sabato , 13 Luglio 2024

TRENTO MUSICANTICA 2013
A�La monaca cantanteA�

Il Festival Internazionale A�TRENTO MUSICANTICAA�, organizzato dal Centro di eccellenza Laurence K. J. Feininger con il supporto del Centro Servizi Culturali S. Chiara, proporrA� venerdA� 11 ottobre al Castello del Buonconsiglio il secondo concerto della sua 27A? edizione.

L’Ensemble Cortebella di Ferrara sarA� protagonista del racconto musicale A�LA MONACA CANTANTEA�, nato da un’idea di Giulia Capuzzo, che fissa la propria attenzione su due figure musicantica2012femminili vissute a Firenze nel quindicesimo secolo: la compositrice Maria Vittoria Frescobaldi, interpretata dal soprano Elisabetta Forlani e la monaca vallombrosana Francesca Caccini, cui darA� voce il soprano Elena Bernardi. Al cembalo Luciano D’Orazio. La vicenda, ricostruita attraverso una ricerca storica condotta da Manuela Belardini, sarA� narrata dalle voci di Beatrice Mezzogori e Clarissa Ronchi.

A�Un giorno da��estate del 2012 a�� spiega Giulia Capuzzo dell’Ensemble Cortebella a�� mentre andavo a caccia di note, mi sono imbattuta in un interessante articolo di Manuela Belardini, docente di lettere fiorentina (Manuela Belardini, Musica dietro le grate. Vita e processo di Maria Vittoria Frescobaldi, a�?monaca cantatricea�� del Seicento fiorentino, in I monasteri femminili come centri di cultura fra Rinascimento e Barocco, a cura di G. Zarri e G. Pomata, Roma, Edizioni di storia e letteratura, 2005, pp. 45-72).
Un nome in particolare catturA? la mia attenzione, forse per lo strano accostamento che ad esso veniva fatto. Il nome era quello di Francesca Caccini e lo strano accostamento era quello di Maria Vittoria Frescobaldi.

Manuela Belardini esponeva in maniera rigorosa, ma estremamente avvincente, i fatti che portarono alla��incontro tra questi due straordinari personaggi fiorentini e il processo che seguA� a una vicenda degna di un libretto da��opera dei piA? tormentati. Riscoprire questa storia e decidere di dare voce alle sue protagoniste fu un sol pensiero: contattai Manuela e le proposi il progetto, che lei accolse con entusiasmo.

Si pose dunque il problema di che materiale musicale utilizzare: avevamo la fortuna di avere come protagonista della vicenda una delle poche musiciste donne di cui si abbiano notizie non troppo frammentarie. Doppia fortuna, nello scoprire che una raccolta di musiche composte dalla stessa Caccini A? giunta fino a noi e che si prestava perfettamente ad essere interpretata da due personaggi antitetici ma molto simili, poichA� divisa in una parte a�?spiritualea�? e in una a�?temporalea�?.

Ecco che, a poco a poco, attraverso i testi di queste bellissime musiche, riuscivamo ad immaginare una caratterizzazione dei due personaggi: Francesca, donna colta, talentuosa e indipendente, che parla con grande esperienza della��Amore e delle sue illusioni. Maria Vittoria, costretta in un ruolo voluto da altri per lei e che sente troppo stretto, in lotta tra i suoi sensi di colpa e una libertA� di cui la musica A? vessillo. Dunque la��Amore A? solo un pretesto: lo fu probabilmente per il tribunale che giudicA? Maria Vittoria e il suo presunto corruttore, lo A? per noi che attraverso le sue sfumature musicali tentiamo di ricostruire un ritratto di due donne che lottarono entrambe, con mezzi e fortuna diversi, per vedere riconosciuta la propria libertA� da��espressione.A�

Saranno eseguite musiche di Francesca Caccini (Firenze 1587 a�� 1640); Girolamo Frescobaldi (Ferrara 1583 a�� Roma 1643); Bernardo Pasquini (Massa 1637 a�� Roma 1710) e Barbara Strozzi (Venezia 1619 a�� Padova 1677).

 

Info:

VenerdA� 11 ottobre il concerto avrA� inizio, nella Sala Grande del Castello del Buonconsiglio, alle 20,30 e il pubblico potrA� assistervi gratuitamente.

CENTRO SERVIZI CULTURALI S. CHIARA
via Santa Croce, 67
38100 TRENTO
Tel. 0461-213811
N. verde 800 013952

INGRESSO LIBERO A TUTTI GLI APPUNTAMENTI

Si informa il gentile pubblico che le sale del Castello del Buonconsiglio hanno una capienza limitata. Per la��appuntamento al Castello A? perciA? necessario ritirare preventivamente il biglietto gratuito.

Vedi anche

Al Muse le monumentali sculture animali di Jürgen Lingl-Rebetez

Al MUSE – Museo delle Scienze di Trento, fino al 12 gennaio 2020 sarà possibile …

Un commento

  1. Valentin Zambotti

    Sono incredulo e desolato. Anche questo blog parla del 2013? Avevo dei riferimenti web sul tema musicantica, ma non sono più validi!
    Sono iscritto all’università della terza età di S.Croce del Bleggio e cerco in tutti i modi di portare avanti un percorso culturale coinvolgendo anche altre sedi UTETD delle Giudicarie cercando tra l’altro di raggiungere quel numero minimo di partecipanti senza il quale non si va da nessuna parte… E’ un’impresa non facile…
    Ditemi che non è vero e che sono io che non sono in grado di trovare riferimenti ed eventi.
    Mi interessa particolarmente il canto gregoriano e la musica antica in genere.
    Ciao, Valentino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *