martedì , 23 Aprile 2024

UNIVERSITA� DI TRENTO: la��Ateneo sceglie Paolo Collini

Il professore A? risultato il piA? votato nel corso della prima giornata di elezioni che si A? conclusa oggi all’UniversitA� di Trento.

600 - paolo collini

Ecco i risultati delle urne e le preferenze ottenute daA�ciascuno dei due candidati. Nei prossimi giorni la��ufficializzazione dei risultatiA�da parte della Commissione elettorale

Trento, 24 febbraio 2015 a�� Il nuovo rettore della��UniversitA� di Trento A? PaoloA�Collini. A deciderlo A? stata la comunitA� accademica della��Ateneo che nel corso dellaA�prima votazione di oggi si A? espressa a maggioranza assoluta a favore delA�professore Collini con 305 su 428 voti validi. La votazione A? risultata valida perchA� ilA�quorum strutturale, fissato a un terzo dei voti (190,5 voti pesati), A? stato raggiunto eA�superato, con 428 preferenze espresse, pari al 79,1% dei votanti.
Il professor Paolo Collini, ordinario di Economia aziendale, A? riuscito a imporsi nellaA�competizione elettorale giA� al termine della prima giornata di votazioni.
La��ufficializzazione dei risultati A? attesa per i prossimi giorni da parte dellaA�Commissione elettorale. La durata istituzionale della��incarico a rettore A? di sei anniA�(non rinnovabile) a partire dalla data dell’atto di nomina, che sarA� disposto dalA�Ministro della��Istruzione, della��UniversitA� e della Ricerca nei prossimi giorni.
Il concorrente, il professor Stefano Zambelli, ha invece ottenuto 123 preferenze.

Paolo Collini
Nato a Vicenza il 12 maggio 1959, Paolo Collini si A? laureato in Economia eA�Commercio alla��UniversitA� Ca’ Foscari di Venezia e ha conseguito il dottorato diA�ricerca in Economia aziendale nello stesso ateneo, dopo aver frequentato il Master inA�Business Administration alla Boston University School of Management.
Professore ordinario (dal 2009) presso la FacoltA� di Economia nel settore disciplinareA�di Economia aziendale, Paolo Collini ha ricoperto vari incarichi istituzionali perA�la��UniversitA� di Trento: dalla��aprile 2013 ad oggi A? stato prorettore con delega allaA�didattica e prorettore vicario fino al 27 ottobre 2014. In veste di prorettore allaA�didattica A? stato dal 2013 coordinatore del gruppo di lavoro CRUI (Conferenza deiA�rettori delle UniversitA� Italiane) su a�?Corsi di laurea interateneo e corsi laureaA�internazionalia�?. Membro del Senato accademico dalla��aprile 2013, Collini ha guidato laA�FacoltA� di Economia come preside dal 2006 al 2012. Dal 2003 al 2006 A? statoA�delegato alla didattica della FacoltA� di Economia e dal 2004 preside vicario dellaA�stessa. Dal 2001 al 2002 A? stato direttore vicario del Dipartimento di Informatica eA�Studi aziendali. Per alcuni anni e fino al 2012 A? stato direttore della Scuola di StudiA�internazionali.
La sua carriera accademica A? iniziata presso la��UniversitA� Caa�� Foscari di VeneziaA�dove, dal 1993 ha ricoperto vari ruoli di ricercatore, docente a contratto e assegnista.

Vari gli incarichi svolti presso atenei italiani e stranieri. Nel 2010 A? stato visitingA�professor presso alla��IESEG School of Management, Catholic University of Lille; nel
1995 visiting scholar per attivitA� di ricerca presso la Tuck School del DarthmouthA�College nel New Hampshire (USA) e nel 1992 research assistant alla��AccountingA�Department della School of Management della Boston University. Dal 1996 al 1999 A?A�stato assistant dean e docente alla Venice International University, consorzio di
universitA� internazionali con sede a Venezia. Dal 2003 al 2006, docente presso laA�FacoltA� di Scienze informatiche della Libera UniversitA� di BolzanoA�Nella sua carriera scientifica, ha partecipato alle attivitA� della European AccountingA�Association (federata EIASM) e dal 2006 al 2012 A? stato membro del Board (caricaA�tenuta per la��intero periodo ammesso dallo Statuto). A? stato socio dal 1993 e nel 1994A�membro del Comitato Organizzatore del XVII Annual Congress. Nel 2002 A? statoA�membro del Comitato Scientifico del XXIV Annual Congress della EuropeanA�Accounting Association a Copenaghen (primo italiano nello Scientific Committee diA�un congresso annuale della EAA tenutosi fuori dalla��Italia) e nel 2007 chairman (con L.A�Cinquini) della conferenza EIASM-MAR2007 tenutasi a Trento.
A? socio di varie societA� scientifiche nazionali: AIDEA a�� Accademia Italiana diA�Economia Aziendale, SIDREA a�� SocietA� Italiana dei Docenti di Ragioneria eA�Economia Aziendale, SIR a�� SocietA� Italiana di Storia della Ragioneria e dallaA�fondazione al 1998 di AIDEA-Giovani, associazione dei ricercatori, post-doc eA�dottorandi in Economia aziendale italiani (di cui A? stato presidente dal 2004 al 2006 eA�vice-presidente dal 2003 al 2004)
Tra le sue attivitA� editoriali in ambito scientifico, A? stato membro del ManagementA�Editorial Board della European Accounting Review e della��Editorial boardA�della��International Journal of Contemporary Hospitality Management. A? anche membroA�del Comitato scientifico della rivista Management Control e lo A? stato della rivistaA�Performance & Management.
A? stato membro della Steering Committee del Forum per la competitivitA� dellaA�presidenza della Regione del Veneto (2007-2008) e dal 2000 componente delA�Comitato Tecnico Scientifico di Fondazione CUOA a�� Business School (di cui A?A�presidente dal 2014). Dal 2008 A? membro del Comitato editoriale del FestivalA�della��Economia di Trento.
Fotoservizio Roberto Bernardinatti

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *