, che sia solo una fantasmagorica meccanicaa�?. E come dare importanza a queste vite a�?piccolea�??

L’interesse per il testo pirandelliano nasce dal dramma dei sei personaggi che domandano al teatro il diritto di esistere. L’uso della maschera, il continuo conflitto con il doppio della nostra personalitA�, la sua vicinanza alla follia, la continua riflessione sull’individuo e le sue molteplici forme e facce, A? il gioco del teatro di Pirandello.

Lo spettacolo si terrA� presso il Teatro Portland di via Papiria 8 a Trento nella giornata di VenerdA� 11 Dicembre alle ore 21.00. Biglietti: Intero 12 a��, Ridotto Newsletter e Carta in Cooperazione 10 a��, Soci Spazio14, Estroteatro e 33Trentini 9 a��, Ridotto Studenti 8 a��, Ridotto soci Portland 6 a��.

La stagione A? resa possibile da un finanziamento della Fondazione Caritro e dalla Provincia Autonoma di Trento. Dopo ogni spettacolo sarA� possibile incontrare gli artisti della compagnia, in maniera informale negli spazi del Teatro Portland, durante la ormai consueta degustazione di vini offerta dalla Cantina Vivallis.

TEATRO PORTLAND via Papiria 8 a�� 38122 a�� Trento
Per informazioni e prenotazioni tel. 0461.924470 (durante la settimana) – 339.1313989 (il fine settimana). Email.prenotazioni@teatroportland.it, web. www.teatroportland.it

 

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *