lunedì 23 luglio 2018
Home / arte & cultura / MUSEO DIOCESANO TRIDENTINO: gli appuntamenti collaterali alla mostra Ascolto la vita. Scolpisco ciA? che sento

MUSEO DIOCESANO TRIDENTINO: gli appuntamenti collaterali alla mostra Ascolto la vita. Scolpisco ciA? che sento

In occasione della mostra Ascolto la vita. Scolpisco ciA? che sento, il Museo Diocesano Tridentino promuove un ciclo di incontri pensato per approfondire e ampliare i temi proposti dall’esposizione. Tutti gli appuntamenti si tengono presso la sede del Museo Diocesano Tridentino.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

MercoledA� 28 settembre, ore 17.30

 

Io Giuda Iscariota. Monologo su nostro fratello Giuda

monologo di e con Alfonso Masi

 

Giuda A? uno dei personaggi piA? misteriosi e controversi del Vangelo. Misterioso il movente che lo ha spinto a consegnare GesA? al Sinedrio e misteriosa anche la sua morte, della quale esistono due versioni: il suicidio (Matteo 27:3-10) e il decesso accidentale (Atti 1:18-20). Un Giuda pieno di ombre e luci, come A? caratteristico di ogni animo umano. Il monologo intende offrire un’occasione per riflettere su questa figura che Don Primo Mazzolari ha chiamato “nostro fratello Giuda”.

 

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

 

MercoledA� 12 ottobre, ore 17.30

 

Presentazione del libro

I musei ecclesiastici di fronte alla sfida del contemporaneo

a cura di Domenica Primerano

 

Interviene Giuliano Zanchi

 

Come ricordava Giovanni Paolo II nella Lettera agli artisti, a�?persino nelle condizioni di maggior distacco dalla cultura della Chiesa, proprio la��arte continua a costituire una sorta di ponte gettato verso la��esperienza religiosaa�?. E’ tuttavia innegabile che sia in atto ormai dal XIX secolo una grave crisi della produzione artistica sacra, che non riesce piA? ad incidere nella societA� contemporanea. I musei ecclesiastici possono contribuire a sanare la frattura tra arte e fede che si A? progressivamente aperta in questo arco di tempo? Se la loro prima finalitA� ha coinciso con la necessitA� di conservare, studiare e valorizzare il patrimonio storico artistico afferente il territorio sul quale gravitano, oggi i musei ecclesiastici sono chiamati ad assumere nuove responsabilitA�, allargando lo sguardo alla complessitA� del presente, partecipando alla riflessione sulla produzione contemporanea, avviando un dialogo costante con gli artisti, sperimentando con loro forme nuove di collaborazione, fornendo alle persone adeguate chiavi di lettura per comprendere il significato della produzione religiosa del nostro tempo.

 

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti.

 

MercoledA� 9 novembre, ore 17.30

 

Presentazione del libro

Sacro contemporaneo. Dialoghi sulla��arte

di Michela Beatrice Ferri

 

Interviene Annamaria Gelmi

 

Mai come oggi il mondo dell’arte appare distante dalla teologia e dalla spiritualitA� cristiana, dopo secoli in cui la Chiesa A? stata un attore fondamentale dell’elaborazione estetica e anche della committenza di opere artistiche. Come si A? arrivati a questa situazione? Interpellando sul tema artisti e studiosi di storia dell’arte e di estetica, sono nati diciannove dialoghi, tutti segnati dalla volontA� di capire come l’arte contemporanea, figlia di una tradizione piA? che millenaria, possa tornare a porsi in rapporto con il “sacro” cristiano.

 

Ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento posti

 

Visite guidate alla mostra

domenica 18 settembre, 2 ottobre,16 ottobre, 6 novembre ore 16.00

 

Le visite guidate, destinate a singoli visitatori, sono comprese nel biglietto d’ingresso all’esposizione. Non A? necessaria la prenotazione.

 

Itinerario in cittA� alla scoperta delle opere di Othmar Winkler

sabato 12 novembre ore 10.00

 

Per partecipare all’incontro A? necessario prenotarsi telefonando al numero 0461.234419.

Il costo dell’ incontro A? di 5 euro.

 

Vedi anche

PROSEGUE L’INTENSO PROGRAMMA DI “SENTINELLE DI PIETRA 2018”

Dal 20 al 22 luglio il cartellone di "Sentinelle di pietra 2018" sarà intenso. Piece teatrali, escursioni animate, momenti di riflessione e esibizioni musicali.