giovedì , 30 Maggio 2024

MUSE FUORI ORARIO: speciale tecnologia

600Tecnologia da��avanguardia al servizio della scuola e innovazioni al femminile; questi i due temi caldi affrontati nel corso di MUSE FUORI ORARIO, il prossimo mercoledA� 12 marzo.

Nel museo aperto fino alle 23.00, i due interventi offriranno ai partecipanti uno spaccato dei mezzi tecnologici oggi disponibili e delle loro possibili applicazioni e – al contempo a�� daranno voce a tre protagoniste di scienza e della��industria italiana, donne che si sono distinte per la loro capacitA� innovatrice, pluripremiate per le loro ricerche e la loro capacitA� imprenditoriale.

Tre innovatrici per tre diverse discipline, tre professioniste capaci di inventare, rischiare e contribuire al progresso con prototipi, brevetti e innovazione imprenditoriale.

Il programma prevede alle 18.30, un intervento dal titolo Software libero e WiildOS per la scuola e la��educazione. Conferenza, con Matteo Ruffoni (Docente e collaboratore presso LiTsA Laboratorio di innovazione Tecnologica) e Pietro Pilolli (Sviluppatore di “Ardesia” e “WiildOs”), mentre alle 20.15: Donne e innovazione: pioniere del futuro. Conferenza con Giovanna Malagnino (Sandvik Coromant), Laura Merotto (CNR-IENI) ed Elena Sgaravatti (IRB), innovatrici pluripremiate per le loro ricerche e la loro capacitA� imprenditoriale. In collaborazione con Confindustria Trento.

Conferenza. Software libero e WiildOS per la scuola e la��educazione
La Wiild (acronimo di wii lavagna digitale) A? una lavagna interattiva ad alte prestazioni e basso costo, costruita mediante il telecomando della consolle wii. Questo hardware A? gestito da WiildOs, non un semplice programma per la sua gestione, ma un nuovo sistema operativo modulare, semplice, completo, libero, open source e gratuito. Il sistema libero a disposizione di tutti gli utenti che intendono fare formazione nell’era della multimedialitA� con dispositivi a basso costo, intriganti e versatili.
Nel corso della serata si costruirA� e gestirA� una lavagna interattiva, grazie a un telecomando Wiimote e ad una distribuzione open-source (WiildOS).

Conferenza. Donne e innovazione: pioniere del futuro

Ricerca e innovazione – ormai A? condiviso – sono alla base del progresso economico e sociale e danno un contributo fondamentale allo sviluppo sostenibile e durevole. Eppure, la��Italia investe ancora poco in questa direzione e si distanzia dai Paesi europei piA? avanzati in termini di ricerca e brevettazione. Esistono perA? segnali positivi, ed esempi virtuosi di propensione alla��innovazione delle imprese.
La��incontro al MUSE, organizzato in collaborazione con Confindustria Trento, presenta al pubblico tre protagoniste di questo fenomeno virtuoso: scienziate giovani e pluripremiate che, attraverso il loro lavoro, contribuiscono fattivamente alla crescita economica, alla��aumento della produttivitA� del sistema e al miglioramento generale della qualitA� di vita.
Giovanna Malagnino, ingegnere aeronautico, dirige il nuovo centro di ricerca roveretano della societA� Sandvik Coromant, nel settore frese industriali. Nel 2013 le A? stato conferito dalla��Associazione Lombarda Dirigenti Aziende Industriali il premio a�?Donna di Merito e Talentoa�? della��anno.
Laura Merotto, ingegnere aerospaziale, lavora come ricercatrice presso il CNR-IENI di Milano. Esperta nello studio di nuovi sistemi di propulsione ibrida, inventrice di un motore per razzi e aerei alimentato con un combustibile a base di cera, ha ricevuto il a�?premio ITWIIN 2012a�? come Migliore Innovatrice con il progetto a�?Nello spazio con la ceraa�?, e per le stesse scoperte le A? stato assegnato il premio Internazionale a�?Verde Ambiente 2013a�?.
Elena Sgaravatti, farmacologa, A? general manager di IRB ad Altavilla di Vicenza. Puntando tutto sullo sviluppo di brevetti e tecnologie per la produzione di principi attivi vegetali con tecniche ecosostenibili e brevettate, ha permesso a IRB di aggiudicarsi il premio a�?Impresa Ambientea�?, ed A? stata per questo selezionata agli a�?European Business Award 2013a�?.
La��appuntamento sarA� moderato da Elisabetta Curzel, giornalista e divulgatrice scientifica.

Le due conferenze sono una ottima opportunitA� per i docenti. Su richiesta sarA� rilasciato un certificato valido ai fini della��aggiornamento.

18.30: Software libero e WiildOS per la scuola e la��educazione. Con Matteo Ruffoni (Docente e collaboratore presso LiTsA Laboratorio di innovazione Tecnologica) e Pietro Pilolli (Sviluppatore di “Ardesia” e “WiildOs”).

20.15: Donne e innovazione: pioniere del futuro. Con Giovanna Malagnino (Sandvik Coromant), Laura Merotto (CNR-IENI) ed Elena Sgaravatti (IRB). Modera la giornalista scientifica Elisabetta Curzel. In collaborazione con Confindustria Trento.

MUSE FUORI ORARIO
speciale tecnologia, mercoledA� 12 marzo
18.00 a�� 23.00, Museo aperto con ingresso ridotto
Ingresso alle conferenze gratuito

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *