giovedì , 5 dicembre 2019
Home / arte & cultura / SPETTACOLI: A Trento l’estate dello spettacolo A? in Cortile e in Giardino

SPETTACOLI: A Trento l’estate dello spettacolo A? in Cortile e in Giardino

 

65 appuntamenti nello spazio temporale che va da sabato 27 giugno a martedA� 1 settembre, vale a dire uno spettacolo al giorno!

A�
600 s.chiara

Ripartita fra i due spazi, pressochA� attigui, del Cortile interno delle Scuole a�?Crispia�? e del Giardino S. Chiara, l’offerta comprende concerti musicali di varia tipologia, rappresentazioni teatrali e proiezioni cinematografiche, in una proposta culturale che vede in prima fila nella realizzazione del ricco calendario l’Amministrazione comunale di Trento e il Centro Servizi Culturali S. Chiara. Il ricco calendario delle iniziative A? stato illustrato oggi nel corso di una conferenza stampa dalla��assessore comunale alla Cultura, Andrea Robol e dal direttore del centro Servizi culturali S.Chiara Francesco Nardelli. Sono intervenuti alla��incontro con i giornalisti Clara Campestrini, dirigente Servizio Cultura, turismo e politiche giovanili del Comune di Trento, Chiara Zanoni Zorzi presidente della��Orchestra Haydn, la direttrice Somonetta Bungaro e il MA�Julian Lombana in rappresentaza del Conservatorio Bonporti, Luca Ferrario di Trentino Film Commission e i consulenti artistici del CSC Mauro Odorizzi per itinerari Folk e Giovanna Palmieri per il Teatro ragazzi.
La musica avrA� un ruolo di primo piano con i tredici appuntamenti del Festival A�A�Itinerari FolkA�, sei concerti della rassegna A�Contrada LargaA� due proposte sinfoniche promosse dal Conservatorio a�?Bonportia�? di cui una inserita nella rassegna a�?Contrada Largaa�?, le dieci serate de A�I MartedA� della BandA�, gli otto incontri A�A Banda LargaA� con complessi bandistici e cori, le quattro A�Saturday Night LiveA� con le voci di VarTalent. Sono in calendario inoltre le nove proiezioni cinematografiche della rassegna A�Cinema in Cortile a�� Film sotto le stelleA� e quattro spettacoli teatrali pomeridiani rivolti a bambini, e ragazzi.

Un’estate di musica e cinema nel cortile delle scuole Crispi

 

Le tradizionali manifestazioni estive di musica e cinema all’aperto saranno ospitate quest’anno nel cortile interno del restaurato edificio di via San Giovanni Bosco, sede delle scuole Crispi e del Conservatorio Bonporti di Trento.

Per inaugurare il nuovo spazio, il Comune offrirA� l’entrata gratuita a cittadinanza e turisti alla prima serata del 2 luglio con la proiezione del film La montagna silienziosa (The silent mountain), realizzato con il sostegno della Trentino Film Commission.

 

CONTRADA LARGA

 

La rassegna propone quattro concerti a luglio e due in agosto con inizio alle 21. Ecco i protagonisti:

 

lunedA� 6 luglio

FIVE SAX

Un indimenticabile viaggio musicale attraverso i continenti con inizio a Vienna, leggendaria capitale della musica, non dimenticando i classici, passando alla��esplorazione dei variopinti stili musicali italiani, spagnoli, ungheresi, per poi volare in Brasile e Argentina e raggiungere Los Angeles, con le piA? famose colonne sonore di Hollywood.

 

mercoledA� 15 luglio

CORO E ORCHESTRA DEL FESTIVAL – LA VIA DEI CONCERTI

La Via dei Concerti A? un festival musicale, itinerante, interculturale, una��opportunitA� di incontro per 190 giovani provenienti da 16 paesi, per condividere le esperienze di formazione musicale, manifestando cosA� il loro desiderio di unire le forze per dar vita a una societA� piA? sensibile e armoniosa, portando quindi con sA� un messaggio di pace e convivenza. Il concerto ad ingresso gratuito, A? realizzato in collaborazione con il Conservatorio F.A. Bonporti.

 

lunedA� 20 luglio

ORCHESTRA HAYDN DI BOLZANO E TRENTO

(Roberto Molinelli, direttore, Giampaolo Bandini, chitarra, Alessandro Haber, nei panni di M. D. Chapman)

The fool on the hill. La musica dei Beatles ripercorsa attraverso la storia di M.D. Chapman, assassino di John Lennon. Era un bambino, Mark, quando i Beatles volarono finalmente negli States. Si invaghA� di John, si innamorA? di canzoni alla��apparenza innocue, ma capaci di scalfirgli la��anima…

 

lunedA� 27 luglio

QUINTETTO BISLACCO

La musica A? senza confini, un infinito viaggio tra i mondi possibili, le culture, gli stili, le tradizioni, contaminato da irriverenti gags, musicali e non. Un nuovo modo di ascoltare la musica suonata con strumenti a�?classicia�?; capolavori della storia si intrecciano senza barriere, sottolineando che il grande fascino della musica A? proprio quello di non avere limiti.

