martedì , 27 Febbraio 2024

Ora O Mai piA?
immagina il tuo futuro tra 20 anni

Cambia il TUO mondo Ora O Mai piA?. Realizza un video immaginando il TUO futuro tra 20 anni.A�Il concorso video a premi nasce da una��idea delle Casse Rurali Trentine e Fondazione Aida, per offrire una��opportunitA� ai giovani talentuosi e creativi residenti in Provincia di Trento (fascia da��etA�: 11-20 anni), di esprimersi attraverso la realizzazione di un video che li porta a confrontarsi su un tema molto sentito, il loro futuro.

Puoi partecipare da solo o con la tua classe: scopri come su www.oraomaipiu.it/contest

Cambia il TUO mondo Ora O Mai PiA?. Realizza il tuo video immaginando il TUO futuro tra 20 anni. Chi sarai? Cosa farai? Come sarA� il mondo in cui vivrai?

Sul sito A�di ora o mai piA? i ragazzi potranno reperire tutte le informazioni necessarie per iscriversi, realizzare e caricare il proprio video entro il 31 marzo 2014.

Le categorie da��iscrizione sono le seguenti:
CATEGORIA INDIVIDUALE: A? possibile partecipare singolarmente o con la��aiuto degli amici, ma la��iscrizione e la presentazione del video dovranno essere individuali;

CATEGORIA CLASSE: potranno partecipare la o le classi di alunni e studenti delle scuole medie e superiori coordinati dai loro insegnanti.

Le opere saranno valutate da una giuria di esperti, che attribuiranno dei riconoscimenti ai lavori piA? interessanti proposti dalle diverse categorie: non solo buoni acquisto per un montepremi complessivo di 3.000 a�� che i ragazzi potranno utilizzare su un sito di e-commerce, ma anche la��opportunitA� di rendere il video vincitore lo spot cinema e web di oom+ delle Casse Rurali Trentine.

INFORMAZIONI
Il video contest di oom+ A? una��iniziativa di Casse Rurali Trentine in collaborazione con Fondazione AIDA, con il patrocinio della Provincia Autonoma di Trento, del Comune di Trento ed il supporto di Trentino Film Commission.

Vedi anche

Emanuele Masi - Bolzano Danza - Ph Tiberio Servillo

Emanuele Masi – Le Arti e il futuro, verso la 35^ edizione del Festival Bolzano Danza

Riccardo Lucatti intervista Emanuele Masi, il funzionario della Fondazione Haydn di Bolzano e Trento, dal …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *