martedì , 21 gennaio 2020
Home / Spettacoli teatrali / SPAZIO OFF
20 aprile: a�?Gli ebrei sono mattia�?

SPAZIO OFF
20 aprile: a�?Gli ebrei sono mattia�?

Riapre i battenti sabato 3 marzo la stagione 2012 dello Spazio Off di Trento. Sul palco del piccolo spazio teatrale di Porta��Aquila, in via Venezia 5, tornano compagnie di ricerca locali e nazionali, per una rassegna che prevede sette appuntamenti nei week-end.

Come A? ormai tradizione consolidata, lo Spazio Off anche questa��anno cerca di a�?scommetterea�� sulle giovani compagnie emergenti, che arriveranno per la prima volta a Trento per proporre al pubblico i propri spettacoli. Tra queste, il debutto di una produzione locale e anche una nuova co-produzione dello Spazio Off, che sostiene un progetto di nuova. Vediamo nel dettaglio gli appuntamenti.

Sabato 3 marzo si comincia con a�?Malabrentaa��, uno spettacolo sulla a�?Mala del Brentaa�� e su Felice Maniero, interpretato da Giacomo Rossetto per la drammaturgia e la regia di Giorgio Sangati. Lo spettacolo si A? piazzato al secondo posto nel recente Premio Off indetto dal teatro Stabile del Veneto, premio fortemente voluto dal direttore Alessandro Gassmann. Uno spettacolo di narrazione, in dialetto veneto, su una vicenda che ha avuto un forte impatto nella��opinione pubblica italiana e del nord-est.

Ancora il dialetto protagonista venerdA� 9 marzo con a�?Madama Bovarya��. La��intreccio tra il celebre romanzo di Balzac, brani di autori come Guido Gozzano e Cesare Pavese, e il dialetto piemontese sono valsi la finale del Premio Scenario 2011, con la��attrice Lorena Senestro che interpreta il monologo particolarmente apprezzata. Lo spettacolo, diretto da Massimo Betti Merlin e Marco Bianchini, produzione Teatro della Caduta di Torino, reinventa quindi una Emma Bovary di provincia e dei nostri giorni, in una grande prova da��attrice.

VenerdA� 16 e sabato 17 marzo appuntamento con la��anteprima di un progetto di spettacolo sostenuto dallo Spazio Off stesso: a�?In cuniculum. La��aiutante di Brushecka�� A? scritto da Carlo Cenini e interpretato da Stefano Detassis, recentemente visto in scena in a�?Processo alla banalitA� del malea�� assieme ad Andrea Castelli, e che in questo caso dA� vita a uno spettacolo di grande originalitA� a metA� tra fantascienza e grottesco.

Altro appuntamento del mese di marzo, sabato 24, con a�?Scatorchio Bluesa��, della compagnia Ilinx di Treviglio (Bergamo). Lo spettacolo, interpretato da Luca Marchiori con due musicisti in scena, prende spunto da a�?Groppi da��amore nella scuragliaa�� di Tiziano Scarpa, e viene ambientato alla��interno di un cassonetto dei rifiuti vero e proprio.

Chiusura del mese venerdA� 30 marzo con a�?Simone Weila��, concerto poetico di e con Ilaria Drago, suggestivo spettacolo tra suoni, musica e recitazione dedicato a una delle piA? importanti intellettuali del Novecento.

Ad aprile si riprende venerdA� 13 e sabato 14 con il debutto di una produzione locale, a�?La��ultimo comunistaa��, per la regia di Mirko Corradini e la��interpretazione di Giuliano Comin. Uno spettacolo sulla fine delle grandi ideologie del Novecento, per ricordare ma anche per guardare al futuro.

Ci si avvicina alla Festa della Liberazione, e lo Spazio Off propone venerdA� 20 aprile a�?Gli ebrei sono mattia��, una produzione Teatro Forsennato (Roma), finalista e menzione speciale al premio Dante Cappelletti 2011, che narra, attraverso la voce e i corpi dei due attori Dario Aggioli e Angelo Tantillo, la vicenda di due matti, uno vero e di fede fascista e la��altro falso di razza ebrea, che raccontano la tragedia delle leggi razziali attraverso una situazione comica e grottesca. Un modo originale e dissacrante per ricordare ancora una volta la tragedia del ventennio fascista.

Ancora in corso di definizione il gran finale di maggio, con alcune sorprese che verranno svelate al pubblico solo piA? avanti.

Ogni spettacolo viene abbinato con una degustazione di vino offerta dalla Vinoteca La Vis.

Orario spettacoli: ore 21.00

Biglietto:
10 euro
ridotto 8 euro (studenti e allievi di scuole di teatro)

Per maggiori informazioni e prenotazioni:
info@spaziooff.com
333 27 53 033

Vedi anche

Mezzocorona: festa in piazza per il Festival Solstizio D’estate

Sabato 15 giugno, a partire dalle ore 16.30, Solstizio D’estate torna in piazza a Mezzocorona …