martedì , 11 dicembre 2018
Home / arte & cultura / CUPCAKES CON I CORIANDOLI: un’allegra ricetta per festeggiare il carnevale con James Ensor

CUPCAKES CON I CORIANDOLI: un’allegra ricetta per festeggiare il carnevale con James Ensor

James Ensor, Carnevale nelle Fiandre, 1931

Cupcakes con i coriandoli: soffici tortine al cacao con frosting colorato per festeggiare il carnevale in allegria insieme a James Ensor e le sue maschere

James Sidney Edouard, Barone di Ensor, nacque nel 1860 ad Ostenda, una piccola cittadina del Belgio, da padre inglese e madre fiamminga. La famiglia della madre era proprietaria di un piccolo negozio di souvenir e articoli curiosi che vendeva

“conchiglie, merletti, pesci rari impagliati, vecchi libri, incisioni, armi, porcellane cinesi, un guazzabuglio inestricabile di oggetti eterocliti”

assicurando il sostentamento agli Ensor. James crebbe cosA� in un contesto piuttosto singolare, il quale esercitA? su di lui un notevole influsso tanto che lui stesso riconobbe che la sua infanzia

“A? stata popolata da sogni meravigliosi e la frequentazione della bottega della nonna, completamente screziata di riflessi di conchiglie e di sontuosi merletti, di strane bestie impagliate e di armi terribili di selvaggi mi incutevano timore […] quest’ambiente straordinario ha senza dubbio sviluppato le mie facoltA� artistiche.”

James frequentA? per due anni il liceo della cittA�, ma scoprendosi appassionato di disegno nel 1877 si iscrisse all’Accademia di Bruxelles, dove rimase per tre anni. Ad eccezione di qualche viaggio a Londra, Parigi, nei Paesi Bassi e numerosi spostamenti a Bruxelles, Ensor trascorse la sua intera esistenza nella cittA� natale.

Nell’arco della sua lunga vita Ensor ha realizzato circa 900 dipinti, 4000 disegni e 133 acqueforti, nonchA� alcune litografie. Durante i primi anni di attivitA� dipingeva scene di interni, ritratti realistici e paesaggi in stile impressionista, ma fondamentalmente preferiva dedicarsi a stili diversi, anzichA� seguirne uno unico; in particolare, le sue figure grottesche ricordano le creazioni di un artista che lui ammirava molto, Hyeronimus Bosch (di cui parlerA? in uno dei miei prossimi articoli).

I suoi lavori sono carichi di un simbolismo dissacrante e visionario, forse un modo per “sfogare” sulla tela la sua aggressivitA�, e il fatto che raffigurasse cosA� spesso personaggi in maschera e scene carnevalesche manifesta il suo profondo legame con Ostenda e con l’attivitA� della madre.

Nel quadro che vi propongo oggi, “Carnevale nelle Fiandre”, al contrario degli articoli precedenti non c’A? un collegamento diretto tra la raffigurazione e la ricetta. Questa volta sono stata ispirata dai colori…

CUPCAKES CON I CORIANDOLI

cupcakes_ing

INGREDIENTI:

150 gr. farina 00

140 gr. zucchero

80 gr. burro

2 uova

40 ml. latte

1 cucchiaio cacao amaro

2 cucchiaini lievito per dolci

1 bustina di vanillina

PROCEDIMENTO:

Con le fruste elettriche, lavorare il burro ammorbidito insieme allo zucchero fino ad ottenere una crema omogenea. Continuando a sbattere, aggiungere un uovo alla volta e amalgamare bene.

Setacciare insieme farina, cacao, lievito e vanillina e aggiungere al composto precedente mescolando con un cucchiaio di legno. Versare il latte a filo e incorporarlo continuando a mescolare a mano.

Versare il composto cosA� ottenuto nei pirottini (ne risulteranno circa 9) riempiendoli fino a 3/4 della loro capacitA�, infornare in forno preriscaldato a 170A� per circa 20 minuti e, una volta cotti, lasciarli raffreddare per bene.

Nel frattempo, si puA? preparare il frostingA�in questo modo:

montare, con le fruste elettriche, 70 gr. di burro ammorbidito; continuando a sbattere, aggiungere 140 gr. di philadelphia ben freddo e, alla velocitA� minima, incorporare 100 gr. di zucchero al velo setacciato e una bustina di colorante per coperture del colore che preferite. Lasciar risposare il frosting in frigorifero per almeno 20 minuti.

Quando le tortine si saranno raffreddate per bene, decorarle con il frosting che avrete inserito in una sacca da pasticcere con la bocchetta tonda e liscia, disegnando una specie di spirale a partire dall’esterno.

Per rendere i cupcakes perfettamente adatti al tema carnevale, io ho deciso di decorarli con delle micropalline variopinte tipo coriandoli…A�Ma la fantasia puA? scatenare la creativitA�!

cupcakes_pronti

PER APPROFONDIRE:

James Ensor. An online museum

James Ensor: il pittore delle maschere

James Ensor al MusA�e d’Orsay

Bob Dylan, James Ensor e il carnevale politico

Vedi anche

L’università di Trento promuove l’eliminazione della violenza contro le donne

Numerose le iniziative organizzate e sostenute dall’Ateneo in occasione della giornata internazionale per l’eliminazione della …