venerdì , 19 Aprile 2024

EUROCUP: Non basta il solito cuore Aquila, al PalaTrento passa una corsara e spietata Bilbao.

Juju bilbao

Impegnativo match di EuroCup per la Dolomiti Energia Trentino che davanti al pubblico amico ha dovuto arrendersi ad una super Dominion Bilbao per 75 a 80.

Partita bella e combattuta, con un primo quarto molto equilibrato ma con gli aquilotti che grazie ad un Wright come da copione molto ispirato, prova a scappare in piA? occasioni con la frazione che termina con Trento avanti di due lunghezze (21 a 19); il secondo tempino vede i baschi scatenati che riescono a piazzare un parziale di 27 a 15, grazie ad una��ottima difesa e alle a�?bombea�? dalla��arco della��americano Hannan sembrano voler mettere una��ipoteca sul match. Dopo la pausa lunga Trento riprende a marciare, Sanders in piA? occasioni ci mette lo zampino e riporta i bianconeri in scia, gli ospiti prima sembrano capitolare ma poi si rifanno sotto mantenendo un buon vantaggio. Ultima frazione che sembra compromessa per la Dolomiti Energia con Bilbao veramente inarrestabile; una frazione che non si fa mancare nulla, con discutibili decisioni arbitrali e tantissimi falli tecnici, da ricordare quelli di Lockett e Sutton su tutti, ma Trento ca��A? e sa reagire, sotto di 12 riesce a portarsi sul piA? 1 a 3a�� dalla sirena; sugli sudi Poeta e Baldi Rossi che come nella gara vittoriosa con Pesaro di domenica suonano la carica e trovano tanti punti pesati. Nella��ultimo minuto un ingenuo fallo di Sanders forse compromette il match, Bilbao difende con i denti una vittoria che la porta a pari punti con i trentini per un girone di EuroCup assolutamente equilibratissimo. La Dolomiti Energia tornerA� a calcare il PalaTrento giA� domenica contro Varese, mentre mercoledA� sarA� ancora profumo da��Europa nella gara interna con Lubiana persa alla��andata di 1 solo punto.

Top & Flop: Ottimo Jamarr Sanders con i suoi 14 punti e 3 rimbalzi, questa��anno si sta dimostrando assai piA? preciso, una pecca il fallo a 2 secondi dallo scadere del tempo che forse ha compromesso una possibile rimonta che da – 3 A? passata ad un -5 con 30 secondi di gioco.

Peppe Poeta e Baldi Rossi, ci mettono un poa�� a carburare ma riescono molto spessa a lasciare il segno, positivo ovviamente.

Julian Wright uomo tutto campo 12 punti 10 rimbalzi 3 stoppate e 5 assist, non ca��A? altro da��aggiungere.

Pascolo e Lockett anima & corpoa�� scorre sangue bianconero nelle loro vene!

Come flop sicuramente un poa�� di sfortuna e un arbitraggio in alcuni episodi sicuramente non preciso.

La cronaca (a cura di Aquila Basket):

La Dolomiti Energia impatta la gara con maggiore presenza a rimbalzo, sfruttando qualche errore di troppo dall’arco del team basco. Con un Sanders ispiratissimo in attacco (10 nel periodo) e con un Wright al solito bravo a fare pentole e coperchi (5 punti, 4 rimbalzi e 2 stoppate) Trento lancia la prima mini-fuga del match (15-10), subito rintuzzata da un Dominion che distribuisce bene i tiri in attacco (6 giocatori a segno). Si va al primo riposo sul 21-19 con la netta sensazione che al team di Buscaglia sia sfuggita l’occasione di avere un vantaggio maggiore.

Nel secondo quarto i trentini si disuniscono in attacco, trovando qualche soluzione offensiva solo da Poeta (5). Raul Lopez e Clevin Hannah dal perimetro, Bogris e Suarez nel pitturato fanno invece male alla discontinua difesa aquilotta. Quando coach Sito Alonso propone poi qualche brano di zona 1-3-1, la Dolomiti Energia si blocca del tutto, finendo sotto 32-41.

L’intervallo lungo (36-46) arriva come una liberazione per Forray e compagni, che puniti dalla crescita delle percentuali iberiche dai 6.75 (7/17) volano negli spogliatoi per cercare di riordinare le idee. Al rientro dal break i bianconeri si presentano con lo spirito battagliero che li contraddistingue. La pressione a tutto campo di Forray e soci crea scompiglio negli esterni baschi (48-52), ma il quarto fallo del capitano argentino e il contestuale rientro sul parquet di Hannah riconsegnano al Dominion luciditA� e punti in avvicinamento al canestro (48-59). Con Sanders da playmaker la Dolomiti Energia ritrova consistenza difensiva, ma due canestroni di Mumbru e Hannah fissano sul 52-64 il punteggio al 30′.

L’ultimo quarto inizia all’insegna del nervosismo. I tecnici a coach Buscaglia, a Forray e Hannah, e a Lockett scatenano la furia del PalaTrento, rendendo la partita una battaglia senza esclusione di colpi. Sotto 55-71 e persi per falli Forray e Lockett, i bianconeri provao comunque a ricucire lo strappo. La voglia di Sutton e la pericolositA� di Baldi Rossi dall’arco costringono Sito Alonso al time out (63-71 al 36′). Una tripla di Sutton fa credere nel miracolo agli aquilotti (66-71), una bomba di Baldi Rossi con aiuto del tabellone e un rimbalzo offensivo con appoggio al vetro di Wright lo materializza (74-73 al 38′). Il finale A? vibrante, ma la Dolomiti Energia ci arriva col serbatoio di energie emotive in riserva: tripla di classe pura di Mumbru (74-76), Wright pesca un fallo ma fa uno su due dalla lunetta, e un palleggio-arresto tiro di Hannah dA� il piA? tre ai baschi al 39′ (75-78). Trento gestisce male l’attacco chiave della sua gara, e dopo l’errore di Poeta da tre punti due liberi di Hannah chiudono il discorso. Finisce 75-80 con i baschi che raggiungono Trento e Nanterre in vetta alla graduatoria del girone a quota 6, con Bonn, Oldenburg e Lubiana a quota 4.

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO a�� DOMINION BILBAO BASKET 75-80 (21-19, 36-46, 52-64)

DOLOMITI ENERGIA TRENTINO: Poeta 11 (2/5, 2/6), Sanders 14 (3/5, 2/5), Pascolo 5 (1/3), Baldi Rossi 11 (1/1, 3/4), Forray 2 (1/1), Lofberg 0, Flaccadori 2 (1/1), Sutton 6 (1/1, 1/1), Lockett 12 (4/9, 1/1), Lechthaler 0, Wright 12 (5/14, 0/6). All. Buscaglia

DOMINION BILBAO BASKET: James 4 (2/3, 0/1), Rouff 7 (2/3, 1/2), Borg 0, Bertans 7 (1/5, 1/6), Mendia 0, Hannah 22 (2/4, 4/8), Bogris 4 (2/4), Mumbru 11 (1/3, 2/7), Hervelle 10 (3/5, 1/2), Todorovic 2 (1/1, 0/1), Lopez 8 (1/3, 2/2), Suarez 5 (1/1 da tre). All. Sito Alonso

NOTE – Tiri liberi: Trentino 10/16, Bilbao 14/19. Tiri da due: Trentino 19/40, Bilbao 15/31. Tiri da tre: Trentino 9/27, Bilbao 12/30. Rimbalzi: Trentino 41 (Wright 10), Bilbao 36 (Hervelle 7). Assist: Trentino 14 (Wright 5), Bilbao 16 (Hannah 4). Spettatori: 1715.

 

Lorenzo Molinari – TrentoBlog.it

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *