sabato 26 maggio 2018
Home / evidenza / TEDxTrento 2014: un assaggio dell’evento assieme a tre degli speaker

TEDxTrento 2014: un assaggio dell’evento assieme a tre degli speaker

TEDxTrento 2014: TrentoBlog ha incontrato in anteprima Walter Klinkon, Tania Campanelli e Ivan Bedini i quali ci hanno dato un assaggio dei loro interventi all’evento del 22 novembre 2014

Mancano 10 giorni al TEDxTrento 2014, dedicato al tema “creativitA� e diversitA�”, secondo appuntamento dell’importante evento che ha fatto il suo esordio a Trento lo scorso anno.

TrentoBlog, media partner di TEDxTrento, ha incontrato in anteprima tre degli speaker chiedendo loro di darci un assaggio dei loro interventi e di come stanno vivendo questa fantastica esperienza.

Walter Klinkon: comunicatore, Illusionista, formatore, ci racconta la storia di un bambino senza sogni, per spiegare l’importanza dei valori.

Tania Campanelli: program management director, si interroga sul tema “Tempi Moderni o Tempi Agili”? Dal grigio della linea produttiva ai colori della��approccio agile. Partendo da miti e luoghi comuni sulle aziende e sulle fabbriche e passando attraverso alcune sorprese che arrivano dalla a�?disciplinaa�? militare, alcuni spunti su come abbandonare modelli e paradigmi obsoleti ed adottare nuovi approcci che consentano alle persone di dare il meglio di sA�. Agilmente.

Ivan Bedini: ricercatore informatico di passione, entusiasmo e professione, racconta la sua esperienza in “Piccoli informatici crescono con CoderDojo”. Ricordo benissimo la mia prima esperienza di programmazione. Avevo 10 anni, e dopo due giorni chiuso in camera a scrivere codice, era apparso un oggetto non ben identificato che prese il volo, il volo, il volo, il voloa�� Dovetti staccare la spina per riprendere il controllo del computer. Oggi rivivo questa��emozione ad ogni incontro con i ragazzi di CoderDojo.

walter klinkon tedxtrento

Vedi anche

Dolomiti Pride: in Trentino 60 eventi da non perdere

Il Dolomiti Pride si compone di un fittissimo calendario di eventi che precedono la grande parata del 9 giugno