venerdì , 26 Febbraio 2021

TORBOLE FREE FILMFESTIVAL
L’emozione della montagna

Saranno nuovamente la��area ex Dogana del porticciolo di Torbole e la Casa della ComunitA� di Nago ad ospitare il Torbole Film Festival, che dal 4 luglio a sabato 6 luglio festeggia la terza edizione con la proiezione di alcune tra le piA? entusiasmanti pellicole del recente Trento Filmfestival della Montagna – SocietA� – Cinema – Letteratura di Trento.

Tutte le serate inizieranno alle 21.30 e proporranno una serie di pellicole di altissimo profilo selezionate da Cento, il Consorzio Esercenti Nago-Torbole promotore della��evento con il patrocinio della locale amministrazione comunale, della Provincia autonoma, di Ingarda e delle realtA� private (Omkafe, Planet Bevande, Casearia Trentina, Reale Mutua e Pregis) che ancora una volta hanno scommesso sulla��iniziativa molto apprezzata nelle precedenti edizioni sia dai residenti che dai turisti.

a�?Un grazie va alle realtA� pubbliche e private che hanno ancora una volta creduto in noi e ovviamente al Trento Filmfestival nostro partner tecnico a�� spiegano Karin Comai e Fabio Toccoli, anima della��iniziativa a��. Anche questa��anno i film sono tutti di grande impatto emotivo e sono stati scelti sia per la loro capacitA� di coinvolgere il pubblico, sia per la��attinenza di temi con la nostra realtA� che vive di turismo sportivo, di a�?vacanza attivaa�?, con vela, surf, mtb e climbinga�?.

Si inserisce in tale ambito la serata di venerdA� 6 luglio dedicata a windsurf, mtb e climbing. A Torbole verranno proiettati i film a�?Minds Wide Open a�� 55a�? dedicato a spettacolari evoluzioni di windsurf in varie localitA� del mondo e a�?Strenght in Numbera�? con protagonisti la mountain bike e i migliori riders del mondo.

A Nago verranno proposti a�?Outside the Boxa�? dedicato alla��incontro tra le campionesse austriache di boulder Anna Stoehr e Juliane Wurm (giA� protagoniste ai Mondiali di Arco 2011) con la star americana Lynn Hill, che le introdurrA� al crack climbing.

SeguirA� a�?Colda�? dedicato alla��ascesa del Gasherbrum (8.035m) effettuata nel febbraio 2011 dalla��italiano Simone Moro con il kazako Denis Urubko e allo statunitense Cory Richards. Una lavoro emozionante caratterizzato da alcuni fantastici scorci della catena montuosa della��Himalaya e dalle gesta fisiche dei tre alpinisti. ChiuderA� la serata la proposta a�?Piccola Terraa�?, dedicata a Valstagna, fazzoletto di terra veneto chiuso tra il fiume Brenta e montagna.

La rassegna si apre domani sera a Torbole con tre pellicole: a�?Hanuman, Airlines: Fly over Everesta�? con protagonista sulla��Everest il pilota ed ex campione di kayak Sanobabu Sanuwar; a�?The Brento Base projecta�? dedicato alla montagna e alla parete della valle dei Laghi che ormai ha fatto storia nel mondo di questa adrenalinica disciplina, e a�?Encordadesa�? che propone una riflessione sulle donne dello sport e della��alpinismo in particolare.

A Nago saranno presentati lo storico film a�?Trento e dintornia�? recentemente reasturato a cura della Fondazione Cineteca Italiana con il sostegno della Fondazione Cassa Rurale di Trento; a�?Project Dawn Walla�? dedicata alla��analoga via su El Capitan, nello Yosemite; a�?Sentiero Brunoa�? dedicato al grande Bruno Detassis, leggenda delle Dolomiti di Brenta e a�?Verticalmente DemodA?a�?, con la parete Eternit definita da Manolo a�?non la via piA? difficile al mondo, semplicemente la via a�?sportivaa�� piA? difficile che ho scalatoa�?.

Scarica il programma completo >

Vedi anche

Al Teatro San Marco di Trento si proietta “Educazione sentimentale”

Questa sera, martedì 15 gennaio, con il Cineforum del Teatro San Marco di Trento. In …