TEDxTrento torna venerdì sera alle 20:30 con un evento “Salon” organizzato in collaborazione con il MuSe.

L’incontro di venerdì avrà come tema l’Antropocene: l’era dell’uomo.
600 tedxsalon

I TEDx sono eventi organizzati in tutto il mondo per condividere “idee che meritano di essere diffuse”. L’obiettivo è coinvolgere il territorio e i principali protagonisti, pubblici e privati, dell’ecosistema dell’innovazione, facilitando l’incontro tra persone e gruppi con sensibilità e competenze diverse per dar vita a nuovi progetti e creare comunità di innovatori.

La specie umana sta infatti modificando in modo indelebile il pianeta su cui vive e le tracce delle nostre attività identificano una soglia che i paleontologi del futuro certamente riconosceranno, ovvero l’inizio di una nuova era geologica.

I tre brillanti relatori della serata, introdotti dal direttore del MuSe, Michele Lanzinger, ci riveleranno le cause e le possibili soluzioni per affrontare le sfide che ci attendono.
Massimo Bernardi, paleontologo presso il MuSe, ci rivelerà come, grazie alla paleontologia, possiamo rileggere il passato per prepararci ad affrontare il futuro. Michele Menegon, zoologo presso MuSe, rifletterà su come l’intelligenza e la creatività umana, unita ad un cambiamento nei valori della società, risulteranno cruciali per sopravvivere alla sesta estinzione di massa. Infine Renato Bruni, botanico presso l’Università degli Studi di Parma, ci illuminerà su quali strategie possiamo suggerire ai bambini di oggi sfruttando, per esempio, gli insegnamenti che ricaviamo dalle piante.

La serata si concluderà con un breve dibattito nel corso del quale i relatori risponderanno alle domande del pubblico.


TEDxTrento PROVE DI VOLO: metti un giorno, un aliante al S. Chiara

 

Come sempre una giornata speciale quella proposta dai volontari del TEDxTrento, che hanno fatto l’impossibile anche in termini di scenografia: ecco i top e i flop dal nostro punto di vista.

di Stefania Povolo

600-textrento-fine

Il titolo prove di volo, è quanto di più calzante si potesse decidere per un evento come quello tenutosi al Teatro s. Chiara Domenica 27 novembre. Un titolo che si sentiva già nel caos da aeroporto del check in, le lunghe file di attesa simili al controllo bagagli e le squadre di steward e assistenti che apparivano e scomparivano ad ogni angolo.

Una grande organizzazione quella gestita da Mirta Alberti e la sua crew, e come tutte le grandiose prove di volo, non priva di inciampi e grandi punti di merito.

I TOP

  • L’operaio delle parole Alessandro Luchini, imperdibile la sua versione di Blowing in the wind e gli spunti di decollo per un ascolto più consapevol
  • Claudia Clementi e il delicato intervento su quanto è importante costruire buoni vicini, nonostante le cattive partenze
  • Giovanni Spitale che rompe le regole del gioco, rendendo un santa chiara commosso e ammutolito, per una volta.
  • Un ni a Luciana De Laurentis, che ha distinto tra passione e lavoro, quando spesso, a ben guardare dal significato della parola passione, si è costretti a “patire” più il lavoro curriculare, che i talenti naturali e le istintuali inclinazioni.
  • Il pesciolino TED e Francesca Demichelis che con semplicità ci ha finalmente narrato il lavoro di un fisico nello studio del cancro

ma anche alle rondini e alla disperata ricerca di storie di lieto decorso di Bianca Borriello, alle mirabolanti proprietà delle piante del nostro globo, narrate da Loris Vescovo, Neva Capra, e i gloriosi inciampi di Gianni Caproni, alle ragioni del perché ringraziare i Mancini di Vallortigara, i viaggi di Francesca Folda e Daniele Nardi, le piccole grandi scoperte di Emanuele Mascherpa e le pepite raccolte da Silvia Conotter.

Supertop all’emozione dello chef Alfio Ghezzi, perchè vedere un doppia stella Michelin alle prese con l’emozione dopo aver ripreso in mano la sua vita, è uno dei sapori più sorprendenti da offrire e un plauso a sceneggiatori e Volo a Vela Trento, che hanno portato in scenografia un aliante, intero, con tanto di ali che scomparivano tra le quinte.

Flop:

  • peccato per i gravi problemi tecnici all’inizio, che hanno rallentato il decollo della giornata e reso impossibile, a quanto detto, il seguire in streaming per quasi tutto il primo intervento.
  • L’elevatissimo numero di partecipanti alla giornata, punto supertop in termini organizzativi, ha certo appesantito le pause, creando file interminabili e rendendo claustrofobici anche gli spazi ampissimi del Santa Chiara.
  • Il radioso parco santa chiara, ancora in mano a gente poco raccomandabile, che avrebbe meritato più vita e più coinvolgimento, data la giornata piena di sole.
  • L’incrocio tra Black Weekend, apertura dei mercatini e TEDxTrento non ha certo aiutato la viabilità all’arrivo e alla sera, dopo l’evento, costringendo i partecipanti a soluzioni funamboliche e forse poco sostenibili.

Menzione speciale alla presentazione unconventional di Kris Grove, che non ha trattenuto biasimi per il disordine tutto italiano della fuga in pausa pranzo, e non ha risparmiato deliziosi bias in stile girl power parlando di “ambasciatrici e testimoni del cambiamento”.

Come tutti i grandi successi, è necessario che vi siano degli esigui margini di manovra.

E’ rimasto ancora celato tra i coriandoli della sorpresa finale il tema del prossimo appuntamento.

Noi di Trentoblog, come tutti gli appassionati delle idee che vale la pena condividere, siamo già in trepidante attesa di un grande volo in stile TED.


TEDxTRENTO: Scopri gli speaker sulla rampa di lancio!

Quale sarà la crew del capitano Kris Grove al TEDxTrento prove di volo? Scopritelo con noi!

600-host_krisgrove

Durante la quarta edizione di TEDxTrento, dedicata a “Prove di Volo”, si alterneranno sul palco speaker capaci di coinvolgere il pubblico con con progetti innovativi, racconti appassionanti, modi non convenzionali di intendere il mondo e la vita, risultati della ricerca, nuovi trend, nuove esperienze e concetti d’avanguardia.

I talk presentati all’evento saranno visibili, successivamente, sulla piattaforma TED.com, visitata quotidianamente da milioni di appassionati.

Scopri gli Speaker di questa edizione e le loro biografie dal sito web di TEDxTrento


TEDXTRENTO: Daniele Nardi intervistato da Mountainblog

INTERVISTA A DANIELE NARDI: “Il mio alpinismo etico”

600-nardi

Domenica 27 novembre si svolgerà la terza edizione di TEDxTrento dal titolo “Prove di volo”. Fra gli speaker dell’evento all’insegna dell’innovazione e di “ideas worth spreading” c’è Daniele Nardi, alpinista innamorato a tal punto delle scalate da aver affrontato sia l’Everest che il K2, ma anche ambasciatore per i Diritti Umani e appassionato fotografo.

Una figura interessante, non solo culturalmente ma anche per le sue imprese sportive. Ecco perchè Mountainblog lo ha intervistato in anteprima.

Continua a leggere l’intervista di Andrea Bonetti su Mountainblog


FUGA DA TEDXTRENTO: per chi ha i biglietti per il volo, un’escape room dedicata!

600-escapetedxtrento

TEDxTrento inizia a stupirvi prima ancora di entrare in sala!

Grazie alla partnership con Escape Room – Fuga da Trento, tutti coloro che avranno acquistato il biglietto avranno l’opportunità di partecipare ad una escape room dedicata a #provedivolo: 20 minuti di grande divertimento, team building, problem solving e mistero per stuzzicare la vostra mente!
Punto d’incontro la bandiera Fuga da Trento all’esterno dell’ Auditorium Santa Chiara a Trento.
Registrandovi al form potrete prenotarvi per giocare e scegliere una data fra il 22, 23, 24 novembre dalle 17.00 alle 19.30 ed il 25 e 26 novembre dalle 16.00 alle 19.30.

Completa il form qui
Prenota la tua esperienza all’Escape Room dedicata alle “Prove di Volo” di TEDxTrento!
Compila il form con i tuoi dati ed il numero del biglietto, e richiedi la disponibilità per la fascia oraria e il giorno che preferisci.
Ti aspettiamo vicino all’entrata dell’Auditorium Santa Chiara. Cerca la bandiera di Fuga da Trento: l’aeroporto di partenza si troverà li!

TEDXTRENTO 2016: arrivano i biglietti per le Prove di Volo

sono già più di 600 i biglietti venduti per TEDxTrento 2016!! Affrettatevi a garantirvi un posto!

600tedxtrento

E sono 14 gli speaker che si alterneranno sul palco tra 2 settimane, domenica 27 novembre, per appassionarci ed ispirarci con le loro “Prove di Volo”: sfide coraggiose, scelte innovative, racconti appassionati che ci apriranno gli occhi al futuro.

Lasciatevi accompagnare in questo emozionante viaggio dalla nostra brillante presentatrice: Kris Grove, TEDx-addicted, veejay di MTV, autrice e conduttrice del programma radiofonico Kris&Love e appassionata di arte idee e innovazione. Insieme a lei scoprirete i segreti dello chef stellato Alfio Ghezzi, ascolterete rapiti i racconti della storyteller Bianca Borriello e dello scienziato e divulgatore Giorgio Vallortigara. Capirete l’importanza delle foglie per il benessere globale con Loris Vescovo e imparerete a valorizzare ogni persona con Emanuele Mascherpa. Poi viaggerete intorno al mondo e verso l’ignoto con Francesca Folda, ragionerete di etica e bioetica con Giovanni Spitale, capirete cosa significa essere veri pionieri e costruire sopra il fallimento con Neva Capra, e scalerete le vette più alte con l’alpinista Daniele Nardi. Ammirerete quindi l’intraprendenza e determinazione della bioinformatica Francesca De Michelis e la forza di un’imprenditrice appassionata del nostro territorio come Silvia Cottoner. Conoscerete come funzionano penitenziari all’avanguardia con Claudia Clementi, vi farete infine ispirare dalle teorie sul valore delle connessioni di Luciana De Laurentis e scoprirete cosa significa davvero ascoltare con Alessandro Lucchini.

Come avrete ormai capito, abbiamo in serbo per voi un bombardamento di idee e una vera e propria iniezione di energia! Prendete i biglietti e le valigie, vi aspettiamo al check in!


TEDxTrento: pronti al decollo, partecipa al concorso per vincere un biglietto Business Class!

L’equipaggio di TEDxTrento ha in serbo per voi grandi sorprese, a cominciare da un/una super presentatore/trice dell’evento! Lasceremo che siate voi ad indovinare il nome di questa celebrità dandovi una serie di indizi sui nostri social network.
600tedxtrento

I passeggeri di TEDxTrento quest’anno avranno l’opportunità di conoscere speaker di altissimo livello che li accompagneranno verso il futuro con le loro storie capaci di sprigionare coraggio, passione e tante “ideas worth spreading”.
Qualche anticipazione?

Pensate, ad esempio, a Francesca de Michelis, grande scienziata che combatte il cancro e lo sconfigge a suon di numeri. O a Silvia Conotter, vulcanica imprenditrice capace di trasformare un’intuizione geniale in un progetto concreto e di successo. E che dire di Alessandro Lucchini, artigiano della parola, che ci insegnerà ad ascoltare e ad entrare in sintonia con i nostri interlocutori? Luciana De Laurentiis, appassionata di connessioni, ci parlerà invece di come creare una perfetta sinergia tra passione e lavoro. Interverrà anche Daniele Nardi, alpinista di fama mondiale e ambasciatore ONU per i diritti umani, e Giovanni Spitale, esperto e appassionato di etica e bioetica. E poi Francesca Folda, coraggiosa giornalista globetrotter, Emanuele Mascherpa, esperto di risorse umane pronto a lanciarsi in una nuova strabiliante avventura, e Neva Capra, appassionata di aerei e velivoli al punto di diventare curatrice del Museo dell’Aeronautica!
E poi molti altri relatori, che vi sveleremo giorno dopo giorno sul sito http:/tedxtrento.com, sul nostro blog http://tedxtrento.com/blog/ e sui nostri canali social.

Ricordiamo infine il nostro super CONCORSO FOTOGRAFICO: fate una foto con la X diTEDx e pubblicatela (con vibibilità pubblica) sulla vostra pagina Facebook o sul vostro profilo Twitter o Instagram con gli hashtag #tedxtrento e #provedivolo.
Selezioneremo la foto più bella che verrà premiata con 2 biglietti “Business Class” perTEDxTrento! Scatenatevi con la fantasia!!!


TEDxTRENTO: Il coraggio di osare un fuoriTEDxTrento, per la seconda volta

Storia di un evento vissuto da fuori  e del secondo tentativo di un evento collaterale primo in tutto il mondo.

600 tedxtrento

 

di Stefania Povolo

“Errare humanum est perseverare autem diabolicum” così ho scritto su una delle mie magliette preferite, e durante le settimane di preparazione, è stato esattamente quello il mio pensiero. Perché mai azzardarsi a organizzare la seconda edizione di un fuori tedxtrento?

Il 2014 è stato il primo anno del nostro sperimentare, e noi della neonata associazione HelloFiemme!, sotto stimolo della Cassa Rurale di Fiemme e dei volontari del TEDxTrento, abbiamo affrontato l’avventura con ottimismo, energia e unità. Risultati mai sperati, un successo inatteso e una grande festa.

Peccato che io ero a godermi la giornata al Teatro Sociale, il cuore del TEDxTrento, mentre curiosa volgevo il cuore a Cavalese.

Cosa significa condividere l’idea di un TEDx anche fuori da un TEDx, senza per forza chiudersi in casa e seguire lo streaming in solitudine?

Da qui parte la storia di questi giorni intensi, e il bilancio della giornata del 28 novembre da un’ottica fuori dal comune.

Una strada intrapresa quasi due mesi fa, quest’anno con la partnership di Quov.it e con la voglia di fare qualcosa di più, di osare e rendere i fuoriTEDxTrento qualcosa di veramente unico e riconoscibile anche da parte di TED international.

Una strada fatta di dubbi, di impossibilità tecniche, di incomprensioni, chiamate a catering e forse poche iscrizioni.

Ma voglio raccontarvi cosa è successo quella mattina del 28 novembre.

Mentre 670 quasi sconosciuti si accomodavano sulle poltrone del Teatro Sociale, a Storo, a Primiero e a Tesero, amici, compaesani, vicini di casa si incontravano con imbarazzo fuori da una delle sale comunali, al primo freddo gelido di questo inverno strano, e per forza o per abitudine, iniziavano a parlare tra loro.

Del tempo, degli amici in comune, della banda o cercando disperatamente di far combaciare la vita di uno nella vita dell’altro, perché magari di quella persona ci sfugge il nome o la provenienza.

E’ difficile far partecipare amici, compaesani, vicini a un evento sul design e l’innovazione, se non sanno già cosa sia. Immaginatevi il dialogo

“che elo sta locandina?”

“il TEDxTrento, una giornata speciale su design, innovazione, e coraggio di osare”

“’nde… ma al cinema? Ghelo la banda?”

E lì ti cascano un po’ le braccia, provi a raccontare di più, li inviti a passare una giornata differente e passi oltre.

Ed è una bella sorpresa scoprire quindi che il tuo ex compaesano è ora ricercatore in università, il tuo amico segue il TED da ancor prima che lo conoscessi tu, e che qualcuno ha passato la notte prima in un’indigestione di video su youtube perché, dopo il primo speech non riusciva a smettere.

Pochi ma buoni insomma quest’anno al fuoriTEDxTrento di Tesero. Buoni perché ci vuole buona volontà a provare cose mai provate, a passare tutta la giornata in una sala senza riscaldamento -sì lo era-  e a portare anche i propri figli e le proprie figlie per passare un sabato totalmente diverso.

Ho imparato che i ritmi del TEDxTrento vissuti al Sociale sono ben diversi da quelli vissuti di fronte a un proiettore: alcuni pezzi molto lenti, altri privi di quella parte importante di poter incontrare faccia a faccia gli speaker e non tutto di quello proposto funzionava fuori dalla partecipazione in prima persona.

Ma i sospiri, il tifo da stadio per il proprio amico che ce l’ha fatta ed è arrivato sul palco, le lacrime di commozione perché tanto si è quasi in famiglia, e le sane prese di posizione anche un po’ accese, quelle non le scambierei con nessun biglietto.

Scambierei invece ancora quelle chiacchiere attorno al tavolo rotondo della sede di HelloFiemme!, quel senso di casa mescolato con il pane e speck e con i tempi dilatati dove parlare di informatica, ritrattismo, comunicazione e project management mischiati a galline sulle barche, slacklining e idee concrete per il proprio paese.

È bello e strano, osare una giornata sul coraggio di osare, ma in maniera differente.

Ma credo che l’esperimento sia riuscito.

Noi fantastici 20 del FuoriTEDxTrento di Tesero siamo usciti con un’agenda nuova, pronti a riempirla di idee che vale la pena condividere e progetti che ci permettano di osare.

600 tedxtrento2

Poi, quello che accadrà nel primo giorno di effettivo uso di quel simpatico gadget, è un’altra storia.


DEBORA ODORIZZI: Il coraggio di osare a TedxTrento 2015

600 debora tedxtrento

di Debora Odorizzi

Sabato si è svolta la terza edizione di TedxTrento, l’evento che, all’interno della meravigliosa cornice del Teatro Sociale, condensa in un solo giorno moltissimi interventi e riflessioni che meritano di essere condivisi.

Quest’anno il tema era “Il coraggio di osare”, un titolo che premetteva diversi colpi di scena!

Ad accompagnare il pubblico per l’intera giornata Claudio Ruatti, straordinario showman e brillante Art Director di Brand & Soda Comunicazione.

Nella prima parte, tra i vari interventi, si è parlato di innovativi materiali “bioispirati” per i viaggi nello spazio, del ruolo dell’educazione alimentare nelle scuole e di personaggi non più in vita, ma la cui impresa oggi risuona ancora molto forte:  Maria Montessori e Aaron Schwarzt.

Indubbiamente gli interventi del pomeriggio hanno colpito in modo particolare ed hanno toccato il cuore. Ci  ha fatto RIDERE Fabrizio Renzi (Direttore Innovazione e Tecnologia IBM Italia) con il suo spiritoso discorso dedicato alla tecnologia ed alla sua capacità di acquisire sempre maggiori facoltà sensoriali.  Ci ha fatto SOGNARE il velista romano Matteo Miceli, che ha raccontato la sua avventura del giro del mondo non-stop in barca a vela durata ben 146 giorni e finita purtroppo con un naufragio al largo delle coste brasiliane. Ci hanno fatto RIFLETTERE invece, i ragazzi della squadra di arrampicatori non vedenti del CUS di Bologna, dimostrando che,  anche in condizioni sfavorevoli, non ci sono limiti  a ciò che possiamo fare se abbiamo passione, coraggio e determinazione.

Di fatto, il tema del coraggio è emerso in modo evidente grazie al confronto con il concetto di disabilità e la capacità di cambiare punto di vista. Proprio come ha fatto l’ingegnere informatico (o come si definisce lui InformatiComico) Guido Marangoni, che ci ha fatto COMMUOVERE, parlando di come ha accolto la sua dolce figlia Anna nata con la sindrome di Down: senza paura. “Guardate le vostre paure in faccia, perché solo affrontandole si potranno trasformare in coraggio” – ha affermato.

Infine, a conclusione dell’emozionante giornata, il lancio collettivo di un simpatico aeroplano di carta sul quale ognuno aveva scritto un pensiero.

Anche quest’anno Tedx ha regalato momenti unici ed è stato fonte di insegnamenti importanti che non si imparano dai libri, ma dalla vita. Il successo di tale evento si deve alle persone che hanno lavorato dietro le quinte nei mesi scorsi, ai volontari ed a tutto il contorno creato da un pubblico caloroso (erano presenti anche Darinka Montico e Walter Klinkon protagonisti dell’edizione 2014).

A giudicare dall’entusiasmo respirato all’uscita, Trento aspetta già con ansia la quarta edizione che si intitolerà “Il coraggio di riprovarci” ed anche noi di Trentoblog… non vediamo l’ora!


TEDxTRENTO SALON: nel teatro naturale delle Pale di S.Martino il 6 settembre 2015

Novità per l’appuntamento che richiama appassionati del sapere e della scienza in condivisione: il TedxTrento diventa Salon e con il titolo “DOLOMITI:Assoluto” è pronta a conquistare il Cimon della Pala.

tedxsalon

Il titolo dell’evento, Dolomiti: Assoluto, richiama l’eccezionale location che lo ospita, -la splendida cornice delle Dolomiti Unesco – patrimonio dell’Umanità- e vuole essere un momento di riflessione, ma soprattutto un contributo di idee, come vuole lo spirito TED, sulla tematica delle Dolomiti e della montagna. Speaker e performer si alterneranno sul palco e le loro presentazioni saranno registrate e divulgate sul canale YouTube TEDxTalks.
L’evento sarà proposto con la traduzione in due lingue (inglese e tedesco), oltre all’italiano, lingua principale dell’evento. Sarà fruibile dal pubblico gratuitamente previa registrazione e trasmesso in diretta streaming.
L’evento si svolgerà open air, in un luogo di grande prestigio ai piedi del Cimon del la Pala, nel gruppo dellePale di S. Martino, nella parte più alta del Parco di Paneveggio.
Lo straordinario Gruppo delle Pale di San Martino è uno dei nove gruppi montuosi iscritti nella lista dei beni naturali riconosciuti dall’Unesco, patrimonio dell’Umanità.
Il Parco si sviluppa prevalentemente in territorio montano con quote generalmente superiori ai 1500 metri ( altitudine dell’evento 2170 metri) e interessa una superficie di 19.717,46 ettari.

Per partecipare all’evento è sufficiente registrati gratuitamente all’indirizzo:http://tedxtrento.com/evento/tedxtrentosalon2015/2015-09-06_1000am/ stampa e porta con te il biglietto il 06 settembre 2015. Consegnandolo alla reception, riceverai un ricordo dell’evento.

Per raggiungere l’evento è attivo il servizio di carpooling attraverso il quale, iscrivendosi come passeggeri o come guidatori, è possibile effettuare combinazioni di viaggio condiviso. Per ulteriori informazioni su collegamenti, come raggiungere l’evento e la possibilità di usufruire di bus navetta, consulta il sito web ufficiale di TEDxTrentoSalon
In caso di mal tempo l’evento si terrà presso l’Auditorium Intercomunale Primiero.

Consulta il programma sul post di Mountain Blog


TEDxTrento: “un filo di valori” di Walter Klinkon

Trentoblog vi riporta al 22 novembre 2014, nel Teatro Sociale del TEDxTrento in cui un mago e animatore ha esaudito il suo sogno.

“c’era una volta un bambino che non aveva sogni”, il discorso magico di Walter Klinkon al TEDxTrento ci riporta all’infanzia, parlando di sogni, di coraggio e di quelle fibre vitali, che formano il suo filo di valori.

 

 

Per vedere gli altri speech di TEDxTrento


Trento Blog è un supplemento alla testata Blogosphera, registrata presso il tribunale di Trento (n. 1369/08)
Blogosphera: Direttore responsabile: Andrea Bianchi - Editore: Etymo srl
Redazione: c/o Etymo srl - Via Brescia, 37 - 38122 Trento (TN) - tel. 0461.236456 - redazione@etymo.com
© 2006-2010 etymo s.r.l. P.IVA 02242430219. Alcuni diritti sono riservati sotto licenza Licenza Creative Commons.

Policy di utilizzo dei cookies