mercoledì , 22 gennaio 2020
Home / arte & cultura / ROVERETO: In piazza san Marco venerdA� 9 ottobre L’ODORE DELLE OSSA

ROVERETO: In piazza san Marco venerdA� 9 ottobre L’ODORE DELLE OSSA

La��ODORE DELLE OSSA di Roberta Segata e KRA�K_collettivo onomatopeicoA�VenerdA� 9 ottobre 2015 ore 20.00A�presso Generi Misti_Piazza San Marco 2 Rovereto

retro locandina ossa+KRAK

Generi Misti presenta VenerdA� 9 ottobre ad ore 20:00 in Piazza San Marco 2 Rovereto La��odore delle ossa di Roberta Segata e KRA�K_collettivo onomatopeico. A completamento esposizione fotografica di Roberta Segata courtesy RBcontemporary di Milano.

 

La serata si compone di 3 momenti. Il lancio del video La��odore delle ossa alle ore 20:00 a cui seguiranno un dialogo con gli artisti Roberta Segata, Andrea Pregl e Fannj Oliva e dalle 21:00 una cena/percorso di 5 portate guidata da Alessandro Gilmozzi, chef stellato del ristorante El Molin di Cavalese. La��abbinamento dei vini sarA� curato dal vignaiolo Eugenio Rosi.A�

La��evento nasce con la��intenzione di portare i partecipanti a fare un viaggio introspettivo e multisensoriale dentro alla natura da guardare, ascoltare, toccare e mangiare! A�

Il progetto L’odore delle ossa nasce come naturale sviluppo di una tematica che ha coinvolto/travolto l’artista Roberta Segata negli ultimi anni della sua vita e del suo lavoro. Roberta attenta all’ascolto dei cambiamenti vissuti, ma che accomunano qualunque essere umano di fronte a vere difficoltA� di natura personale, sociale, famigliare, salutare e dettate da fattori esterni e quindi non controllabili, ha esaminato in piA? serie fotografiche il concetto di mutamento attraverso il tempo, la malattia e la maturazione.

L’odore delle ossa a differenza dei precedenti lavori di natura prettamente fotografica A? composto da un cortometraggio realizzato con la collaborazione degli artisti Andrea Pregl e Fannj Oliva con cui ha fondato la��Associazione culturale KRA�K_ collettivo onomatopeico. Ritratto nella terra d’origine di Roberta Segata il lavoro vede come prima protagonista la natura incontaminata della Valle di Fiemme e zone limitrofe insieme alla figura umana in quello che puA? essere definito un vero e proprio viaggio.

 

Alessandro GilmozziA�chef stellato del ristorante El Molin di CavaleseA�attinge dal bosco ingredienti essenziali per la sua cucina, la��esperienza multisensoriale ciA�guida in unaA�cucina di sperimentazione che sa di montagna, ricca dei sapori e degli aromi del Trentino e in particolare dei boschi della Valle di Fiemme.A�I sapori della montagna vengono proposti in modo diretto e intenso attraverso piatti che ripercorrono la tradizione regionale letta in chiave moderna e capace di far emozionare mangiando il bosco sia con gli occhi che con il palato.A�Alessandro Gilmozzi presenterA� un percorso di 5 portate ispirate al video La��odore delle ossa.

Eugenio Rosi viticoltore artigiano trentino, porterA� a degustazione i suoi vini.A�


Il media partner della��evento A? Trentinodavivere,A�un portale che promuove, attraverso gli scatti spontanei della gente comune, il nostro territorio Trentino. Un modo piA? attuale per arrivare alle persone ed allo stesso tempo per farle uscire di casa e ricongiungersi alla natura che ci circonda. Trentinodavivere A? importante punto di riferimento per eventi culturali, artistici, gastronomici legati al Trentino perchA� #TDV A? anche #landtobelived.

Si ringrazia per il supporto tecnico Moschini ADVCOM.

Vedi anche

A Rovereto l’Urban Festival Summer Edition 2019

Venerdì 28 giugno 2019 a partire dalle 18.00 nel centro storico della città di Rovereto, …