 

venerdA� 7 agosto

FUORIdiTANGO

Uno spettacolo di teatro danza che offre le emozioni di un magico incrocio di poesia, teatro, musica, passione ed eleganza. Una serata in cui la musica dal vivo abbraccerA� la tradizione fino a raggiungere le contaminazioni contemporanee; le parole ci condurranno nella tradizione tanguera e nel repertorio letterario piA? noto attraverso la danza che renderA� visivo il mistero di questa forma da��arte.

 

lunedA� 17 agosto

JANOSKA ENSEMBLE

Quattro fratelli, che condividono la passione per la musica, apprezzati e riconosciuti in tutto il mondo per il loro stile personale e originale.

Il loro grande successo sta nella varietA� dei generi musicali, proposti nello a�?stile Janoskaa��: una nuova combinazione tra musica tzigana, classica, il tango e un pizzico di pop.

 

Ingresso intero 5 euro, ridotto 3 euro (fino ai 15 anni), prevendita biglietti (fino ad esaurimento, posti non numerati) presso gli sportelli delle Casse Rurali del Trentino, online su www.primiallaprima.it o la sera dello spettacolo a partire dalle ore 20 presso il Cortile delle Scuole Crispi. In caso di pioggia i concerti saranno ospitati alla��Auditorium S. Chiara.

ITINERARI FOLK

Rotte Atlantiche, musiche tra le rive della��Oceano

 

La ventottesima edizione di A�Itinerari FolkA�, rassegna di musica acustica etnica e contemporanea, indaga i rapporti tra le culture che intorno alla��oceano si sono mescolate a seguito dei fenomeni migratori, del colonialismo o per effetto della globalizzazione che offre nuove opportunitA� di incontro per gli artisti con i rispettivi linguaggi e appartenenze. Nella grande famiglia atlantica si ritrovano e dialogano tra loro anglofoni, francofoni e latini delle due sponde, uomini del deserto africano e abitanti della Grande Mela e delle metropoli, emigrati di seconda e terza generazione che ricercano le proprie origini antiche, profughi che sentono il bisogno di far vivere la propria identitA� nei luoghi della��esilio. Tutto ciA? si esprime nei mille linguaggi musicali che raccontano storie di uomini e dei loro sentimenti, visioni del mondo e aspirazioni collettive, luci e ombre che attraversano le comunitA� umane e ne tracciano i caratteri peculiari e di riconoscibilitA� universale: tango, irish dances, blues, samba, fado, reggae, cajun, calypso, bluegrass, rap e tutte le innumerevoli declinazioni e contaminazioni che potremmo elencare derivanti dalla fusione di elementi identitari, ma in continua inarrestabile evoluzione.

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

VenerdA� 3 luglio 2015

ore 21.00

ROBERTA ALLOISIO in a�?Xena Tangoa�? A�(Italia)

Le strade del tango da Genova a Buenos Aires

 

Il progetto a�?Xena Tangoa�? della cantante e attrice genovese, Roberta Alloisio nasce con la prestigiosa collaborazione di Luis Bacalov, il pianista e compositore premio Oscar per la colonna sonora de a�?Il postinoa�?, e di Walter Rios, grande bandoneonista argentino. Si tratta di un concerto inedito e appassionato, dove per la prima volta i tanghi celebri della tradizione argentina vanno a mescolarsi a nuovi tanghi scritti da autori della scuola genovese: Umberto Bindi, Vittorio De Scalzi (New Trolls), Carlo Marrale (Matia Bazaar), Giorgio Calabrese, Gian Piero Alloisio, Ivano Fossati, StA�phane Casalta (dalla Corsica) e Pablo Banchero (giovane autore argentino di origine ligure, cantore ufficiale de La Boca). Le melodie italiane, che tanto influenzarono la nascita del genere, tornano a mescolarsi accostandosi per la prima volta al dialetto genovese e al lunfardo (lo slang dei portegni utilizzato nel tango) per un esperimento assolutamente unico. Il tango dei Genovesi ritorna in vita per celebrare la musica di tutti i popoli migranti.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

MercoledA� 8 luglio 2015

ore 21.00

LOS PACHAMAMA A�A�A�(Messico)

special guest A�A�A�A�Mariachi tierra de Mexico

 

Il concerto dei Los Pachamama, uno dei piA? interessanti gruppi di musica tradizionale del Messico, sarA� inserito nel colorito contesto di un’autentica fiesta mexicana. Dopo che, nel pomeriggio, il gruppo itinerante Mariachi Tierra De MA?xico avrA� percorso le vie del centro storico cittadino regalando momenti di coinvolgente animazione, il concerto serale dei Pachamama si caratterizzerA� per la��utilizzo degli strumenti a corda piA? tipici della musica popolare messicana (requinto e jarana, jarocho, arcaiche chitarre a cinque oppure a otto corde, per certi versi simili alla chitarra battente del nostro Meridione). E inoltre il cajon (una scatola percussiva su cui ci si siede) e il pandero jarocho (un tamburello anche di forma ottagonale) e i flauti di origine indigena. Con quasi trenta��anni di esperienza, il gruppo guidato da Roberto Sobrino Garcia e dal fratello Fernando Angel a�� per A�la prima volta in Italia a�� si A? costruito una solida reputazione legata allo stretto legame col mondo popolare e alla capacitA� di allargare lo sguardo alle musiche piA? rappresentative e tradizionali della��America Latina.

 

Al termine del concerto, sarA� possibile degustare piccoli assaggi di cucina tipica messicana preparati dal Gruppo a�?Mexicanos en Trentinoa�? e concludere la serata godendo ancora dell’allegra compagnia musicale dei Mariachi Tierra De MA?xico, l’ensemble fondato da Fiore Angerame che dal 2009 A? attivo in Italia e in Europa A�nella promozione del patrimonio musicale della cultura messicana attraverso concerti, feste di strada e attivitA� didattiche.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

VenerdA� 10 luglio 2015

ore 21.00

BLUEGRASS STUFF A�(Italia)

special guest Violetta Zironi

 

Il bluegrass, che nasce alla fine degli anni quaranta del secolo scorso, contiene al suo interno tutti gli elementi portati dagli europei che, dal Seicento in avanti, si insediarono nelle zone rurali e montane dell’America del Nord, nonchA� tutte le influenze che nei primi decenni del Novecento agirono sul mondo e la cultura popolare. Erroneamente considerata folclorica, la musica bluegrass A? in realtA� una sintesi originale e innovativa in cui i repertori tradizionali di origine nordeuropea assumono una nuova sonoritA� grazie alla��ibridazione con gli stili vocali, gli strumenti e le armonie afroamericane mutuate dal blues, dal gospel e dal jazz. Nei quasi quaranta��anni di attivitA� il gruppo guidato da Massimo Gatti ha esplorato tutte le varietA� del bluegrass, dagli stili piA? tradizionali degli anni Cinquanta a brani originali di propria composizione e riletture della migliore produzione cantautorale a stelle e strisce. Ospite speciale della serata sarA� Violetta Zironi, giovanissima cantante e chitarrista emiliana con una passione speciale per la musica statunitense, che ha partecipato alla settima edizione di X Factor, arrivando in finale e conquistando il terzo posto.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

VenerdA� 17 luglio 2015

ore 21.00

MILLADOIRO A�A�(Spagna)

gli ambasciatori della musica galiziana

 

Da piA? di trenta��anni sono gli alfieri della musica galiziana nel mondo. Una��esperienza straordinaria alla ricerca della bellezza dentro un pentagramma musicale che predilige da sempre il fascino della melodia e quella��emozione intensa che puA? suscitare la visione della��orizzonte sulla distesa della��oceano. Con una discografia sterminata, 21 produzioni proprie e 11 raccolte, colonne sonore per il cinema, composizioni originali, centinaia di concerti in tutto il mondo, riconoscimenti e prestigiose collaborazioni artistiche i Milladoiro sono entrati di diritto nella storia della musica di matrice celtica. Come A? noto, infatti, nelle regioni nord occidentali della penisola iberica le tradizioni musicali esprimono sonoritA� del tutto particolari dal resto della Spagna che si avvicinano alla��Irlanda e al mondo celtico. Hanno creato uno stile inconfondibile, fatto di atmosfere sempre accurate, di suoni limpidi e ricchi di timbri antichi, con arrangiamenti che avvicinano questo gruppo ad una orchestra classica.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

MercoledA� 22 luglio 2015

ore 21.00

KOBO TOWN A�(Trinidad a�� Canada)

originali fusioni di musica dei Caraibi

 

Fondato nel 2004 dal cantautore canadese Drew Gonsalves, originario della��isola caraibica di Trinidad, il gruppo dei Kobo Town prende il nome dal quartiere storico di Port of Spain, dove nasce la musica calypso, luogo animato dai pescatori e da continue sfide e conflitti a base di bastoni, pietre e versi di canzoni pregne di sentimento anti – coloniale. Nel calypso dei Kobo Town, roots reggae e strumentazione acustica incontrano tecniche innovative di produzione, commenti sociali e attitudini indie rock.

Le radici della sonoritA� dei Kobo Town sono ricche di molteplici sfumature, ma sono ben piantate nelle tradizioni della musica Mento giamaicana, del reggae e del calypso in una fusione originale di atmosfere gioiose e di impegno militante sui problemi del nostro tempo. Nelle liriche infatti emerge una concezione della��arte che vuol parlare di temi politici e sociali: la violenza domestica, la guerra in Iraq, i paradossi della globalizzazione, lo stato della dipendenza caraibica e la��esperienza agrodolce della��immigrazione.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

VenerdA� 24 luglio 2015

ore 21.00

BEPPE GAMBETTA & TIM WILLIAMS A�(Italia a�� Usa)

percorsi di chitarre trascontinentali

 

Il concerto di Beppe Gambetta e Tim Williams rappresenta un intrigante incontro creativo tra due scuole chitarristiche legate alla musica popolare e d’autore. Il blues e la musica di confine, principali fonti di ispirazione di Tim, si incontreranno con la roots music e le sonoritA� mediterranee da sempre alla base della musica di Beppe Gambetta. Gli artisti sono entrambi anche cantanti, compositori, ricercatori; hanno giA� collaborato varie volte sui palchi dei Festival americani e si esibiranno per la prima volta insieme in Italia. Tim Williams vanta un lunghissimo curriculum internazionale e porta con se un vasto bagaglio di esperienze e incontri con le leggende, ormai scomparse, della musica rock-blues americana. Beppe Gambetta, artista genovese emigrato nel New Jersey, porterA�, oltre alla musica dei suoi ultimi progetti discografici, la sua capacitA� di creare sinergie e coinvolgere il pubblico in fantastici itinerari musicali che toccano anche epoche e terre diverse. Con estrema naturalezza Gambetta riesce a saldare le sponde dei due continenti, creando una a�?koinA�a�? musicale in cui coesistono a�?roots musica�? e tradizione ligure, canti della��emigrazione e ballate popolari.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

MercoledA� 29 luglio 2015

ore 21.00

SIN FRONTERAS a�� (Argentina a�� Uruguay)

the A�soul of Rio de la Plata

 

Sin fronteras, (senza frontiere) A? un progetto contemporaneo che attinge con grande rispetto alla tradizione, ma la riscrive con la creativitA� di musicisti sudamericani ed europei che da venta��anni sono presenti sulla scena internazionale e nella��ambito della musica di improvvisazione. Un viaggio immaginario nella regione del Rio de la Plata, punto d’incontro tra diverse culture, dove l’Africa e l’Europa si fondono, si abbracciano e incontrano la tradizione degli indios. Un vero carrefour di suggestioni, suoni, colori, tipici del sud del mondo. Alla guida del progetto ci sono il bassista argentino Carlos a�?el teroa�? Buschini e la cantante uruguayana Ana Karina Rossi che si avvalgono della collaborazione di nomi importanti del panorama jazz. Le radici tradizionali sono legate a tango, milonga e candombe, ma anche a murga e habanera, portata sul continente dai marinai cubani. Il tutto si riversa nel fiume dalle acque torbide, che separa e unisce i due Paesi, Argentina e Uruguay, dove due cittA�, Buenos Aires e Montevideo, si osservano da sponda a sponda, molto attente e molto diverse tra di loro, ma anche unite da una condivisione di cultura e costumi.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

VenerdA� 31 luglio 2015

ore 21.00

THE HENRY GIRLS A�(Irlanda)

roots music tra Irlanda e Nord America

 

Le Henry Girls sono tre sorelle provenienti dalla Contea del Donegal in Irlanda. Sono state cresciute da genitori appassionati di musica e quindi hanno ascoltato, assieme a tanta musica tradizionale, molti generi dai Beatles, a Johnny Cash, da Ella Fitzgerald A�agli Everly Brothers. Per questo motivo il loro repertorio A? disseminato da vecchio e nuovo ed il loro stile riflette molte influenze e gusti. Tutti sono concordi nel dire che sono riuscite a costruire un suono unico, originale, che unisce la musica folk tradizionale irlandese con note americane, bluegrass e blues. Scrivono canzoni melodiose, orecchiabili e penetranti e anche per questo sono state paragonate a grandi della musica come Crosby, Stills & Nash, The Dixie Chicks ed i The Be Good Tanyas. Suonano insieme dalla��infanzia, ma hanno deciso di impegnarsi professionalmente dal 2010 e da allora sono diventate uno dei piA? interessanti risultati di Folk/Roots da��Irlanda, con un grande riscontro di pubblico sia in America che in Europa.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

LunedA� 3 agosto 2015

ore 21.00

SONGHOY BLUES (Mali)

musica in esilio

 

Costretti a fuggire dal loro nativo nord del Mali a seguito della��invasione jihadista nel 2012, i giovani musicisti di Songhoy Blues si sono rifugiati nella capitale del Paese, Bamako, dove hanno incontrato Damon Albarn che li ha invitati a partecipare alla��album a�?Africa Expressa�?. Le loro ipnotiche voci del deserto, unite ad un provocatorio e spavaldo rock-blues, con canti di gioia, di sfida, di pace e riconciliazione, hanno conquistato rapidamente il pubblico internazionale. Questi quattro musicisti di Timbuktu, la cittA� del grande Ali Farka TourA?, non riproducono gli schemi giA� ascoltati del cosiddetto desert blues, a cui per molti versi sono strettamente legati. Non ripercorrono nemmeno le strade di un afro blues di maniera, ma usano suoni semplici e diretti, compongono con naturalezza lasciandosi la libertA� di improvvisare sempre alla��interno di strutture semplici e di una ritmica forte, dinamica e precisa. Una musica organizzata dentro lo schema di due chitarre, un basso e una batteria, alla quale si aggiunge qualche percussione, senza orpelli e, in una parola, essenziale.

 

 

TRENTO | GIARDINO S.CHIARA

MercoledA� 5 agosto 2015

ore 21.00

SOVVERSAMBA ( Italia )

Couros e Cordas

 

La��ensemble, nato a margine dei seminari roveretani di percussioni tenuti da Gilson Silveira, A? composto da dieci musicisti di diversa provenienza e formazione artistica. Affascinati dalle molteplici anime della musica brasiliana, i SovverSamba esplorano sia le tradizioni popolari che autori contemporanei come Milton Nascimento, Renata Rosa e Chico CA?sar. Integrando voci e basso con la dimensione percussiva ed utilizzando strumenti tradizionali, i SovverSamba presentano un concerto coinvolgente e ricco di sfumature. Il loro repertorio affonda le radici nella cultura afro-brasiliana: dal samba di Rio de Janeiro alla��afro di Salvador de Bahia, dal baiA?o e maracatu tipici del nord-est brasiliano fino alle sonoritA� piA? contemporanee ed ai ritmi piA? recenti come reggae, funky e timbalada. Il concerto sarA� occasione per presentare Couros e Cordas, il primo disco dei SovverSamba, che contiene interpretazioni di brani da��autore e della tradizione popolare. Il titolo A? sintesi degli elementi strumentali di questo progetto, dove gioca una parte fondamentale la componente vocale.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

LunedA� 10 agosto 2015

ore 21.00

 

I LIGURIANI A�A�A�(Italia)

Suoni dai monti liguri

 

La��intento da cui sono partiti A? stata la��idea di ripescare, nella��archivio sconfinato della storia e nella memoria collettiva, musiche e brani che sono espressione del territorio ligure, terra di confine, approdo e incontro di tante diverse culture, da mare e da terra. A�In questo modo i Liguriani, cinque strumentisti di indubbia qualitA�, hanno costruito uno spettacolo intenso e coinvolgente, dove vengono evocate le immagini e i sentimenti della cultura e delle tradizioni della loro regione, da sempre fucina di tante musiche e talenti. Ballate in dialetto e danze come le bisagne, i valzer, i perigordini e le alessandrine si mescolano in un repertorio affrontato dal gruppo con uno stile fedele alla tradizione, ma allo stesso tempo vicino alla sensibilitA� dei nostri tempi. Una rilettura sapiente che consente alle melodie e alle storie raccontate di diventare messaggi universali caratterizzati da una��estetica popolare ma fruibile anche ad un ascoltatore piA? raffinato. I musicisti coinvolti nel progetto sono nomi ormai affermati nella��ambito della nuova musica tradizionale italiana, con esperienza internazionale e una��innata curiositA� culturale.

 

TRENTO | A�CORTILE SCUOLE CRISPI

MercoledA� 12 agosto 2015

ore 21.00

A?AA?I VORBA ( Polonia )

carpathian, balkan e gipsy fusion

 

Secondo la critica A? uno dei piA? dinamici e interessanti gruppi folk della��Est Europa. Una proposta fortemente radicata nella musica e nei linguaggi della tradizione balcanica che realizza con spirito e passione innovativi una fusion molto accattivante e personale. A?aA?i Vorba, in lingua Romani significa letteralmente a�?dire la veritA�a�?. E il successo raccolto dal gruppo A? certamente autentico: premiati dalla critica polacca come miglior produzione discografica nel 2011, segnalati sulle riviste inglesi nella top ten delle produzioni world, sono stati protagonisti nel 2014 di una straordinaria performance al festival Womad, la ribalta piA? ambita al mondo in questo genere. Il segreto della loro ricetta sta nella sapiente miscela di tradizione dei monti Carpazi, gypsy e balcanica con elementi di musica moderna dal jazz al rock, rigorosamente eseguita con strumenti acustici. La band A? guidata dalla carismatica vocalist e violinista Maria Natanson, considerata una delle piA? belle voci femminili della musica world polacca.

 

TRENTO | GIARDINO S.CHIARA

VenerdA� 14 agosto 2015

ore 21.00

JOE DRISCOLL & SEKU KOUYATA� A�A�A�(Usa a�� Guinea)

hip hop tinto di folk

 

Quando Joe Driscoll, Nato in USA e residente a Bristol in Inghilterra, e Sekou KouyatA�, proveniente dalla Guinea, si incontrano al festival Nuit Metis a Marsiglia nel 2010, la musica era l’unico modo con cui potevano comunicare. Quell’incontro scatenA? fortissime emozioni e diede l’avvio ad una collaborazione che ha portato alla formazione di una band e alla registrazione di un album con recensioni entusiastiche. Driscoll A? un personaggio importante nel rap, nel looping, nel beatboxing, ed ha un talento da cantautore che ha sviluppato crescendo a Syracuse, New York e durante una carriera discografica di successo. KouyatA� A? cresciuto in una famiglia di abili musicisti di Conakry in Guinea e ben presto si A? rilevato come un formidabile talento: si A? messo in luce per i suoi ipersonici riff elettrificati su kora e portando la��arpa dell’Africa occidentale nel XXI secolo, anche attraverso l’utilizzo di effetti e abilitA� tecniche precedentemente inimmaginabili. Insieme, Driscoll e Kouyate fondono hip – hop, funk e soul, rock con afrobeat, reggae e splendidi groove africani.

 

IL MARTEDA? DELLE BAND

 

Dieci serate da vivere in libertA�, nel giardino che da qualche anno a questa parte A? diventato la casa di chi ama fare o ascoltare la musica live. Un punto d’incontro per i protagonisti della scena musicale regionale che, dal palcoscenico, desiderano far conoscere la propria proposta, e al tempo stesso per quanti sono disponibili ad ascoltarli, magari anche a criticarli, ma comunque a riservare loro quella particolare attenzione che senz’altro merita chi ha voglia di mettersi in gioco per regalare emozioni. Nel calendario della rassegna, promossa dal Centro Servizi Culturali S. Chiara, dal A�Servizio Cultura – Turismo e Politiche giovanili del Comune di Trento, dal Centro Musica e, a partire da quest’anno, anche dalla��Opera Universitaria, figurano complessivamente venti gruppi, la cui scelta A? scaturita da un percorso di selezione. Ai nove gruppi protagonisti di ciascun concerto si A? aggiunto il terzo classificato del C.M.A. a�� Centro Musica Awards The Rumpled Folk Band che si esibirA� martedA� 25 agosto. Ogni sera salirA� sul palcoscenico del Giardino d’Estate anche una a�?Opening Banda�? che avrA� il compito di scaldare il pubblico e di creare la giusta atmosfera per l’esibizione del gruppo titolare del concerto.
MartedA� 30 giugno, ore 21.00

SKATARADA

Si chiamano THE SKATARADA e sono nati nel 2012 dalla voglia di Odo, Pedro e Lucius di suonare assieme. Ai tre si sono presto aggiunti Alby Calo alla voce e una sezione fiati con Lukas al trombone e Massimiliano alla tromba. Il loro A? groove secco, un a�?levarea�? deciso per far ballare il pubblico fino allo sfinimento.

Opening Band: SOUNPROOF

 

MartedA� 7 luglio, ore 21.00

BALCKSTAR

Si tratta di una metal-band formatasi in un piccolo paese nella provincia di Trento, dove nel 2007 Davide, all’epoca quattordicenne, decise di seguire le orme del padre e fondare un gruppo che Heavy Metal che iniziA? a suonare nei pub proponendo proponendo al pubblico alcuni pezzi storici della NWOBHM, di Judas Priest, Iron Maiden e Saxon, ma anche dei Metallica, dei Megadeth e dei MA�tley CrA?e. I Blackstar sono Andy alla voce, Sam e Pex alle chitarre, Gian al basso e Dave alla batteria.

Opening Band: ACID VAIN
MartedA� 14 luglio, ore 21.00

CAMIN & DODICIANNI

Due cantautori, il trentino Francesco Camin e il veneto Dodicianni, propongono brani di loro composizione e pezzi del repertorio colto italiano (Lucio Battisti, Francesco de Gregori, Lucio Dalla) in un unico spettacolo, accompagnati da Jack Barchetta e Daniele Volcan. Dodicianni A? il vincitore del Premio Amnesty 2013 e Camin nello stesso anno si A? imposto nel Premio Lunezia.

Opening Band: VITTIME DI NARCISO

 

MartedA� 21 luglio, ore 21.00

TEDDY PILCHARDS

Il gruppo, nato nel 2010, spazia in un repertorio che aggiunge ai maggiori successi della��Indie Rock piA? recente i pezzi storici e classici del rock, con molte cover, in continua revisione e aggiornamento, di The Black Keys, Arctic Monkeys, The Strokes, The Hives, The Raconteurs, Muse, The White Stripes, Foo Fighters, Green Day e Who.

 

MartedA� 28 luglio, ore 21.00

WRECKER

Nascono nel 2011 da un’idea di Francesco e Michele Albanese che intendevano divulgare soprattutto un po’ di sano a�?metalloa�?. Il loro genere cerca di fondere sonoritA� cupe a ritmiche tipiche di Metallica, Anthrax e Motorhead. La formazione attuale A? composta da Franz (chitarra), MikA? (batteria), Mariano (voce) e Lorenz (basso).

Opening Band: FALL OF RISING SUN

 

MartedA� 4 agosto, ore 21.00

HOT MUSTACHE

Il fenomeno del a�?baffoa�? in Trentino ha un nome: HOT MUSTACHE, un progetto disco dance nato nel 2013 dalle menti – e dai baffi – di Tommaso Pedrinolli e Marco Scarpa. Dalla comune passione per Cerrone, D’Angelo, Jamiroquai, Chic, Roy Ayers, Moroder, A? nata una live band che punta a ricreare dal vivo il clima vintage di telefilm come Starsky & Hutch, Magum P.I., Hawaii Five-0, Charlie’s Angels, Miami Vice.

Opening Band: BACKSOUND
MartedA� 11 agosto, ore 21.00

BEAVERS FROM MARS

La band A? stata formata a Trento l’estate scorsa, mescolando la passione per il garage rock, il blues elettrico e l’alternative. Il gruppo propone cover (Arctic Monkeys, Black Keys, Franz Ferdinand), ma anche pezzi originali. In attesa di sfondare nell’impenetrabile mondo della scena rock italiana, ma per il momento si esibiscono in locali bui e malfamati, assemblee liceali, fiere di paese e feste di compleanno. I A�Beavers from MarsA� A�Federico Jacobitti, Giacomo Turra, Francesco Weber, Daniel Kasal e Giacomo Meroni.

 

MartedA� 18 agosto, ore 21.00

MALAGA FLO

Sono Marco Zuccatti (basso e contrabbasso), Enrico Benedetti (tastiere e pianoforte), Davide Visintainer (batteria e percussioni) e Tommaso Santini (violino e chitarra). Nati nel 2011, oltre alla collaborazione stabile con la cantante Aura Zanghellini, spesso hanno dato concerti anche assieme a Filippo Camin e Chiara ChistA?. Nel settembre 2014 hanno realizzato l’evento The Malaga Experience, accompagnati da una formazione allargata, con fiati, percussioni e la partecipazione di tutti e tre i cantanti.

Opening Band: LEATHERMASK

 

MartedA� 25 agosto, ore 21.00

THE RUMPLED FOLK BAND

E’ una band Irish Folk Rock italiana che propone i ritmi sostenuti del Folk irlandese, punk/rock irlandese e uno spirito da Kombakt folk, con un repertorio composto da cover di molti artisti: dagli italiani Modena City Ramblers, agli irlandesi The Dubliners, The Pogues, fino agli americani Floggin Molly e Dropkick Murphys. E’ nata a Trento nel 2011 con il nome Seven Deadly Folks e formazione attuale A? composta da Marco, Davide, Luca, Patrizia, NiccolA?, Luca e Stefano.

Opening Band: MONDO FROWNO

 

MartedA� 1 settembre, ore 21.00

NEXT POINT

Il progetto Next Point nasce nel 2004 nella valle di Primiero. Tutto inizia quando Boni si aggrega al trio a�?Second Cominga�? formato dagli altri tre componenti nell’attuale gruppo: Andy, SkalA?t e Guido. Dopo l’uscita del loro primo album nell’estate 2008, la band ha avuto la possibilitA� di esibirsi in Brasile e registrare un secondo CD, a�?Americaa�?, il disco che segna il definitivo passaggio alla scrittura di canzoni in lingua italiana. La band basa il proprio lavoro artistico su contaminazioni provenienti da gruppi indie, rock e punk, caratterizzato da un sound aggressivo e graffiante.

Opening band: CANDIRA�

 

TEATRO RAGAZZI

 

GiovedA� 16 luglio a�� Giardino S. Chiara, ore 17.30

Teatro del Vento

FAVOLE CON LA CODA

con Chiara Magri e Swewa Schneider

 

Sul palcoscenico troveremo un piccolo pianoforte nero e un coloratissimo leggio. Ad animarli saranno due donne che racconteranno storie delicate e buffe, cantando e suonando. Favole dedicate ad animali impertinenti, avventure con intrepidi personaggi, con gatti, coccodrilli, topi e vanitosi volatili. Otto storie illustrate con sagome in legno che prenderanno vita dalle sapienti mani delle narratrici accompagnate da musiche eseguite da un incantevole piano-giocattolo che suona davvero.

 

GiovedA� 23 luglio a�� Giardino S. Chiara, ore 17.30

Madame RebinA�

LA RISCOSSA DEL CLOWN

con Andrea Brunetto, Max Pederzoli, Alessio Pollutri

 

Spettacolo comico che racconta la storia di un vecchio clown finito sulla sedia a rotelle per tutta la sfortuna che nella sua vita ha dovuto subire. La��arte circense si unisce alla spontaneitA� degli attori e alla��uso della tecnica del beat-box, capacitA� di riprodurre i suoni delle percussioni attraverso la��utilizzo della bocca e della voce. A colpi di naso rosso, il protagonista lotterA� fino alla��ultimo respiro per difendere la sua dignitA�. SarA� solo grazie al sostegno degli spettatori se riuscirA� nella sua impresa.

 

GiovedA� 6 agosto a�� Giardino S. Chiara, ore 17.30

Teatro GLUG

LA GRANDE SFIDA TRA IL RICCIO E LA LEPRE

regia di Matthias TrA�ger

con Enzo Cozzolino

 

La storia dei fratelli Grimm raccontata con la��aiuto dei burattini e il delicato accompagnamento della fisarmonica. In questo spettacolo conosceremo una simpatica famiglia di ricci e una lepre altezzosa e arrogante, ma il lieto fine A? assicurato come la morale che in queste favole popolari non manca mai: nessuno puA? permettersi di prendere in giro un’altra persona (o animale) perchA� ognuno ha delle qualitA� o capacitA� che altri non hanno.

 

GiovedA� 20 agosto a�� Giardino S. Chiara, ore 17.30

Associazione culturale IL DUENDE

IO MANGIO!

di e con Monica Contini e Deianira Dragone

 

Come si deduce dal titolo, il tema A? il cibo, argomento attualissimo in questa estate dedicata alla�� ExpA? di Milano. Due deliziose fatine, Angelina e Violetta, ci accompagneranno in un viaggio alla scoperta di cosa mangiamo in un candido nonsense, ma con concreta attenzione al tema estremamente delicato. Uno spettacolo che vuole aiutare i bambini a intraprendere un cammino di consapevolezza per una sana scelta alimentare attraverso il racconto di splendide favole.

 

In caso di pioggia gli spettacoli si svolgeranno regolarmente

 

A BANDA LARGA

 

La pratica musicale, suonata e cantata, A? diffusa in ogni angolo del Trentino e i concerti delle bande e dei cori, che in molti casi hanno raggiunto livelli artistici di tutto rispetto, rappresentano un richiamo anche per i molti ospiti che A�frequentano le localitA� turistiche della provincia. SarA� sicuramente cosA� anche per la rassegna A�A banda largaA� che si preannuncia per il pubblico come una godibile scorpacciata di musica. Il viaggio fra le note prenderA� le mosse da ArsiA?, la cittadina del bellunese dalla quale proviene il Corpo bandistico che domenica 5 luglio darA� il via all’edizione 2015. Sette giorni piA? tardi sarA� la volta della Banda Sociale di Mezzolombardo cui farA� seguito, il 19 di luglio, l’esibizione del gruppo musicale proveniente da Caderzone Terme.

A partire dal 26 luglio sarA� invece la vota dei cori con le Voci del Bondone a dare l’avvio alla serie dei quattro concerti. Un altro coro di voci virili, il Monte Calisio di Martignano, canterA� al Giardino d’Estate il 2 agosto, mente la domenica successiva salirA� alla ribalta una formazione tutta femminile, la Corale Euphonia di Mori. ChiuderA� il 23 agosto le esibizioni vocali la Corale mista San Barnaba di Bondo, mentre per l’ultimo appuntamento della rassegna il 30 agosto tonerA� la musica per banda con il concerto finale del Corpo Musicale CittA� di Trento.

 

Domenica 5 luglio

BANDA MUSICALE DI ARSIA?

dir. MA� Franco Puliafito

 

Domenica 12 luglio

BANDA SOCIALE DI MEZZOLOMBARDO

dir. MA� Gianni Muraro

 

Domenica 19 luglio

BANDA COMUNALE DI CADERZONE TERME

dir. MA� Ugo Bazzoli

 

Domenica 26 luglio

CORO VOCI DEL BONDONE

dir. MA� Maurizio Postai

 

Domenica 2 agosto

CORO MONTE CALISIO

dir. MA� Giuliano Ravanelli

 

Domenica 9 agosto

CORO EUPHONIA

dir. MA? Alice Calabri

 

Domenica 23 agosto

CORALE S. BARNABA DI BONDO

dir. MA� Gilberto Valenti

 

Domenica 30 agosto

CORPO MUSICALE CITTA’ DI TRENTO

dir. MA� Michele Cont

 

THE VOICE OF SATURDAY NIGHT LIVE

 

Si chiama A�The Voice of Saturday Night LiveA� e sarA� la novitA� di questa estate 2015 nel calendario di spettacoli all’aperto promosso dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara. Saranno tre appuntamenti live con protagonista la voce, organizzati da VarTalent a�� The Project e da Marco Consoli Produzioni, che avranno per protagonisti i cantanti del Talent Show nazionale a�?Made in Trentinoa�?, accompagnati da alcuni ospiti di sicuro richiamo e da tante sorprese. In attesa del gran finale del concorso, in programma al Teatro Auditorium il 24 luglio. Il tutto si svolgerA� nel Giardino S. Chiara nelle giornate del 27 giugno, 11 e 18 luglio.

Conclusa con successo la rassegna a�?Well in Voicea�?, tenutasi nei mesi di marzo e aprile al Teatro Auditorium, le voci di VarTalent torneranno sotto i riflettori nel nuovo spazio che la cittA� di Trento ha dedicato alla a�?musica del sabato seraa�?.

A�The Voice of Saturday Night LiveA� sarA� una proposta eclettica con voci, generi musicali, sonoritA� e personaggi completamente diversi fra loro, chiamati a creare nel a�?Giardinoa�? quelle atmosfere frizzanti e piacevoli che possono trasformare una qualsiasi sera d’estate in una serata speciale. Saranno serate dedicate soprattutto alla voce, ma anche la danza avrA� il proprio spazio con la presenza di alcuni dei protagonisti di VarTalent Dance.

Fra gli ospiti due tra gli artisti piA? apprezzati sulla scena trentina (e non solo): Francesco Camin, che in occasione della sua esibizione presenterA� il nuovo album a�?Aria Frescaa�? e Iacopo Candela, in arte CandirA?, che con i testi delle sue canzoni sa creare, vestendole di piacevoli sonoritA� acustiche, atmosfere da fiaba calate nei contesti del quotidiano.

 

 

Vedi anche

“eState in villa” al via a Meano la rassegna di teatro amatoriale

Sabato 22 giugno 2019 alle ore 21.00 a Meano prende il via, presso il giardino …