mercoledì , 12 Giugno 2024

CHE TEMPO FARAa��?
Freddo e ghiaccio sulle strade

Le previsioni meteo annunciano freddo e ghiaccio sulle strade per i prossimi giorni, con nevicate anche a bassa quota. PiA? che dalle condizioni meteorologiche avverse, gli automobilisti sono perA? preoccupati dalle tante e difformi ordinanze sulla circolazione, soprattutto in tema di limitazioni del traffico e di obbligo di pneumatici invernali o catene da neve.

Come evidenziato da un’analisi normativa della Fondazione ACI a�?Filippo Caraccioloa�?, molte autoritA� operano sulla mobilitA� locale con disomogeneitA� di criteri e senza linee comuni: ANAS, 20 Regioni, 110 Province e 8.092 Comuni sono dotati di grande autonomia decisionale ed agiscono in assenza di coordinamento centrale.

Il problema non A? solo normativo ma anche informativo, poichA� manca un interlocutore unico a livello nazionale in grado di fornire risposte certe agli automobilisti.

Oggi, prima ancora di mettersi al volante, per ogni automobilista A? indispensabile una presa di coscienza dei pericoli e una maggiore consapevolezza delle proprie capacitA�.

Tra le principali cause che generano un intervento del soccorso stradale durante la��inverno figurano inconvenienti al sistema di avviamento (problemi alla batteria, gasolio congelato, guasti a freni e sospensioni), difficoltA� con le catene (non a bordo o incapacitA� a montarle) o veicoli bloccati nella neve o nei sottopassaggi per allagamenti.

Soprattutto in questo periodo di freddo A? bene assicurarsi che la��auto sia in piena efficienza meccanica con una corretta manutenzione e un accorto equipaggiamento specifico.a�? Ecco alcuni semplici consigli che consentono di affrontare il viaggio in sicurezza anche in condizioni climatiche non ottimali:

  • informarsi sempre sulle condizioni meteo e sulla situazione della viabilitA�;
  • rispettare i limiti di velocitA� e, in ogni caso, adeguare la velocitA� alla situazione (visibilitA�, stato del veicolo, condizioni della strada e del traffico, situazione meteo);
  • adeguare la distanza di sicurezza alla velocitA�;
  • evitare manovre brusche e partire con gradualitA�, senza esagerare con la��acceleratore per evitare il pattinamento delle ruote. Se la vettura A? bloccata nella neve, a volte conviene disattivare momentaneamente la��ESP o il controllo elettronico della trazione;
  • in pianura e in salita A? meglio inserire la marcia piA? alta, mentre in discesa va utilizzato un rapporto basso per sfruttare il freno motore.

di Alfredo Nepi

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *