mercoledì , 5 agosto 2020
Home / arte & cultura / EMPTY: a Rovereto uno spazio per comunicare l’artigianato di valore

EMPTY: a Rovereto uno spazio per comunicare l’artigianato di valore

E’ stato inaugurato nei giorni scorsi il quinto progetto di allestimento di EMPTY, lo spazio per comunicare l’artigianato di valore aperto a Rovereto in via Bezzi 34 che ospita fino al 3 maggio p.v. il Laboratorio di Restauro di Emanuele Togni.

600 ribalta trentina del 700
L’artigiano (di Brentonico)A� A? specializzato nel recupero di mobili antichi ma anche nel collezionismo. A Rovereto presenta una rara edizione del 1760 della Summa Theologica di Tommaso d’Aquino, molto ricercata tra i collezionisti di libri antichi. Inoltre una ribaltina trentina del ‘700 finemente intarsiata, un tavolo da “gomitoli” in uso nei salotti delle dame dell’800 e un’esemplare di una Ferrari di latta nel 1950, introvabile tra i collezionisti di modellismo. Tra le prossime raritA� che veranno esposte anche preziosi reperti autografati da Gabriele D’Annunzio.
Con Togni, lo spazio EMPTY racconta una storia di artigianato a cavallo tra lavoro manuale e il fiuto del collezionista . Togni annovera tra i suoi reperti il divano usato per re Vittorio Emanuele di Savoia durante l’inaugurazione di una diga costruita nel 1922 dall’insegnere alense Ugo Sartori). Sarebbe stato avviato in una discarica se Togni non avesse rinvenuto nel fondo di un baule il materiale fotografico che documentava l’uso che ne era stato fatto.
MercoledA� 8 aprile, Togni sarA� a disposizione dei cittadini di Rovereto anche per una stima di oggetti di valore o per programmare dei sopralluoghi.
L’orario per il pubblico A? dalle 17,30 in poi (in via Bezzi 34 a Rovereto). Alle 18,30 seguirA� un aperitivo.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …