sabato , 18 Maggio 2024

GIORNI VICINI
di Angelika Overath

Certo che il rapporto madre e figlia A? uno dei piA? svisceratiA�in letteratura.

Ea�� infatti il rapporto per eccellenza, quello che inizia dalla fecondazione che faA�vivere A�in simbiosi fisica per nove mesi due esseri e che continuerA� poi A�tutta la vita proprioA�con il rispecchiarsi la��una nella��altra, visto lo stesso genere, in un crescendo di amore o A�odio, tenerezza o rancori,A� ammirazione o compatimento a seconda delle storia, dei caratteri di entrambeA�A�o degli accadimenti.

Ma sicuramente la Madre ha delle grandi responsabilitA� verso i figli, una delle quali A? fornire gli strumenti per permettereA�A�alle sue creature di staccarsi.

Nel racconto diA�Angelika Overath non A? stato cosA�. La��amore di una madre per la figlia A? estremo, totalizzante, claustrofobico.

Continua a leggere sul blog di Mirna Moretti >

Vedi anche

Luigi Siviero presenta le sue poesie in biblioteca a Trento

Martedì 21 maggio ad ore 17:30 nella cornice della Sala degli Affreschi della Biblioteca comunale …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *