lunedì , 10 agosto 2020
Home / evidenza / Un valzer da��Auguri!
Gli appuntamenti sinfonici di Fine Anno

Un valzer da��Auguri!
Gli appuntamenti sinfonici di Fine Anno

600h

Un brindisi al 2014 con i tradizionali appuntamenti sinfonici di Fine Anno e Capodanno diretti da Philipp von Steinaecker. Solista da��eccezione il tenore inglese Andrew Staples, un grande interprete che ha recentemente lavorato al fianco di Daniel Harding, Semyon Bychkov e Sir Simon Rattle.

Da quando, settanta��anni fa, la��Orchestra Filarmonica di Vienna istituA� i concerti di capodanno, un poa�� ovunque nel mondo si celebra la��anno nuovo con i valzer degli Strauss. Non che di musiche viennesi da scegliere non ce ne fossero giA� molte, ma per Clemens Krauss, allora direttore dei Wiener Philharmoniker, e poi per Willy Boskovsky, fino ad arrivare a Lorin Maazel e ai nostri giorni, quel che incarnava e rappresenta tuttora al meglio la��idea della grande Vienna non sono tanto le musiche dei classici Haydn, Mozart, Beethoven, vissuti a lungo nella capitale, o quelle di Schubert, autentico viennese, ma piuttosto quelle degli Strauss, la cui dinastia ha prodotto praticamente tutto ciA? che si ballava a Vienna e nel resto da��Europa fino alla prima guerra mondiale e oltre. Non solo: le tournA�es con le loro orchestre da ballo in America e in Russia portarono il nome Strauss fin dove nessuno degli illustri compositori contemporanei poteva arrivare. SicchA� il viennese da��adozione Brahms fu indotto a scrivere biglietti con le battute iniziali del Bel Danubio blu firmandoli A�purtroppo non dalla penna di Johannes BrahmsA�, mentre i tre grandi della cosiddetta seconda scuola di Vienna, Arnold SchA�nberg, Anton von Webern e Alban Berg arrangiarono per organico da camera alcuni dei loro piA? noti valzer, apprezzandone incondizionatamente le doti melodiche e soprattutto quelle armoniche.

Sulle note degli Strauss (dal celebre a�?Danubioa�? alla a�?Radetzkya�?-Marsch), la��Orchestra Haydn brinda alla��anno nuovo con i tradizionali appuntamenti sinfonici di Fine Anno e Capodanno diretti per la��occasione da Philipp von Steinaecker.

I concerti avranno luogo a DOBBIACO (lunedA� 30 dicembre, Sala Mahler, ore 20.30), TRENTO (martedA� 31 dicembre, Auditorium, ore 18.30), MERANO (mercoledA� 1 gennaio, Kursaal, ore 17), BOLZANO (giovedA� 2 gennaio, Auditorium, ore 20) e CAVALESE (venerdA� 3 gennaio, PalaFiemme, ore 21).
Il programma vedrA� la partecipazione del tenore inglese Andrew Staples, che recentemente si A? esibito al fianco di a�?bacchettea�? celebri, come Daniel Harding, Semyon Bychkov e Sir Simon Rattle. SarA� interprete di pagine assai note, tratte dal a�?Flauto magicoa�? di Mozart, dalla��a�?Elisir da��amorea�? di Donizetti, dalla a�?Carmena�? di Bizet, da a�?Marthaa�? di Friedrich von Flotow e dallo a�?ZareviA?a�? di Franz LehA?r.
La locandina presenterA� inoltre brani di Otto Nicolai e Gioachino Rossini.

 

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …