lunedì , 4 Marzo 2024

LA CULTURA DELLA MONTAGNA
Storie, immagini e suggestioni

rileggo_300c0e60e98c31b9bf6c619e2c739a2dd3c-avatar2C’A? qualcosa in comune tra il salire una montagna e leggere un libro; cambia il punto di osservazione della realtA�. Con un libro si possono superare i confini della conoscenza e delle proprie esperienze. Si possono provare emozioni che ci sono sconosciute, la paura, il dramma, la gioia, l’amore e si possono visitare paesi lontani e mondi sconosciuti o immaginari.

Anche la montagna A? esplorazione e viaggio, un viaggio intorno a noi stessi, si comincia a vedere il mondo dall’alto ma, nello stesso tempo, la percezione della nostra debolezza e fragilitA�, che la montagna ci trasmette, ci impedisce di cadere nella superbia. Inoltre salendo una montagna si riesce a vedere quello che c’A? al di lA� della montagna.

L’alpinismo, nato a metA� del XIXA� secolo come fuga romantica dall’incalzante rivoluzione industriale, A? figlio dell’illuminismo, della sete di conoscenza che ha spinto l’uomo a superare i propri limiti anche spaziali. Massimo Faletti, guida alpina trentina, quando si A? trovato di fronte alle montagne non ne A? rimasto indifferente e ha sentito il bisogno di far conoscere agli altri le proprie imprese. Una montagna vissuta nel viaggio attraverso culture lontane, esotiche che lo hanno contaminato e dalla quale potremo lasciarci avvolgere questa sera, venerdA� 13 novembreA�a Magazzino X alle ore 21.00.

La qualitA� delle sue immagini A? lungimirante e la sua maestria nel descrivere le sue storie e la sua a�?Odisseaa�? suscita suggestioni importanti in chi lo scolta. SarA� un modo per scoprire culture diverse, viaggiare attraverso Pakistan, Africa, Nuova Zelanda, ma anche per fare un viaggio sulle possibilitA� che offre la��Italia per la��arrampicata e gli sport alla��aria aperta.

Rileggo ha invitato Massimo Faletti a Magazzino X, in collaborazione con 090909 e Live Act, e proporrA� una selezione di letteratura legata al tema del viaggio, tanto amata nel mondo anglosassone.

Per informazioni:
Cristina Pucher
Rileggo
339 8756454

Vedi anche

A Rovereto lo “Zandonai Day” in onore del celebre musicista

Sabato 8 giugno 2019 la Biblioteca Civica di Rovereto propone un matinée in onore di …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *