giovedì , 6 agosto 2020
Home / ambiente / “TRA LE ROCCE E IL CIELO 2013”
Il festival della montagna

“TRA LE ROCCE E IL CIELO 2013”
Il festival della montagna

TRA LE ROCCE E IL CIELO, il Festival della montagna vissuta con consapevolezza torna inA�Vallarsa dal 29 agosto all’ 1 settembre.


tra-le-rocce-e-il-cielo-20131

Mostre, film, incontri, uscite sul territorio, convegni, laboratori, concerti, spettacoli, presentazioni di libri arricchiranno i quattro giorni della manifestazione – organizzata dall’associazione culturale Tra le rocce e il cielo in partnership con Accademia della montagna del Trentino – che si svolge nel suggestivo e incontaminato ambiente della Vallarsa (TN), all’ombra delle Piccole Dolomiti.

Il lavoro dell’uomo in montagna, la scrittura in lingua madre, la Grande Guerra e i giochi di montagna saranno gli argomenti principali del Festival 2013.

La prima giornataA�del Festival, giovedA� 29 agosto, sarA� dedicata alla��arte della montagnaA�e si concluderA� con il divertentissimo film di Buster Keaton, adatto per adulti e bambini,A�a�?Go west a�� Io e la vaccaa�? musicato dal vivoA�da Marco Dalpane e la��ensembleA�Musica nel buio.

VenerdA� 30 agosto la giornata dedicata allaA�vita in montagnaA�sarA� incentrata sul convegnoA�“Un futuro sulle Alpi: creare occupazione per tornare alla montagna”, che cercherA� di fornire strumenti operativi immediatamente utilizzabili per chi vuole lavorare in montagna grazie a un seminario sulla��occupazione in montagna eA�una serie di workshop con esperti/testimoni di alcune occupazioni montane: gestire una malga, condurre un’azienda agricola, lavorare nell’accoglienza turistica, organizzare attivitA� out door e altre vie per lavorare e vivere in montagna. Riflessioni, confronti, luci e ombre di un’occupazione e di una scelta di vita.A�La sera verrA� messo in scena lo spettacolo teatraleA�a�?Come un fiume. Viaggiatori della��Imperoa�?A�che racconta le migrazioni di fine Ottocento dei lavoratori trentini verso le aree piA? remote dell’Impero Austroungarico.vallarsa

 

Sabato 31 agosto il convegno sullaA�letteratura in lingua madreA�a�?Le parole del cuore, Lingue e appartenenza nella letteratura delle Minoranzea�?A�.aprirA� la giornata dedicata alleA�minoranze linguistiche,A�e permetterA� di dialogare con molti scrittori appartenenti a gruppi linguistici diversi. Gran finale colA�concerto deiA�Lou Dalfin, il gruppo che ha fatto conoscere in tutta Italia la lingua e la cultura occitana.

La giornata dellaA�storia, domenica 1 settembre, ospiterA� una tavola rotonda sui giochi di montagnaA�a�?Dal tablet al tabiA?la�?A�collegata alla mostra a�?La montagna nei giochi, i giochi dalla montagnaa�?,A�e, alla��interno diA�Forte Pozzacchio, unpercorso spettacolareA�a�?Abbracciami Forte!a�? sulla storia del manufatto con azione scenica drammatica e spettacolare che riporterA� alla memoria i bombardamenti della Grande Guerra. SulA�primo conflitto mondialeA�si concentrerA� anche ilA�jazz teatraleA�di Andrea Brunello e Enrico Merlin.

IlA�programma di Tra le Rocce e il cieloA�a�� visitabile sul sitoA�www.tralerocceeilcielo.itA�-A�A�comprende anche una��uscita diA�trekking con gli asiniA�e una��escursione con a�?Pasubio100annia�? sulle tracce della Strafexpedition e una camminata con il Gruppo Sat di Vallarsa per arrivare a unaA�conferenza alla��aria aperta con alpinisti trentini. Ci sarannoA�incontri con scrittoriA�di montagna e non mancheranno leA�mostre storiche, pittoriche e fotografiche, di scultura e di modellismo. Ci sarA� pure unaA�rassegna di documentariA�di Vittorio De Seta sul lavoro della��uomo nel suo legame con la terra e le forze della natura. Verranno premiati i vincitori delA�concorso videoA�a�?Racconta la tua montagna a�� Il lavoro della��uomoa�?. Si potranno seguire anche unA�corso di fotografiaA�di reportage, un workshop diA�disegno in montagnaA�(Pasubiana) e un corso diA�yoga alla��aria aperta.

Il festival A? realizzato grazie alla Provincia Autonoma di Trento e alla Regione Trentino Alto Adige- Sud TirA�l, ed A? patrocinata da Comune di Vallarsa, ComunitA� della Vallagarina, CAI e SAT.

Viene organizzato con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto, di APT Rovereto e Vallagarina, Bim Trento, Cassa Rurale di Lizzana e Fondazione Vallarsa.

Prezioso per la realizzazione della manifestazione A? il contributo degli altri sponsor: Cantine Vivallis, Concessionaria Franceschi, Distilleria Marzadro, Grafiche Futura, AlpStation Isera e Schio e Calliari Fiori.

 

Vedi anche

Al Muse le monumentali sculture animali di Jürgen Lingl-Rebetez

Al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, fino al 12 gennaio 2020 sarà possibile …